Messaggio a Jacov 25 dicembre 2016


Nell'ultima apparizione quotidiana del 12 Settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Colo che avrebbe avuto l'apparizione una volta all'anno, il 25 Dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest'anno. La Madonna e venuta con il Bambino Gesu tra le braccia. L'apparizione è iniziata alle 14 e 20 ed è durata 10 minuti. Jakov , dopo di che , ha trasmesso il messaggio:

“Cari figli, oggi in questo giorno di grazia in un modo particolare vi invito di pregare per la Pace. Figli, Io sono venuta qua come Regina della Pace e quante volte vi ho chiamati di pregare per la pace, però i vostri cuori sono agitati, il peccato vi frena di aprirsi completamente alla grazia e pace che Dio vi vuole donare. Vivere la Pace figli Miei vuol dire prima ad avere la Pace nei vostri cuori e donarsi totalmente a Dio e alla Sua volontà. Non cercate Pace e gioia in queste cose terrene perché tutto questo è di passaggio. Sforzatevi verso la Vera Misericordia e Pace che viene solo da Dio e solo così i vostri cuori saranno pieni di gioia sincera e solo così potrete diventare testimoni di Pace in questo mondo agitato. Io sono la vostra Madre e intercedo per ogni uno di voi. Grazie perché avete risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2016

“Cari figli! Con grande gioia oggi vi porto Mio Figlio Gesù perché Lui vi dia la Sua Pace. Figlioli, aprite i vostri cuori e siate gioiosi affinché possiate accoglierLa. Il Cielo è con voi e lotta per la Pace nei vostri cuori, nelle famiglie e nel mondo e voi, figlioli, aiutateLo con le vostre preghiere affinché sia così. Vi benedico con Mio Figlio Gesù e vi invito a non perdere la speranza e che il vostro sguardo e il vostro cuore siano sempre rivolti verso il Cielo e verso l’eternità. Così sarete aperti a Dio ed ai Suoi piani. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2016 a Mirjana

“Figli Miei, il Mio Cuore materno piange mentre guardo quello che fanno i Miei figli: I peccati si moltiplicano, la purezza dell’anima è sempre meno importante. Mio Figlio viene dimenticato e adorato sempre meno ed i Miei figli vengono perseguitati. Perciò voi, figli Miei, apostoli del mio amore, invocate il Nome di Mio Figlio con l’anima e con il cuore: Egli avrà per voi parole di luce. Egli si manifesta a voi, spezza con voi il Pane e vi dà parole d’amore affinché le trasformiate in opere di misericordia e siate così testimoni di verità. Perciò, figli Miei, non abbiate paura! Permettete che Mio Figlio sia in voi. Egli si servirà di voi per prendersi cura delle anime ferite e per convertire quelle perdute. Perciò, figli miei, ritornate alla preghiera del Rosario. Pregatelo con sentimenti di bontà, di offerta e di misericordia. Pregate non soltanto con le parole, ma con opere di misericordia. Pregate con amore verso tutte le persone. Mio Figlio ha sublimato l’amore col Sacrificio. Perciò vivete con Lui per poter avere forza e speranza, per poter avere, in questa vita, l’amore che ci porta verso l’Amore di Dio, alla vita eterna. Per mezzo dell’amore di Dio anch’io sono con voi, e vi guiderò con materno amore. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2016

“Cari figli! Anche oggi vi invito a ritornare alla preghiera. In questo tempo di grazia, Dio Mi ha permesso di guidarvi verso la santità e verso una vita semplice, affinché nelle piccole cose possiate scoprire Dio Creatore, innamorarvi di Lui e affinché la vostra vita sia un ringraziamento all’Altissimo per tutto quello che Lui vi dona. Figlioli, la vostra vita sia un dono per gli altri nell’amore e Dio vi benedirà. E voi, testimoniate senza interesse, per amore verso Dio. Io sono con voi e intercedo davanti a Mio Figlio per tutti voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2016 a Mirjana

“Figli Miei, venire a voi e rivelarmi a voi è grande gioia per il Mio Cuore Materno. Questo è dono del Mio Figlio per voi e per gli altri che verranno. Come Madre vi invito, amate Mio Figlio al di sopra di tutto. Per poter amarLo con tutto il cuore dovete conoscerLo. Lo conoscerete con la preghiera. Pregate con il cuore e con sentimento. Pregare significa pensare al Suo Amore e al Suo Sacrificio. Pregare significa amare, dare, soffrire ed offrire. A voi figli Miei invito ad essere apostoli della preghiera e dell’amore. Figli miei, questo è tempo d’attesa. In questa attesa Vi invito all’amore, alla preghiera e alla fiducia. Mentre Mio Figlio guarderà nei vostri cuori, il Mio Cuore Materno desidera che Lui in essi veda una incondizionata fiducia ed amore. L’amore unito dei miei apostoli, vivrà, vincerà e scoprirà il male. Figli miei, Io fui Calice dell’Uomo Dio, fui Strumento di Dio, perciò a voi Miei apostoli, Vi invito ad essere Calice dell’amore puro e sincero di Mio Figlio. Vi invito ad essere strumento attraverso il quale tutti coloro che non hanno conosciuto l’Amore di Dio, coloro che non hanno mai amato, scopriranno, accetteranno e si salveranno.
Vi ringrazio figli Miei.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 28 OTTOBRE 2016 ad Ivan


Carissimi, ecco ciò che Ivan ha riferito circa l’apparizione da lui avuta stasera, venerdì 28 ottobre 2016, alla Croce blu alle ore 21:00: «Anche oggi, dopo l’incontro con la Madonna, vorrei avvicinare e descrivere anche a voi l’incontro di stasera. Anche oggi la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e, all’inizio, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi ha pregato in particolare qui su tutti voi malati ed, in seguito, ha pregato con le mani distese su tutti noi. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, anche oggi in modo particolare desidero invitarvi ad aprire i vostri cuori. Aprite i vostri cuori ai messaggi che vi do, affinché possa darvi nuovi messaggi. In particolare, cari figli, durante questo tempo vi invito: pregate per la Pace. Cari figli, che sia la Pace! La Madre prega per tutti voi e intercedo per tutti voi presso Mio Figlio. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla Mia chiamata”

Poi la Madonna ha benedetto tutti noi con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Io ho anche raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e in modo particolare i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare e in questa preghiera se n’è andata, se n’è andata nel segno della luce e della croce col saluto: “Andate in Pace cari figli Miei!”».

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2016

“Cari figli! Oggi vi invito: pregate per la pace! Abbandonate l'egoismo e vivete i messaggi che vi do. Senza di essi non potete cambiare la vostra vita. Vivendo la preghiera avrete la pace. Vivendo nella pace sentirete il bisogno di testimoniare, perché scoprirete Dio che adesso sentite lontano. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate e permettete a Dio di entrare nei vostri cuori. Ritornate al digiuno e alla confessione, affinché possiate vincere il male in voi e attorno a voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 21 OTTOBRE 2016 ad Ivan


Carissimi, ecco ciò che Ivan ha riferito circa l'apparizione da lui avuta stasera, venerdì 21 ottobre 2016, alla Croce blu, alle ore 21,00: "Anche oggi, come dopo ogni incontro con la Madonna, vorrei avvicinarvi e descrivervi un po' l'incontro di stasera. Anche oggi la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e, all'inizio, ci ha salutato tutti con il suo materno saluto: "Sia lodato Gesù, cari figli Miei!". Poi la Madonna ha pregato per un periodo di tempo qui su tutti noi con le mani distese, ha pregato in particolare su voi malati presenti. Poi ha detto:

“Cari figli, anche oggi desidero invitarvi alla perseveranza nella preghiera. Pregate, cari figli, per la Pace, per la Pace! Che la Pace regni nei cuori degli uomini, poiché da un cuore in Pace nasce un mondo in Pace. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla Mia chiamata”.

Poi la Madonna ci ha benedetti tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Io ho raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre famiglie ed in particolare i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare per un periodo di tempo qui su tutti noi e in questa preghiera se n'è andata, se n'è andata nel segno della luce e della croce, con il saluto:“Andate in Pace cari figli Miei!”».

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2016 a Mirjana

“Cari figli, lo Spirito Santo, per mezzo del Padre Celeste, Mi ha reso Madre: Madre di Gesù e, per ciò stesso, anche vostra Madre. Perciò vengo per ascoltarvi, per spalancare a voi le Mie braccia materne, per darvi il Mio Cuore e invitarvi a restare con Me, poiché dall’alto della Croce Mio Figlio vi ha affidato a Me. Purtroppo molti Miei figli non hanno conosciuto l’amore di Mio Figlio, molti non vogliono conoscere Lui. Oh figli Miei, quanto male fanno coloro che devono vedere o comprendere per credere! Perciò voi, figli Miei, apostoli Miei, nel silenzio del vostro cuore ascoltate la voce di Mio Figlio, affinché il vostro cuore sia Sua dimora e non sia tenebroso e triste, ma illuminato dalla luce di Mio Figlio. Cercate la speranza con fede, poiché la Fede è la vita dell’anima. Vi invito di nuovo: pregate! Pregate per vivere la Fede in umiltà, nella pace dello spirito e rischiarati dalla luce. Figli Miei, non cercate di capire tutto subito, perché anch’Io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che Mio Figlio diceva, Lui che è stato la prima luce e l’inizio della Redenzione. Apostoli del Mio Amore, voi che pregate, vi sacrificate, amate e non giudicate: voi andate e diffondete la verità, le parole di Mio Figlio, il Vangelo. Voi, infatti, siete un vangelo vivente, voi siete raggi della luce di Mio Figlio. Mio Figlio ed Io saremo accanto a voi, Vi incoraggeremo e Vi metteremo alla prova. Figli miei, chiedete sempre e soltanto la benedizione di coloro le cui mani Mio Figlio ha benedetto, ossia dei vostri Pastori. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2016

“Cari figli! Oggi vi invito alla preghiera. La preghiera sia per voi vita. Soltanto così il vostro cuore si riempirà di pace e di gioia. Dio vi sarà vicino e voi lo sentirete nel vostro cuore come un amico. Parlerete con Lui come con qualcuno che conoscete e, figlioli, sentirete il bisogno di testimoniare perché Gesù sarà nel vostro cuore e voi sarete uniti in Lui. Io sono con voi e vi amo tutti con il Mio amore materno. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 16 SETTEMBRE 2016 ad Ivan


Carissimi, ecco le parole di Ivan circa l’apparizione da lui avuta stasera, venerdì 16 settembre 2016, sul Podbrdo alle ore 21:00: «Anche stasera la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e, all’inizio, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi ha pregato qui su tutti noi presenti con le mani distese, ha pregato in modo particolare su voi malati presenti. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, anche oggi vi invito: no, non accettate ciò che il mondo vi offre e vi dà. Decidetevi per Gesù! In Lui è la vostra pace e la gioia. Decidetevi e apritevi a Lui, affinché Egli vi guidi. In particolare, cari figli, apritevi allo Spirito Santo. Prego, cari figli, per tutti voi, affinché vi apriate di più. Prego per tutti voi e intercedo per tutti voi presso Mio Figlio. Grazie, cari figli, per avere anche oggi risposto alla Mia chiamata”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna, e ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. In seguito ho raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni, le vostre famiglie. Poi la Madonna ha continuato a pregare su tutti noi, e in questa preghiera se n’è andata nel segno della luce e della Croce, col saluto: “Andate in Pace cari figli Miei!”».

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2016 ad Ivan


Carissimi, ecco le parole di Ivan sull’apparizione da lui avuta stasera, venerdì 2 settembre 2016, sul Podbrdo alle ore 22:00: «Anche oggi, come ogni giorno dopo l’incontro con la Madonna, vorrei avvicinare e descrivere un po’ anche a voi le cose più importanti di questo incontro. Anche oggi la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e, all’inizio, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi ha pregato per un periodo di tempo qui su tutti noi con le mani distese. In seguito ha pregato in particolare su voi malati presenti. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, oggi in modo particolare desidero invitarvi in questo tempo a pregare per i sacerdoti, per le vocazioni nella Chiesa. Pregate, cari figli, pregate! Pregate per i pastori, affinché guidino la Chiesa, il gregge. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla Mia chiamata”.

Poi la Madonna si è trattenuta ancora a pregare in particolare per i sacerdoti e per le vocazioni. In seguito ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna, ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Ho raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e tutto ciò che portate nei vostri cuori. Di certo, però, la Madonna conosce meglio di chiunque altro i nostri cuori, i nostri desideri e le nostre necessità. Poi la Madonna ha continuato a pregare su tutti noi presenti qui e in questa preghiera se n’è andata, nel segno della luce e della Croce, col saluto: “Andate in Pace cari figli Miei!”».

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2016 a Mirjana

“Cari figli, secondo la volontà di Mio Figlio ed il Mio materno amore vengo a voi, Miei figli, ed in particolare per coloro che ancora non hanno conosciuto l’amore di Mio Figlio. Vengo a voi che pensate a Me, che Mi invocate. A voi do il Mio materno amore e porto la benedizione di Mio Figlio. Avete cuori puri e aperti? Vedete i doni, i segni della Mia presenza e del Mio amore? Figli Miei, nella vostra vita terrena ispiratevi al Mio esempio. La Mia vita è stata dolore, silenzio ed un’immensa fede e fiducia nel Padre Celeste. Nulla è casuale: né il dolore, né la gioia, né la sofferenza, né l’amore. Sono tutte grazie che Mio Figlio vi dona e che vi conducono alla vita eterna. Mio Figlio vi chiede l’amore e la preghiera in Lui. Amare e pregare in Lui vuol dire — come Madre voglio insegnarvelo — pregare nel silenzio della propria anima, e non soltanto recitare con le labbra. Lo è anche il più piccolo bel gesto compiuto nel nome di Mio Figlio; lo è la pazienza, la misericordia, l’accettazione del dolore ed il sacrificio fatto per gli altri. Figli Miei, Mio Figlio vi guarda. Pregate per vedere anche voi il suo volto, ed affinché esso possa esservi rivelato. Figli Miei, Io vi rivelo l’unica ed autentica verità. Pregate per comprenderla e poter diffondere amore e speranza, per poter essere apostoli del Mio amore. Il Mio Cuore materno ama in modo particolare i pastori. Pregate per le loro mani benedette. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2016

“Cari figli! Oggi desidero condividere con voi la gioia celeste. Voi, figlioli, aprite la porta del cuore affinché nel vostro cuore possa crescere la speranza, la pace e l’amore che solo Dio dà. Figlioli, siete troppo attaccati alla terra e alle cose terrene, perciò Satana vi agita come il vento lo fa con le onde del mare. Perciò la catena della vostra vita sia la preghiera col cuore e l’adorazione a Mio Figlio Gesù. A Lui offrite il vostro futuro per essere in Lui gioia ed esempio per gli altri con le vostre vite. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2016 a Mirjana

“Cari figli, sono venuta a voi, in mezzo a voi, perché Mi diate le vostre preoccupazioni, affinché possa presentarle a Mio Figlio e intercedere per voi presso di Lui per il vostro bene. So che ognuno di voi ha le sue preoccupazioni, le sue prove. Perciò maternamente Vi invito: venite alla Mensa di Mio Figlio! Egli spezza il pane per voi, vi dà se stesso. Vi dà la speranza. Egli vi chiede più fede, speranza e serenità. Chiede la vostra lotta interiore contro l’egoismo, il giudizio e le umane debolezze. Perciò Io, come Madre, Vi dico: pregate, perché la preghiera vi dà forza per la lotta interiore. Mio Figlio, da piccolo, Mi diceva spesso che molti Mi avrebbero amata e chiamata “Madre”. Io, qui in mezzo a voi, sento amore e Vi ringrazio! Per mezzo di questo amore prego Mio Figlio affinché nessuno di voi, miei figli, torni a casa così come è venuto. Affinché portiate quanta più speranza, misericordia e amore possibile; affinché siate i Miei apostoli dell’amore, che testimonino con la loro vita che il Padre Celeste è sorgente di vita e non di morte. Cari figli, di nuovo maternamente Vi prego: pregate per gli eletti di Mio Figlio, per le loro mani benedette, per i vostri pastori, affinché possano predicare Mio Figlio con quanto più amore possibile, e così suscitare conversioni. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2016

“Cari figli! Vi guardo e vi vedo persi, e non avete ne la preghiera ne la gioia nel cuore. Ritornate, figlioli, alla preghiera e mettete Dio al primo posto e non l'uomo. Non perdete la speranza che vi porto. Figlioli, questo tempo sia per voi ogni giorno cercare Dio sempre più nel silenzio del vostro cuore e pregate, pregate, pregate fino a che la preghiera diventi gioia per voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2016 a Mirjana

“Cari figli, la Mia presenza reale e vivente in mezzo a voi deve rendervi felici, perché questo è il grande Amore di Mio Figlio. Egli Mi manda in mezzo a voi affinché, con materno Amore, Io vi dia sicurezza; affinché comprendiate che dolore e gioia, sofferenza e amore fanno sì che la vostra anima viva intensamente; affinché vi inviti nuovamente a celebrare il Cuore di Gesù, il cuore della Fede: l’Eucaristia. Mio Figlio, di giorno in giorno, nei secoli ritorna vivente in mezzo a voi: ritorna a voi, anche se non vi ha mai abbandonato. Quando uno di voi, Miei figli, ritorna a Lui, il Mio Cuore materno sussulta di felicità. Perciò, figli Miei, ritornate all’Eucaristia, a Mio Figlio. La strada verso Mio Figlio è difficile e piena di rinunce ma, alla fine, c’è sempre la luce. Io capisco i vostri dolori e le vostre sofferenze e, con materno Amore, asciugo le vostre lacrime. Confidate in Mio Figlio, poiché Egli farà per voi quello che non sapreste nemmeno chiedere. Voi, figli Miei, voi dovete preoccuparvi soltanto per la vostra anima, perché essa è l’unica cosa che vi appartiene sulla terra. Sudicia o pura, la porterete davanti al Padre Celeste. Ricordate: la fede nell’Amore di Mio Figlio viene sempre ricompensata. Vi chiedo di pregare in modo particolare per coloro che Mio Figlio ha chiamato a vivere secondo Lui e ad amare il loro gregge. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2016

“Cari figli! Ringraziate Dio con me per il dono che Io sono con voi. Pregate, figlioli, e vivete i comandamenti di Dio perché siate felici sulla terra. Oggi, in questo giorno di grazia desidero darvi la mia benedizione materna di pace e del mio amore. Intercedo per voi presso mio Figlio e vi invito a perseverare nella preghiera perché con voi possa realizzare i miei piani. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2016 a Mirjana

“Cari figli, come Madre della Chiesa, come vostra Madre, sorrido guardandovi venire a Me, radunarvi attorno a Me e cercarMi. Le Mie venute tra voi sono una prova di quanto il Cielo vi ama. Esse vi indicano la via verso la vita eterna, verso la salvezza. Apostoli Miei, voi che cercate di avere un cuore puro e Mio Figlio in esso, voi siete sulla buona strada. Voi che cercate Mio Figlio, state cercando la buona strada. Egli ha lasciato molti segni del Suo amore. Ha lasciato la speranza. È facile trovarlo, se siete disposti al sacrificio e alla penitenza, se avrete pazienza, misericordia ed amore per il vostro prossimo. Molti Miei figli non vedono e non sentono, perché non vogliono farlo. Le Mie parole e le Mie opere non le accolgono, ma Mio Figlio, attraverso di Me, invita tutti. Il Suo Spirito illumina tutti i Miei figli nella luce del Padre Celeste, nella comunione tra Cielo e terra, nell’amore vicendevole; perché amore chiama amore e fa sì che le opere siano più importanti delle parole. Perciò, apostoli Miei, pregate per la vostra Chiesa, amatela e fate opere d’amore. Per quanto sia tradita e ferita, essa è qui perché proviene dal Padre Celeste. Pregate per i vostri pastori, per vedere in essi la grandezza dell’amore di Mio Figlio. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2016

“Cari figli! La Mia presenza è un dono di Dio per tutti voi ed un'esortazione alla conversione. Satana è forte e desidera mettere nei vostri cuori e nei vostri pensieri disordine ed inquietudine. Perciò, voi figlioli pregate affinché lo Spirito Santo vi guidi sulla via retta della gioia e della pace. Io sono con voi ed intercedo presso Mio Figlio per voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 9 MAGGIO 2016 ad Ivan


Carissimi, ecco ciò che Ivan ha riferito circa l’apparizione da lui avuta stasera, lunedì 9 maggio 2016, sul Podbrdo alle ore 22:00: «Anche stasera, dopo l’incontro con la Madonna, vorrei avvicinare e descrivere un po’ anche a voi ciò che è stato più importante di questo incontro. Anche stasera la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice, e ci ha salutati tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi ha pregato per un periodo di tempo qui su tutti noi con le mani distese. In seguito, ha pregato in particolare su voi malati presenti. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, anche oggi vi invito di nuovo: rinnovate i Miei messaggi e vivete i Miei messaggi. In modo particolare vi invito: pregate per la Pace. Pregate per la Pace, per la Pace nel mondo! Sappiate, cari figli, che sono con voi e vi sono vicina. Pregate insieme con la Madre: siate perseveranti nella preghiera, non stancatevi! Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla Mia chiamata”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna, ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Io ho raccomandato tutti voi, i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie. Ho raccomandato in modo particolare i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare qui su tutti noi e in questa preghiera se n’è andata, nel segno della luce e della Croce, col saluto: “Andate in Pace cari figli Miei!”».

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2016 ad Ivan

Carissimi, ecco quanto Ivan ha riferito sull’apparizione da lui avuta stasera, lunedì 2 maggio 2016, sul Podbrdo, alle ore 22:00: «Anche stasera, come ogni volta, dopo l’incontro con la Madonna, vorrei avvicinare e descrivere anche a voi l’incontro di stasera. Anche stasera la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e ci ha salutati tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi ha pregato su tutti noi qui con le mani distese per lungo tempo, ha pregato in particolare su voi malati presenti. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, non lasciate che lo scintillio di questo mondo vi seduca: il materialismo, l’invidia, la superbia. Non lasciate che la luce del mondo vi seduca. Apritevi alla luce dell’Amore Divino, all’Amore di Mio Figlio. Decidetevi per Lui: Egli è l’Amore, Egli è la Verità. Riportate la preghiera nelle vostre famiglie. Pregate di più! Le vostre preghiere Mi sono necessarie, affinché possa realizzare con voi i Miei piani. Grazie, cari figli, per esservi decisi anche oggi per Gesù”.

Poi la Madonna ci ha benedetti tutti con la sua benedizione materna, ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Io ho raccomandato tutti voi, i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie. Poi la Madonna se n’è andata, se n' è andata nel segno della luce e della Croce col saluto: “Andate in Pace cari figli Miei!”».

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2016 a Mirjana

“Cari figli, il Mio Cuore materno desidera la vostra sincera conversione e che abbiate una fede salda, affinché possiate diffondere amore e pace a tutti coloro che vi circondano. Ma, figli Miei, non dimenticate: ognuno di voi dinanzi al Padre Celeste è un mondo unico! Perciò permettete che l’azione incessante dello Spirito Santo abbia effetto su di voi. Siate Miei figli spiritualmente puri. Nella spiritualità è la bellezza: tutto ciò che è spirituale è vivo e molto bello. Non dimenticate che nell’Eucaristia, che è il cuore della fede, Mio Figlio è sempre con voi. Egli viene a voi e con voi spezza il pane perché, figli Miei, per voi è morto, è risorto e viene nuovamente. Queste mie parole vi sono note perché esse sono la verità, e la verità non cambia: solo che molti Miei figli l’hanno dimenticata. Figli Miei, le Mie parole non sono né vecchie né nuove, sono eterne. Perciò invito voi, Miei figli, a osservare bene i segni dei tempi, a “raccogliere le croci frantumate” e ad essere apostoli della Rivelazione. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2016

“Cari figli! Il Mio Cuore Immacolato sanguina guardandovi nel peccato e nelle abitudini peccaminose. Vi invito: ritornate a Dio ed alla preghiera affinché siate felici sulla terra. Dio vi invita tramite Me perché i vostri cuori siano speranza e gioia per tutti coloro che sono lontani. Il Mio invito sia per voi balsamo per l’anima e il cuore perché glorifichiate Dio Creatore che vi ama e vi invita all’eternità. Figlioli, la vita è breve, approfittate di questo tempo per fare il bene. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 APRILE 2016 a Mirjana

“Cari figli, non abbiate cuori duri, chiusi e pieni di paura. Permettete al Mio amore materno di illuminarli e riempirli d’amore e di speranza, affinché, come Madre, Io lenisca i vostri dolori: Io li conosco, Io li ho provati. Il dolore eleva ed è la preghiera più grande. Mio Figlio ama in modo particolare coloro che patiscono dolori. Ha mandato Me a lenirli e a portarvi speranza. Confidate in lui! So che per voi è difficile, perché attorno a voi vedete sempre più tenebra. Figli Miei, essa va squarciata con la preghiera e l’amore. Chi prega ed ama non teme, ha speranza ed amore misericordioso. Vede la luce, vede Mio Figlio. Come Miei apostoli, vi invito a cercare di essere un esempio di amore misericordioso e di speranza. Pregate sempre di nuovo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore misericordioso porta la luce che squarcia ogni tenebra, porta Mio Figlio. Non abbiate paura, non siete soli: Io sono con voi! Vi chiedo di pregare per i vostri pastori, affinché abbiano amore in ogni momento e agiscano con amore verso Mio Figlio, per mezzo di Lui e in memoria di Lui. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2016

“Cari figli! Oggi vi porto il Mio amore. Dio Mi ha permesso di amarvi e per amore invitarvi alla conversione. Figlioli, voi siete poveri nell’amore e non avete ancora compreso che Mio figlio Gesù per amore ha dato la Sua vita per salvarvi e per donarvi la vita eterna. Perciò pregate figlioli, pregate, per poter comprendere nella preghiera l’amore di Dio. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 MARZO 2016 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana

“Cari figli, con cuore materno pieno d’amore verso voi, desidero insegnarvi l’abbandono completo a Dio Padre. Io desidero che voi impariate, guardandovi ed ascoltandovi dentro, come seguire la volontà di Dio. Desidero che voi impariate come avere fiducia nella Sua Grazia e nel Suo Amore come l’ho sempre avuta Io. Per questo, cari figli, purificate i vostri cuori, liberatevi da tutto quello che è terreno e permettete a ciò che è di Dio, attraverso le vostre preghiere e il sacrificio, di formare la vostra vita cosicché nei vostri cuori, possiate avere il Regno di Dio, possiate iniziare a vivere partendo da Dio Padre e a camminare sempre con Mio Figlio. Per tutto questo, cari figli, dovete essere puri nello spirito ed essere pieni di amore e di misericordia. Dovete avere cuori puri e semplici e dovreste essere sempre pronti a servire. Cari figli, ascoltatemi! Io dico tutto questo per la vostra salvezza. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2016 a Mirjana

“Cari figli, la Mia venuta a voi è per voi un dono del Padre Celeste. Per mezzo del Suo amore vengo per aiutarvi a trovare la via verso la verità, a trovare la via verso Mio Figlio. Vengo a confermarvi la verità. Desidero ricordarvi le parole di Mio Figlio. Egli ha pronunciato parole di salvezza per il mondo intero, parole d’amore per tutti, l’amore che ha mostrato col Suo sacrificio. Anche oggi però molti Miei figli non lo conoscono, non vogliono conoscerlo, sono indifferenti. A causa della loro indifferenza, il Mio Cuore soffre amaramente. Mio Figlio è sempre stato nel Padre. Nascendo sulla terra, ha portato la Divinità, mentre da Me ha assunto l’umanità. Con Lui la Parola è giunta in mezzo a noi. Con Lui è giunta la Luce del mondo, che penetra nei cuori, li illumina, li ricolma d’amore e di consolazione. Figli Miei, possono vedere Mio Figlio tutti quelli che lo amano, poiché il suo volto è visibile attraverso le anime che sono ricolme d’amore verso di Lui. Perciò, figli Miei, apostoli Miei: ascoltateMi! Lasciate la vanità e l’egoismo. Non vivete soltanto per ciò che è terreno, materiale. Amate Mio Figlio e fate sì che gli altri vedano il Suo volto attraverso il vostro amore verso di Lui. Io vi aiuterò a conoscerLo il più possibile. Io vi parlerò di Lui. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2016

“Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti alla conversione. Figlioli, amate poco, pregate ancora meno. Siete persi e non sapete qual'è il vostro scopo. Prendete la croce, guardate Gesù e seguiteLo. Lui si dona a voi fino alla morte in croce perché vi ama. Figlioli, vi invito a ritornare alla preghiera del cuore perché nella preghiera possiate trovare la speranza ed il senso della vostra esistenza. Io sono con voi e prego per voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2016 a Mirjana

“Cari figli, vi ho invitati e vi invito nuovamente a conoscere Mio Figlio, a conoscere la verità. Io sono con voi e prego che ci riusciate. Figli Miei, dovete pregare molto per avere quanto più amore e pazienza possibile, per saper sopportare il sacrificio ed essere poveri in spirito. Mio Figlio, per mezzo dello Spirito Santo, è sempre con voi. La Sua Chiesa nasce in ogni cuore che lo conosce. Pregate per poter conoscere Mio Figlio, pregate affinché la vostra anima sia una cosa sola con Lui. È questa la preghiera ed è questo l’amore che attira gli altri e vi rende Miei apostoli. Vi guardo con amore, con amore materno. Vi conosco, conosco i vostri dolori e le vostre afflizioni, perché anch’Io ho sofferto in silenzio. La Mia fede Mi ha dato amore e speranza. Vi ripeto: la Risurrezione di Mio Figlio e la Mia Assunzione al Cielo sono per voi speranza e amore. Perciò, figli Miei, pregate per conoscere la verità, per avere una fede salda, che guidi i vostri cuori e sappia trasformare le vostre sofferenze e i vostri dolori in amore e speranza. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2016

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Senza preghiera non potete vivere perché la preghiera è la catena che vi avvicina a Dio. Perciò, figlioli, nell’umiltà del cuore ritornate a Dio e ai Suoi comandamenti per poter dire con tutto il cuore: come in cielo così sia fatto anche sulla terra. Figlioli, voi siete liberi di decidervi nella libertà per Dio o contro di Lui. Vedete come satana vuole trarvi nel peccato e nella schiavitù. Perciò, figlioli, ritornate al Mio Cuore perché Io possa guidarvi a Mio Figlio Gesù che è Via, Verità e Vita. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GENNAIO 2016 a Mirjana

“Cari figli, come madre sono felice di essere in mezzo a voi perché voglio di nuovo parlarvi delle parole di Mio Figlio e del Suo amore. Io spero che Mi accetterete di cuore perché le parole di Mio Figlio e il Suo amore sono l’unica luce e speranza nel buio del mondo di oggi. Questa è l’unica verità e voi, che la accetterete e la vivrete, avrete cuori puri e umili; Mio Figlio ama quelli che sono puri e umili. Con un cuore puro e umile porterete nuovamente vita alle parole di Mio Figlio, le vivrete, le diffonderete e farete in modo che tutti le sentano. Le parole di Mio Figlio portano la vita a quelli che le ascoltano. Le parole di Mio Figlio portano amore e speranza perciò, miei cari apostoli, Miei figli, vivete le parole di Mio Figlio. Amatevi come Lui vi ha amato, amatevi nel Suo nome e in Sua memoria. La Chiesa va avanti e si sviluppa grazie a quelli che ascoltano le parole di Mio Figlio, grazie a quelli che si amano, quelli che amano e quelli che soffrono nel silenzio e nella speranza della salvezza finale. Perciò, Miei cari figli, che le parole di Mio Figlio e il Suo amore possano essere il primo e l’ultimo pensiero della vostra giornata. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2015


Nell'apparizione quotidiana del 12 settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Kolo che avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno: il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno. La Madonna ha dato il seguente messaggio:

“Cari figli, Tutti questi anni che Dio Mi permette di essere con voi sono il segno dell’amore immenso che Dio ha per ciascuno di voi e di quanto Dio vi ama. Figlioli, quante grazie l’Altissimo vi ha dato e quante grazie desidera donarvi. Però figlioli, i vostri cuori sono chiusi e vivono nella paura e non permettono a Gesù che il Suo amore e la Sua pace invadano i vostri cuori e governino le vostre vite. Vivere senza Dio è vivere nelle tenebre e non conoscere mai l’amore del Padre e la Sua cura per ciascuno di voi. Perciò figlioli, oggi in modo particolare pregate Gesù che da oggi la vostra vita sperimenti la nuova nascità in Dio e diventi la luce che da voi si irradia, diventando così i testimoni della presenza di Dio nel mondo e in ogni uomo che vive nelle tenebre. Figlioli, Io vi amo e intercedo quotidianamente presso l’Altissimo per voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2015

“Cari figli! Anche oggi vi porto Mio figlio Gesù tra le braccia e da esse vi do la Sua pace e la nostalgia del Cielo. Prego con voi per la pace e vi invito ad essere pace. Vi benedico tutti con la Mia benedizione materna della pace. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2015 a Mirjana

“Cari figli, Io sono sempre con voi, perché Mio Figlio vi ha affidato a Me. E voi, figli Miei, voi avete bisogno di Me, Mi cercate, venite a Me e fate gioire il Mio Cuore materno. Io ho ed avrò sempre amore per voi, per voi che soffrite e che offrite i vostri dolori e le vostre sofferenze a Mio Figlio e a Me. Il Mio amore cerca l’amore di tutti i Miei figli ed i Miei figli cercano il Mio amore. Per mezzo dell’amore, Gesù cerca la comunione tra il Cielo e la terra, tra il Padre Celeste e voi, Miei figli, la sua Chiesa. Perciò bisogna pregare molto, pregare ed amare la Chiesa a cui appartenete. Ora la Chiesa soffre ed ha bisogno di apostoli che, amando la comunione, testimoniando e dando, mostrino le vie di Dio. Ha bisogno di apostoli che, vivendo l’Eucaristia col cuore, compiano opere grandi. Ha bisogno di voi, Miei apostoli dell’amore. Figli Miei, la Chiesa è stata perseguitata e tradita fin dai suoi inizi, ma è cresciuta di giorno in giorno. È indistruttibile, perché Mio Figlio le ha dato un cuore: l’Eucaristia. La luce della Sua risurrezione ha brillato e brillerà su di lei. Perciò non abbiate paura! Pregate per i vostri pastori, affinché abbiano la forza e l’amore per essere dei ponti di salvezza. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2015

“Cari figli! Oggi vi invito tutti: pregate per le Mie intenzioni. La pace è in pericolo perciò figlioli, pregate e siate portatori della pace e della speranza in questo mondo inquieto nel quale satana attacca e prova in tutti i modi. Figlioli, siate saldi nella preghiera e coraggiosi nella fede. Io sono con voi e intercedo davanti a Mio figlio Gesù per tutti voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2015 a Mirjana

“Cari figli, di nuovo voglio parlarvi dell’amore. Vi ho raccolto intorno a Me, in nome di Mio Figlio, secondo la Sua volontà. Voglio che la vostra fede sia ferma e che venga dall’amore, perché i Miei figli che capiscono l’amore di mio Figlio, che lo seguono, vivono nell’amore e nella speranza. Loro hanno conosciuto l’amore di Dio. Per questo, Miei cari figli, pregate, pregate per poter amare di più e per poter fare atti d’amore perché la fede senza l’amore e senza atti d’amore, non è quello che cerco da voi. Cari figli, questa non è vera fede, questa è una falsa fede, questo è solo glorificare se stessi. Mio Figlio cerca l’amore, gli atti d’amore, i gesti d’amore e benevolenza. Io prego e chiedo anche a voi di pregare e vivere l’amore perché voglio che Mio Figlio quando guarda i cuori di tutti i Miei figli, possa in loro riconoscere e vedere l’amore e la benevolenza, non l’odio e l’indifferenza. Cari figli, apostoli del Mio amore, non perdete la speranza, non perdete la forza, voi potete farlo. Io vi incoraggio e vi benedico, perché tutte le cose di questa terra che molti Miei figli mettono purtroppo al primo posto, spariranno e rimarranno solo l’amore e i gesti dell’amore che vi apriranno la porta del regno dei cieli. Su questa porta vi aspetterò, su questa porta voglio vedere e abbracciare tutti i Miei figli. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2015

“Cari figli! La Mia preghiera anche oggi è per tutti voi, soprattutto per tutti coloro che sono diventati duri di cuore alla Mia chiamata. Vivete in giorni di grazia e non siete coscienti dei doni che Dio vi da attraverso la Mia presenza. Figlioli, decidetevi anche oggi per la santità e prendete l'esempio dei santi di questi tempi e vedrete che la santità è realtà per tutti voi. Figlioli, gioite nell'amore perché agli occhi di Dio siete irripetibili e insostituibili perché siete la gioia di Dio in questo mondo. Testimoniate la pace, la preghiera e l'amore. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2015 a Mirjana

“Cari figli, sono qui in mezzo a voi per incoraggiarvi, per riempirvi con il Mio amore, per invitarvi nuovamente ad essere testimoni dell’amore di Mio Figlio. Molti Miei figli non hanno speranza, non hanno pace e non hanno amore. Essi cercano Mio Figlio ma non sanno come e dove trovarLo. Mio Figlio apre loro le Sue braccia e voi aiutateli affinché vengano nelle Sue braccia. Figli Miei, perciò dovete pregare per l’amore, dovete pregare molto, molto, per avere sempre più amore, perché l’amore vince la morte e fa in modo che la vita duri. Apostoli del Mio amore, figli Miei di cuore sincero e semplice, unitevi sempre più nella preghiera. Ma quanto siete lontani gli uni dagli altri! Incoraggiate gli uni e gli altri nella crescita spirituale, come anche Io vi incoraggio. Io veglio su di voi e sono accanto a voi ogni qual volta pensate a Me. Pregate per i vostri pastori, per coloro che hanno rinunciato a tutto per Mio Figlio. Amateli e pregate per loro. Il Padre celeste ascolta le vostre preghiere. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2015

“Cari figli! Anche oggi prego lo Spirito Santo che riempia i vostri cuori con una forte fede. La preghiera e la fede riempiranno il vostro cuore con l'amore e con la gioia e voi sarete segno per coloro che sono lontani da Dio. Figlioli, esortatevi gli uni gli altri alla preghiera del cuore perchè la preghiera possa riempire la vostra vita e voi, figlioli, ogni giorno sarete soprattutto i testimoni del servizio: a Dio nell'adorazione ed al prossimo nel bisogno. Io sono con voi ed intercedo per tutti voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2015 a Mirjana

“Cari figli, cari Miei apostoli dell'amore, Miei portatori di verità, vi invito nuovamente e vi raduno intorno a Me affinché Mi aiutiate, affinché aiutiate tutti i Miei figli assetati dell'amore e di verità, assetati di Mio figlio. Io sono una grazia del Padre celeste, mandata per aiutarvi a vivere la parola di Mio Figlio. Amatevi gli uni gli altri. Ho vissuto la vostra vita terrena. So che non è sempre facile ma, se vi amerete gli uni gli altri, pregherete col cuore raggiungerete le altezze spirituali e vi si aprirà la via verso il Paradiso. Lì vi attendo Io, vostra Madre. Perché Io sono là. Siate fedeli a Mio figlio e insegnate agli altri la fedeltà. Sono con voi e vi aiuterò. Vi insegnerò la fede affinché sappiate trasmetterla agli altri nel modo giusto. Vi insegnerò la verità per saper discernere. Vi insegnerò l'amore perchè sappiate cos'è il vero amore. Figli Miei, Mio Figlio farà in modo di parlare attraverso le vostre parole e le vostre opere. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2015

“Cari figli! Anche oggi vi invito: siate preghiera. La preghiera sia per voi le ali per l’incontro con Dio. Il mondo si trova in un momento di prova, perché ha dimenticato e abbandonato Dio. Per questo, figlioli, siate quelli che cercano e amano Dio al di sopra di tutto. Io sono con voi e vi guido a Mio Figlio, ma voi dovete dire il vostro “SI” nella libertà dei figli di Dio. Intercedo per voi e vi amo, figlioli, con amore infinito. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 13 AGOSTO 2015 ad Ivan

Giovedì 13 Agosto 2015, il veggente Ivan Dragičević ha havuto L'Apparizione , cui è seguito immediatamente il resoconto di Ivan:

“Cari figli, Anche oggi vi invito tutti alla santità. Cari figli, Miei amatissimi: Pregate, pregate e siate perseveranti nella preghiera. In particolare vi invito a pregare per le famiglie, per la santità nelle famiglie. Pregate per la famiglia perché soltanto con la preghiera nelle famiglie nasceranno le nuove vocazioni, i nuovi sacerdoti. La Madre prega insieme a tutti voi e intercede per ognuno di voi. Grazie cari figli, perché anche oggi avete risposto alla Mia chiamata! Andate in Pace, cari figli Miei”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2015 a Mirjana

“Cari figli, Io come madre che ama i suoi figli, vedo quanto è difficile il tempo che state vivendo. Vedo le vostre sofferenze, ma voi dovete sapere che non siete soli. Mio Figlio è con voi. È onnipresente: è invisibile però lo potete vedere solo se Lo vivete. La Luce che illumina la vostra anima e vi dona la pace è Lui. Lui è la chiesa che dovete amare e pregare sempre e lottare per essa, ma non solo con le parole ma con opere d’amore. Figli Miei, fate in modo che tutti conoscano Mio Figlio, fate in modo che sia amato, perché la verità è in Mio Figlio nato da Dio, Figlio di Dio. Non perdete tempo riflettendoci troppo, vi allontanerete dalla verità; con un cuore semplice accettate la Sua parola e vivetela. Se vivete la Sua parola pregherete. Se vivete la Sua parola amerete con un amore misericordioso. Amerete gli uni e gli altri. Quanto più amerete, tanto più sarete lontani dalla morte. Per coloro che vivranno la parola di Mio Figlio e coloro che ameranno, la morte sarà la vita. Vi ringrazio. Pregate per poter vedere Mio Figlio nei vostri pastori, pregate per poterLo abbracciare in essi.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2015

“Cari figli! Anche oggi con gioia sono con voi e vi invito tutti, figlioli, pregate, pregate, pregate perchè possiate comprendere l'amore che ho per voi. Il Mio amore è più forte del male perciò, figlioli, avvicinatevi a Dio perchè possiate sentire la Mia gioia in Dio. Senza Dio, figlioli, non avete nè futuro, nè speranza, nè salvezza, perciò lasciate il male e scegliete il bene. Io sono con voi e con voi intercedo presso Dio per tutti i vostri bisogni. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 13 LUGLIO 2015 ad Ivan

Lunedì 13 Luglio 2015, il veggente Ivan Dragičević, ha invitato le guide di Medjugorje ad assistere ad una apparizione presso la cappella privata nella sua abitazione. Nel primo pomeriggio, il gruppo si è recato sul Podbrdodove, intorno alle 16:00, ha recitato il Rosario sotto un sole cocente (si sfioravano i 40°C circa); successivamente, si è spostato presso la casa del veggente, dove si è recitato nuovamente il Rosario e discusso approfonditamente delle apparizioni. Intorno alle 18:40, è iniziata l’apparizione vera e propria della Regina della Pace, cui è seguito immediatamente il resoconto di Ivan: «Vorrei anche oggi avvicinarvi con alcune parole a questo incontro con la Madonna. Per me è difficile trovare le giuste parole in questo mondo di oggi. Non ci sono parole per descrivere… come si può descrivere la Sua bellezza? La bellezza del Suo amore, del Suo sguardo… in tutti questi anni.» – e ancora il veggente in profonda contemplazione – «Questa sera, quando la Madonna è venuta… Il Suo sguardo… I Suoi occhi… quando ci guardava tutti… la sensazione della Sua gioia fa sempre venire voglia di piangere quando La si vede, come si può descrivere la Sua voce… Il Suo sorriso… Tutte le immagini, le statue, che si possono vedere in tutte le chiese del mondo sono bellissime, ma credetemi, la bellezza della Madonna è molto difficile da trasmettere, attraverso le statue, attraverso le immagini e attraverso le parole. Stasera la Madonna è venuta a noi gioiosa. Ci ha salutato tutti col suo materno saluto: "Sia lodato Gesù, cari figli Miei!" Poi la Madonna ha disteso le mani e pregato su tutti i presenti e su tutti i sacerdoti. Ha pregato nella Sua lingua madre, l’aramaico. Successivamente, ha pregato su voi malati e io, in modo particolare, ho raccomandato tutti voi sacerdoti e malati presenti. Dopodiché, Nostra Signora ha continuato a pregare ancora su tutti i presenti, voi guide turistiche presenti perché io vi ho raccomandato a Lei… il vostro lavoro con i pellegrini e la vostra missione… vivere i messaggi di Nostra Signora… questa è la missione che voi avete. Poi Nostra Signora ha detto:

“Cari figli, anche oggi sono felice con voi e vi benedico tutti con la benedizione di Pace. Siate perseveranti, cari figli, nella preghiera e siate i miei segni, i segni della mia presenza. Siate, cari figli, i miei fiori. Prego per tutti voi presso mio Figlio. Grazie cari figli, per aver risposto anche oggi alla Mia chiamata!”.

In seguito ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutti gli oggetti portati. Ho raccomandato tutti voi e come ho detto precedentemente, ho raccomandato specialmente voi guide turistiche, le vostre famiglie, tutto ciò che avete portato nei vostri cuori… Nostra Signora sa questo meglio di noi. Dopo Nostra Signora ha conversato con me privatamente e poi in preghiera e nel segno della luce e della croce, ci ha salutato: "Andate in pace, cari figli Miei!" ed è salita in Paradiso. Queste erano le parti più importanti dell’incontro di stasera.»

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2015 a Mirjana

“Cari figli, vi invito a diffondere la fede in Mio Figlio, la vostra fede. Voi, Miei figli, illuminati dallo Spirito Santo, Miei apostoli, trasmettetela agli altri, a coloro che non credono, non sanno e non vogliono sapere. Perciò voi dovete pregare molto per il dono dell’amore, perché l’amore è un tratto distintivo della vera fede e voi sarete apostoli del Mio amore. L’amore ravviva sempre nuovamente il dolore e la gioia dell’Eucaristia, ravviva il dolore della Passione di Mio Figlio, che vi ha mostrato cosa vuol dire amare senza misura; ravviva la gioia del fatto che vi ha lasciato il Suo Corpo ed il Suo Sangue per nutrirvi di Sé ed essere così una cosa sola con voi. Guardandovi con tenerezza provo un amore senza misura, che mi rafforza nel Mio desiderio di condurvi ad una fede salda. Una fede salda vi darà gioia e allegrezza sulla terra e, alla fine, l’incontro con Mio Figlio. Questo è il Suo desiderio. Perciò vivete Lui, vivete l’amore, vivete la luce che sempre vi illumina nell’Eucaristia. Vi prego di pregare molto per i vostri pastori, di pregare per avere quanto più amore possibile per loro, perché Mio Figlio ve li ha dati affinché vi nutrano col Suo Corpo e vi insegnino l’amore. Perciò amateli anche voi! Ma, figli Miei, ricordate: l’amore significa sopportare e dare e mai, mai giudicare. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2015

“Cari figli! Anche oggi l’Altissimo Mi dona la grazia di potervi amare e d invitare alla conversione. Figlioli, Dio sia il vostro domani, non guerra ed inquietudine, non tristezza ma gioia e pace devono regnare nei cuori di tutti gli uomini e senza Dio non troverete mai la pace. Perciò, figlioli, ritornate a Dio e alla preghiera perché il vostro cuore canti con gioia. Io sono con voi e vi amo con immenso amore. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2015 a Mirjana

“Cari figli, desidero operare attraverso di voi, Miei figli, Miei apostoli, per radunare alla fine tutti i Miei figli là dove tutto è pronto per la vostra felicità. Prego per voi, perché possiate convertire con le opere, perché è giunto il tempo delle opere di Verità, di Mio Figlio. Il Mio amore opererà in voi, mi servirò di voi. Abbiate fiducia in Me perché tutto quello che desidero, lo desidero per il vostro bene, il bene eterno creato dal Padre Celeste. Voi, figli Miei, apostoli Miei, vivete la vita terrena in comunione coi Miei figli che non hanno conosciuto l’amore di Mio Figlio, che non Mi chiamano “Madre”, ma non abbiate paura di testimoniare la Verità. Se voi non temete e testimoniate con coraggio, la Verità trionferà miracolosamente. Ma ricordate: la forza è nell’amore. Figli Miei, l’amore è pentimento, perdono, preghiera, sacrificio e misericordia. Se saprete amare, convertirete con le opere, consentirete alla luce di Mio Figlio di penetrare nelle anime. Vi ringrazio! Pregate per i vostri pastori: essi appartengono a Mio Figlio, Lui li ha chiamati. Pregate affinché abbiano sempre la forza e il coraggio di risplendere della luce di Mio Figlio.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 29 MAGGIO 2015 ad Ivan

Carissimi, ecco la versione ufficiale di quello che Ivan ha riferito riguardo all’apparizione da lui avuta stasera, venerdì 29 maggio 2015, sulla Collina delle apparizioni alle ore 22:00: «Anche stasera la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e, all’inizio, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei!”. Poi la Madonna ha steso le mani e ha pregato per un periodo di tempo su tutti voi, ha pregato in particolare su voi malati. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, anche oggi desidero invitarvi a pregare per i Miei pastori nella Chiesa. Pregate, cari figli, affinché accolgano Me, accolgano i Miei messaggi e vivano i Miei messaggi. Perché siano portatori dei Miei messaggi in questo mondo stanco. Cari figli, essi, fortificati dallo Spirito Santo e dalla fede, siano portatori del Santo Vangelo ed evangelizzatori nelle famiglie! Pregate, cari figli, per i Miei pastori e siate perseveranti nella preghiera. Grazie per aver risposto anche oggi alla Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna e ha benedetto tutto quello che avete portato perché fosse benedetto. Poi io ho raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e in modo speciale i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare per un periodo di tempo qui su tutti voi, e in questa preghiera se n’è andata nel segno della luce e della Croce, col saluto: “Andate in Pace, cari figli Miei!”. Ecco questo è il riassunto delle cose più importanti dell’incontro di stasera».

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2015

“Cari figli! Anche oggi sono con voi e con gioia vi invito tutti: pregate e credete nella forza della preghiera. Aprite i vostri cuori, figlioli, affinché Dio vi colmi con il Suo amore e voi sarete gioia per gli altri. La vostra testimonianza sarà forte e tutto ciò che fate sarà intrecciato della tenerezza di Dio. Io sono con voi e prego per voi e per la vostra conversione fino a quando non metterete Dio al primo posto. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 22 MAGGIO 2015 ad Ivan

“Cari figli, oggi vi vedo anche felici,desidero che siate felici perché Io Vi porto la gioia. Portate questa gioia agli altri, Io Vi porto anche la Pace, siate apostolo Miei della Pace, in questo mondo inquieto. Vivete voi stessi questa Pace per poter testimoniare ed essere un riflesso della Pace agli altri. Cari figli desidero che ognuno di voi sia un Mio segno, il segno della Mia presenza; perciò vi invito siate perseveranti, siate pazienti, pregate, pregate intensamente. La Madre prega insieme a voi e intercede presso Suo Figlio per ciascuno di voi. Grazie cari figli, perché anche oggi avete risposto alla Mia chiamata”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 11 MAGGIO 2015 ad Ivan

Messaggio straordinario della Regina della Pace 11 Maggio 2015 ad Ivan presso Croce Blù «Stasera desidero descrivervi le cose più importanti dell’incontro con la Madonna. Anche stasera la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e all’inizio, come sempre, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi per un periodo di tempo la Madonna ha steso le mani, ha pregato su tutti noi, e ha pregato in modo particolare su voi malati presenti. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, anche oggi desidero nuovamente invitarvi a pregare in questo tempo per le Mie intenzioni, per i Miei piani che desidero realizzare con la Mia venuta qui. Pregate, cari figli, e siate perseveranti nella preghiera! La Madre prega con voi e intercede per tutti voi presso Suo Figlio. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla alla Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna e ha benedetto tutto quello che avete portato perché fosse benedetto. Ho anche raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e in modo particolare i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare per un periodo di tempo su tutti noi e in questa preghiera se n’è andata, se n’è andata nel segno della luce e della croce, col saluto: “Andate in Pace, cari figli Miei!”. Ecco questo è il riassunto delle cose più importanti dell’incontro di stasera».

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2015 a Mirjana

“Cari figli, aprite i vostri cuori e provate a sentire quanto vi amo e quanto desidero che amiate Mio Figlio. Desidero che Lo conosciate di più perché è impossibile conoscerLo e non amarLo, perché Lui è l’amore. Figli Miei, Io vi conosco: conosco i vostri dolori e le vostre sofferenze perché le ho vissute. Gioisco con voi nelle vostre gioie. Piango con voi nei vostri dolori. Non vi abbandonerò mai. Vi parlerò sempre con mitezza materna e, come madre, ho bisogno dei vostri cuori aperti, affinché con la sapienza e la semplicità diffondiate l’amore di Mio Figlio. Ho bisogno di voi aperti e sensibili verso il bene e la misericordia. Ho bisogno della vostra unione con Mio Figlio, perché desidero che siate felici e Lo aiutiate a portare la felicità a tutti i Miei figli. Apostoli Miei, ho bisogno di voi, affinché mostriate a tutti la verità divina, affinché il Mio cuore, che ha sofferto e soffre anche oggi immensamente, possa nell’amore trionfare. Pregate per la santità dei vostri pastori, affinché nel nome di Mio Figlio, possano operare miracoli, perché la santità opera miracoli. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2015

“Cari figli! Sono con voi anche oggi per guidarvi alla salvezza. La vostra anima è inquieta perché lo spirito è debole e stanco da tutte le cose terrene. Voi figlioli, pregate lo Spirito Santo perché vi trasformi e vi riempia con la Sua forza di fede e di speranza perché possiate essere fermi in questa lotta contro il male. Io sono con voi e intercedo per voi presso Mio Figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 APRILE 2015 a Mirjana

“Cari figli, ho scelto voi, Miei apostoli, perché ognuno di voi porta dentro di sé qualcosa di bello. Voi potete aiutarmi affinché l’amore per il quale Mio Figlio è morto e poi risorto nuovamente vinca. Perciò vi invito, apostoli Miei, affinché in ogni creatura di Dio, in tutti i Miei figli, possiate trovare quello che c’è di buono e proviate a comprenderli. Figli Miei, tutti voi siete fratelli e sorelle per mezzo dello stesso Spirito Santo. Voi colmi di amore verso il Mio Figlio, potete dire a tutti coloro che non hanno conosciuto questo amore, quello che sapete. Voi siete figli Miei, voi avete conosciuto l’amore di Mio Figlio, avete compreso la Sua Resurrezione. Voi con gioia volgete i vostri occhi verso di Lui. Mio desiderio materno è che tutti i Miei figli siano uniti nell’amore verso Gesù. Perciò vi invito, apostoli Miei, che con gioia viviate l’Eucaristia, perché attraverso l’Eucaristia Mio Figlio vi si dona sempre, nuovamente, e con il Suo esempio vi mostra l’amore e il sacrificio verso il prossimo. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 MARZO 2015 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana

“Cari figli, Vi prego con tutto il Mio cuore, vi prego purificate i vostri cuori dal peccato e rivolgeteli in alto verso Dio e verso la vita eterna. Vi prego vegliate e siate aperti alla verità. Non permettete che tutte le cose di questa terra vi allontanino dalla conoscenza della vera soddisfazione che si trova nell’unione con il Mio Figlio. Io vi guido sul cammino della vera sapienza perché soltanto con la vera sapienza potete conoscere la vera pace ed il vero bene. Non perdete il tempo chiedendo i segni al Padre Celeste perché il segno più grande ve l’ha già dato, ed è il Mio Figlio. Perciò, figli Miei, pregate affinché lo Spirito Santo possa introdurvi nella verità, aiutarvi a conoscerla e perché attraverso questa conoscenza della verità, possiate essere una cosa sola con il Padre Celeste e con il Mio Figlio. Questa è la conoscenza che dona la felicità sulla terra ed apre la porta della vita eterna e dell’amore immenso. Vi ringrazio.”

Alla fine Mirjana ha aggiunto:
"Questa bellissima giornata della venuta della Madonna in mezzo a noi sulla Terra, il paradiso che scende sulla Terra, non è perché è il mio compleanno. La Madonna non ha fatto neanche cenno al mio compleanno, perché per Lei il mio compleanno è come il compleanno di ognuno di voi. Quando cominceranno a rivelarsi le cose per le quali è venuta, capirete perché ha scelto il 18 Marzo".

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2015

“Cari figli! Anche oggi l'Altissimo Mi ha permesso di essere con voi e di guidarvi sul cammino della conversione. Molti cuori si sono chiusi alla grazia e non vogliono dare ascolto alla Mia chiamata. Voi figlioli, pregate e lottate contro le tentazioni e contro tutti i piani malvagi che satana vi offre tramite il modernismo. Siate forti nella preghiera e con la croce tra le mani pregate perchè il male non vi usi e non vinca in voi. Io sono con voi e prego per voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 11 MARZO 2015 ad Vicka

Apparizione e Messaggio a Vicka 11 Marzo 2015 a Monte S.Angelo (Fg)

“Cari figli! Ancora una volta Vi invito a pregare di più e a parlare di meno, specialmente durante questa quaresima. Pregate affinché si realizzi un Mio piano che è ancora lontano dal realizzarsi. Vi chiedo, in particolare, di pregare per le famiglie e per i giovani che si trovano in una situazione molto difficile: voi potete aiutarli solo con la vostra preghiera e il vostro amore. Vi benedico”.

Poi la Madonna è andata via e, come ogni volta, ha salutato dicendo “Andate nella Pace di Dio”. E mentre la Madonna scompariva la veggente ha visto, come sempre, tre segni: la Croce, il Cuore e il Sole. Nel commentare brevemente le parole della Madonna, Vicka ha sottolineato che il piano della Madonna è lontano dal realizzarsi perché “le preghiere non arrivano”. Inoltre ha rimarcato due volte che la Madonna ultimamente soffre molto per le famiglie e per i giovani che oggi vivono un momento molto molto difficile.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2015 a Mirjana

“Cari figli, voi siete la Mia forza. Voi, apostoli Miei, che, con il vostro amore, l’umiltà ed il silenzio della preghiera, fate in modo che Mio Figlio venga conosciuto. Voi vivete in Me. Voi portate Me nel vostro cuore. Sapete di avere una Madre che vi ama e che è venuta a portare amore. Vi guardo nel Padre Celeste, guardo i vostri pensieri, i vostri dolori, le vostre sofferenze e le porto a Mio Figlio. Non abbiate paura! Non perdete la speranza, perché Mio Figlio ascolta Sua Madre. Egli ama fin da quando è nato, ed io desidero che tutti i Miei figli conoscano questo amore; che ritornino a Lui coloro che, a causa del loro dolore e incomprensioni l’hanno abbandonato, e che lo conoscano tutti coloro che non l’hanno mai conosciuto. Per questo voi siete qui, apostoli Miei, ed anch’Io con voi come Madre. Pregate per avere la saldezza della fede, perché amore e misericordia vengono da una fede salda. Per mezzo dell’amore e della misericordia aiuterete tutti coloro che non sono coscienti di scegliere le tenebre al posto della luce. Pregate per i vostri pastori, perché essi sono la forza della Chiesa che Mio Figlio vi ha lasciato. Per mezzo di Mio Figlio essi sono i pastori delle anime. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2015

“Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti: pregate di più e parlate di meno. Nella preghiera cercate la volontà di Dio e vivetela secondo i comandamenti ai quali Dio vi invita. Io sono con voi e prego con voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 23 FEBBRAIO 2015 ad Ivan

Carissimi, ecco le parole di Ivan sull’apparizione da lui avuta stasera, lunedì 23 febbraio 2015, alla Croce Blu, alle ore 22:00: «Anche stasera, come ogni giorno dopo l’incontro con la Madonna, desidero descrivere e avvicinare anche a voi l’incontro di stasera. Anche stasera la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e, come sempre, all’inizio ci ha salutati tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi la Madonna ha steso le mani e ha pregato per un periodo di tempo qui su tutti noi. Ha pregato in particolare su voi malati presenti. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, figlioli Miei, anche oggi desidero invitarvi, in questo tempo di grazia che viene: pregate di più nelle vostre famiglie, rinnovate la preghiera nelle vostre famiglie. In particolare pregate, cari figli, con i vostri figli. Pregate, cari figli, per le Mie intenzioni, per i Miei piani che desidero realizzare con la Mia venuta qui. Pregate in particolare per i Miei piani di Pace. La Madre prega insieme a voi e vi è sempre vicina. Perciò decidetevi, decidetevi a pregare di più. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ci ha benedetti tutti con la sua benedizione materna e ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Come sempre, anche oggi io ho raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie e, in particolare, i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare qui su tutti voi con le mani distese e in questa preghiera se n’è andata, se n’è andata nel segno della luce e della Croce, col saluto: “Andate in Pace, cari figli Miei!”. Ecco questo è il riassunto delle cose più importanti dell’incontro di stasera».

Stampa il messaggio

Messaggio del 20 FEBBRAIO 2015 ad Ivan

Messaggio della Regina della Pace dato ad Ivan il 20 febbraio 2015 durante l'apparizione nella sua cappella a Medjugorje.

“Cari figli! Oggi vi invito a pregare per la Pace, la Pace è in pericolo, pregate di più, pregate col cuore! La Madre prega con voi ed intercedo presso Mio Figlio per tutti voi. Grazie cari figli perché anche oggi avete risposto alla Mia chiamata!”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2015 a Mirjana

“Cari figli, eccomi, sono in mezzo a voi! Vi guardo, vi sorrido e vi amo come solo una Madre può fare. Per mezzo dello Spirito Santo, che viene tramite la Mia purezza, vedo i vostri cuori e li presento a Mio Figlio. Già da lungo tempo vi sto chiedendo di essere Miei apostoli, di pregare per coloro che non hanno conosciuto l’amore di Dio. Chiedo una preghiera detta per amore, una preghiera che compie opere e sacrifici. Non perdete tempo a pensare se siete degni di essere Miei apostoli. Il Padre Celeste giudicherà tutti, ma voi amateLo e ascoltateLo. So che tutto questo vi confonde, come anche il Mio stesso permanere tra voi, ma accoglieteLo con gioia e pregate per comprendere che siete degni di lavorare per il Cielo. Il Mio amore è su di voi. Pregate affinché il Mio amore vinca in tutti i cuori, perché questo è un amore che perdona, dona e non finisce mai. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2015

“Cari figli! Anche oggi vi invito: vivete nella preghiera la vostra vocazione. Adesso, come mai prima, Satana desidera soffocare con il suo vento contagioso dell’odio e dell’inquietudine l’uomo e la sua anima. In tanti cuori non c’è gioia perché non c’è Dio ne la preghiera. L’odio e la guerra crescono di giorno in giorno. Vi invito, figlioli, iniziate di nuovo con entusiasmo il cammino della santità e dell’amore perché Io sono venuta in mezzo a voi per questo. Siamo insieme amore e perdono per tutti coloro che sanno e vogliono amare soltanto con l’amore umano e non con quell’immenso amore di Dio al quale Dio vi invita. Figlioli, la speranza in un domani migliore sia sempre nel vostro cuore. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GENNAIO 2015 a Mirjana

“Cari figli, sono qui in mezzo a voi come Madre che vuole aiutarvi a conoscere la verità. Mentre vivevo la vostra vita sulla terra, Io avevo la conoscenza della verità e con ciò un pezzetto di paradiso sulla terra. Perciò per voi, Miei figli, desidero la stessa cosa. Il Padre Celeste desidera cuori puri, colmi di conoscenza della verità. Desidera che amiate tutti coloro che incontrate, perché anch’Io amo Mio Figlio in tutti voi. Questo è l’inizio della conoscenza della verità. Vi vengono offerte molte false verità. Le supererete con un cuore purificato dal digiuno, dalla preghiera, dalla penitenza e dal Vangelo. Questa è l’unica verità ed è quella che Mio Figlio vi ha lasciato. Non dovete esaminarla molto: vi è chiesto di amare e di dare, come ho fatto anch’Io. Figli Miei, se amate, il vostro cuore sarà una dimora per Mio Figlio e per Me, e le parole di Mio Figlio saranno la guida della vostra vita. Figli Miei, Mi servirò di voi, apostoli dell’amore, per aiutare tutti i Miei figli a conoscere la verità. Figli Miei, Io ho sempre pregato per la Chiesa di Mio Figlio, perciò prego anche voi di fare lo stesso. Pregate affinché i vostri pastori risplendano dell’Amore di Mio Figlio.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 29 DICEMBRE 2014 ad Ivan

Apparizione straordinaria ad Ivan stasera 29 Dicembre 2014 sul Podbrdo Ecco ciò che ha riferito Ivan sull’apparizione da lui avuta stasera, lunedì 29 Dicembre 2014, sul Podbrdo, alle ore 22:00: «Oggi, come ogni giorno dopo l’incontro con la Madonna, io vorrei avvicinare e descrivere anche a voi l’incontro di stasera. Anche oggi la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e, all’inizio, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, anche oggi desidero dirvi grazie. Grazie, cari figli, perché avete fatto una scelta, avete deciso di vivere i Miei messaggi. Oggi vi invito nuovamente in questo tempo, tempo di grazia, a pregare di più per la famiglia e a pregare per l’evangelizzazione della famiglia. Pregate particolarmente per i giovani. Che Dio dimori nelle famiglie ed occupi il primo posto! Sono con voi, prego insieme a voi. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ha pregato per un periodo di tempo qui su tutti noi con le mani distese, ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Ho anche raccomandato tutti voi, i vostri bisogni, le vostre famiglie, tutto quello che portate nei vostri cuori: la Madonna conosce meglio di chiunque altro i nostri cuori. Poi la Madonna ha continuato a pregare qui su tutti noi e se n’è andata in preghiera, nel segno della luce e della Croce, col saluto: “Andate in Pace, cari figli Miei!”».

Stampa il messaggio

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2014


Nell'apparizione quotidiana del 12 settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Kolo che avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno: il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno: l’apparizione è iniziata alle 14,29 è durata 6 minuti, la Madonna ha dato il seguente messaggio:

“Cari figli, anche oggi in questo giorno di grazia, desidero che il cuore di ciascuno di voi diventi la capanna di Betlemme nella quale è nato il Salvatore del mondo. Io sono vostra Madre che vi ama immensamente e si prende cura di ciascuno di voi. Perciò, figli Miei, abbandonatevi alla Madre affinché possa posare davanti a Gesù Bambino il cuore e la vita di ciascuno di voi, perché soltanto così, figli Miei, i vostri cuori saranno testimoni della nascita quotidiana di Dio in voi. Permettete a Dio di illuminare le vostre vite con la luce ed i vostri cuori con la gioia affinché il vostro cammino sia illuminato quotidianamente e siate esempio della vera gioia per gli altri che vivono nelle tenebre e non sono aperti verso Dio e verso le Sue grazie. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2014

“Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia Mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate Mio Figlio perché nei vostri cuori entri la Sua pace e la Sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2014 a Mirjana

“Cari figli, tenetelo a mente, perché vi dico: l’amore trionferà! So che molti di voi stanno perdendo la speranza perché vedono attorno a sé sofferenza, dolore, gelosia e invidia ma Io sono vostra Madre. Sono nel Regno, ma anche qui con voi. Mio Figlio Mi manda nuovamente affinché vi aiuti, perciò non perdete la speranza ma seguiteMi, perché il trionfo del Mio Cuore è nel nome di Dio. Il Mio amato Figlio pensa a voi, come ha sempre fatto: credeteGli e viveteLo! Egli è la vita del mondo. Figli Miei, vivere Mio Figlio vuol dire vivere il Vangelo. Non è facile. Comporta amore, perdono e sacrificio. Questo vi purifica e apre il Regno. Una preghiera sincera, che non è solo parola ma preghiera pronunciata dal cuore, vi aiuterà. Così pure il digiuno, poiché esso comporta ulteriore amore, perdono e sacrificio. Perciò non perdete la speranza, ma seguiteMi. Vi chiedo nuovamente di pregare per i vostri pastori, affinché guardino sempre a Mio Figlio, che è stato il primo Pastore del mondo la cui famiglia era il mondo intero. Vi ringrazio. Perciò, figli Miei, purificate i vostri cuori ed adorate Mio Figlio. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2014

“Cari figli! Oggi in modo particolare vi invito alla preghiera. Pregate, figlioli, per comprendere chi siete e dove dovete andare. Siate portatori della Buona Novella e uomini di speranza. Siate amore per tutti coloro che sono senza amore. Figlioli, sarete tutto e realizzarete tutto soltanto se pregate e se siete aperti alla volontà di Dio, Dio che desidera guidarvi verso la vita eterna. Io sono con voi e di giorno in giorno intercedo per voi davanti a Mio Figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 15 NOVEMBRE 2014 a Vicka

Messaggio Straordinario del 9 Novembre 2014 , Palestrina (Italia) a Vicka

“Cari figli ho ancora da darvi tanti messaggi, ma intanto iniziate a vivere i messaggi che Vi ho già dato! Aprite i vostri cuori e pregate per la Chiesa. La Chiesa è tanto bisognosa delle vostre preghiere. Andate nella Pace del Signore cari figli Miei”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 9 NOVEMBRE 2014 ad Ivan

Messaggio Straordinario del 15 Novembre 2014 a Ivan, Vienna

“Cari figli, vi invito a pregare in questo tempo per le famiglie e per i giovani. Pregate per la santità nelle famiglie. La Madre prega per voi e intercede per voi presso Mio Figlio. Grazie per aver risposto alla Mia Chiamata”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2014 a Mirjana

“Cari figli, sono con voi con la benedizione di Mio Figlio, con voi che Mi amate e che cercate di seguirMi. Io desidero essere anche con voi che non Mi accogliete. A tutti voi apro il Mio Cuore pieno d’amore e vi benedico con le Mie mani materne. Sono una Madre che vi capisce: ho vissuto la vostra vita e ho provato le vostre sofferenze e gioie. Voi, che vivete il dolore, comprendete il Mio dolore e la Mia sofferenza per quei Miei figli che non permettono che la luce di Mio Figlio li illumini, per quei Miei figli che vivono nelle tenebre. Per questo ho bisogno di voi, di voi che siete stati illuminati dalla luce e che avete compreso la verità. Vi invito ad adorare Mio Figlio, affinché la vostra anima cresca e raggiunga una vera spiritualità. Apostoli Miei, allora potrete aiutarMi. Aiutare Me significa pregare per coloro che non hanno conosciuto l’amore di Mio Figlio. Pregando per loro, voi mostrate a Mio Figlio che lo amate e lo seguite. Mio Figlio Mi ha promesso che il male non vincerà mai, perché qui ci siete voi, anime dei giusti: voi che cercate di dire le vostre preghiere col cuore; voi che offrite i vostri dolori e sofferenze a Mio Figlio; voi che comprendete che la vita è soltanto un battito di ciglia; voi che anelate al Regno dei Cieli. Tutto ciò vi rende Miei apostoli e vi conduce al trionfo del Mio Cuore. Perciò, figli Miei, purificate i vostri cuori ed adorate Mio Figlio. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2014

“Cari figli! Pregate in questo tempo di grazia e chiedete l'intercessione di Tutti i Santi che sono già nella luce. Loro vi siano d'esempio e d'esortazione di giorno in giorno, sul cammino della vostra conversione. Figlioli, siate coscienti che la vostra vita è breve e passeggera. Perciò anelate all'eternità e preparate i vostri cuori nella preghiera. Io sono con voi ed intercedo presso il Mio Figlio per ciascuno di voi, soprattutto per coloro che si sono consacrati a Me ed a Mio Figlio. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2014 a Mirjana

“Cari figli, con materno amore vi prego: amatevi gli uni gli altri! Che nei vostri cuori sia come Mio Figlio ha voluto fin dall’inizio: al primo posto l’amore verso il Padre Celeste e verso il vostro prossimo, al di sopra di tutto ciò che è di questa terra. Cari figli Miei, non riconoscete i segni dei tempi? Non riconoscete che tutto quello che è intorno a voi, tutto quello che sta succedendo, accade perché non c’è amore? Comprendete che la salvezza è nei veri valori, accogliete la potenza del Padre Celeste, amatelo e rispettatelo. Camminate sulle orme di Mio Figlio. Voi, figli Miei, apostoli Miei cari, voi vi radunate sempre di nuovo attorno a Me perché siete assetati, siete assetati di pace, di amore e di felicità. Dissetatevi dalle Mie mani! Le Mie mani vi offrono Mio Figlio, che è sorgente d’acqua pura. Egli rianimerà la vostra fede e purificherà i vostri cuori, perché Mio Figlio ama con cuore puro ed i cuori puri amano Mio Figlio. Solo i cuori puri sono umili e hanno una fede salda. Io vi chiedo cuori del genere, figli Miei! Mio Figlio Mi ha detto che Io sono la Madre del mondo intero: prego voi, che Mi accogliete come tale, che con la vostra vita, preghiera e sacrificio Mi aiutiate affinché tutti i Miei figli Mi accolgano come Madre, perché Io possa condurli alla sorgente d’acqua pura. Vi ringrazio! Cari figli Miei, mentre i vostri pastori, con le loro mani benedette, vi offrono il corpo di Mio Figlio, ringraziate sempre nel cuore Mio Figlio per il suo sacrificio e per i pastori che vi dà sempre di nuovo.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2014

“Cari figli! Anche oggi vi invito perché anche voi siate come le stelle che con il loro splendore danno la luce e la bellezza agli altri affinché gioiscano. Figlioli, siate anche voi splendore, bellezza, gioia e pace e soprattutto preghiera per tutti coloro che sono lontani dal mio amore e dall’amore di mio Figlio Gesù. Figlioli, testimoniate la vostra fede e preghiera nella gioia, nella gioia della fede che è nei vostri cuori e pregate per la pace che è dono prezioso di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2014 a Mirjana

“Cari figli, Io, vostra Madre, vengo nuovamente in mezzo a voi per un amore che non ha fine, dall’amore infinito dell’infinito Padre Celeste. E, mentre guardo nei vostri cuori, vedo che molti di voi Mi accolgono come Madre e, con cuore sincero e puro, desiderano essere Miei apostoli. Ma Io sono Madre anche di voi che non Mi accogliete e, nella durezza del vostro cuore, non volete conoscere l’amore di Mio Figlio. Non sapete quanto il Mio Cuore soffre e quanto prego Mio Figlio per voi. Lo prego di guarire le vostre anime, perché Egli può farlo. Lo prego di illuminarvi con un prodigio dello Spirito Santo, affinché smettiate di tradirLo, bestemmiarLo e ferirLo sempre di nuovo. Prego con tutto il Cuore affinché comprendiate che solo Mio Figlio è la salvezza e la luce del mondo. E voi, figli Miei, apostoli Miei cari, portate sempre Mio Figlio nel cuore e nei pensieri. Così voi portate l’amore. Tutti coloro che non conoscono Lui lo riconosceranno nel vostro amore. Io sono sempre accanto a voi. Sono in modo particolare accanto ai vostri pastori, perché Mio Figlio li ha chiamati a guidarvi sulla via verso l’eternità. Vi ringrazio, apostoli Miei, per il sacrificio e l’amore!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2014

“Cari figli! Pregate per le Mie intenzioni perché Satana desidera distruggere il Mio piano che ho qui e rubarvi la pace. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate affinché Dio possa operare attraverso ciascuno di voi. I vostri cuori siano aperti alla volontà di Dio. Io vi amo e vi benedico con la Mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 AGOSTO 2014 ad Ivan

Messaggio del 18 Agosto 2014 a Ivan a Salvatorre ( REGGIO EMILIA) Anche questa sera la Madonna e' venuta a noi molto gioiosa e felice. Ci saluta tutti con il suo saluto materno:" Sia lodato Gesù cari figli Miei." Prega nella sua lingua aramaica per tutti i sacerdoti presenti . Poi stende le sue mani per un tempo prolungato sopra a tutti voi in modo particolare prega per voi malati presenti. Poi la Madonna dice queste parole:

“Cari figli miei, anche oggi gioisco insieme a tutti voi. Io vedo i vostri cuori gioiosi ,vedo anche questi campi che sono arati, che sono ben coltivati, perciò cari figli, altrettanto lavorate sui vostri cuori, aprite i vostri cuori all'azione dello Spirito Santo perché voglio chiedere e pregare grazie divine per voi. Perseverate nella preghiera, particolarmente in questo tempo, quando Satana desidera distruggere i Miei piani. Sappiate, cari figli, che la Madre è sempre così vicina a voi. Prego insieme a voi e intercedo presso Mio Figlio per tutti voi. Grazie cari figli perché anche oggi avete risposto alla Mia chiamata!”.

Dopo la Madonna continua a pregare sopra a tutti noi. Se ne è andata con il segno della luce e della Croce con il saluto "Andate in pace cari figli Miei". Ecco questo e' quello piu' importante di questa sera con l'incontro della Madonna.... Poi Ivan ha aggiunto: Ecco per noi qui presenti un nuovo invito, un invito alla nuova apertura, di un invito su noi stessi ,un nuovo lavoro sul nostro cuore. Cari amici io spero che anche voi diventiate oggi nuovi apostoli. La Madonna cerca e desidera, che ciascuno di noi sia APOSTOLO , di portare questa buona e gioiosa notizia. Essere apostolo può solo colui che vive questo messaggio e così lo può dare anche agli altri. La Madonna così in tanti messaggi ripete una cosa : "Non parlate solo di preghiera, ma iniziate a vivere la preghiera. Non parlate solo di pace, ma iniziate a vivere la pace.La Madonna ci avverte e dice : "In questo mondo di oggi ci sono troppe parole: parlate di meno e fate molto di più.". Cari amici che sia così.

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 AGOSTO 2014 ad Ivan

Messaggio del 21 Agosto 2014 a Ivan - Padova

“Cari figli, anche oggi di nuovo vi invito alla santità, pregate cari figli per la santità della famiglia. Pregate cari figli perché nelle vostre famiglie entri la preghiera e sia gioia per voi. Gioite nella preghiera, perché con la preghiera cari figli potete avere questa piena e profonda pace. Perché con la preghiera cari figli permettete che lo Spirito Santo scenda nel vostro cuore e vi porti nuova forza e nuova luce nella vostra vita. Pregate pregate pregate cari figli, apritevi e otterrete questo. Io prego, e prego Mio Figlio perché vi conceda questo dono. Grazie cari figli perché anche oggi avete risposto alla Mia chiamata!”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 17 AGOSTO 2014 ad Ivan

Messaggio del 17 agosto 2014 a Vicenza ad Ivan Anche questa sera la Madonna è venuta a noi particolarmente gioiosa e felice. Ci ha salutato con il suo saluto materno: "Sia lodato Gesu' ,cari figli Miei." Poi ha steso le sue mani per un tempo prolungato sopra a tutti voi quì presenti, in modo particolare prega per voi malati , poi prega particolarmente per voi sacerdoti presenti. Poi la Madonna pronuncia queste parole:

“Cari figli, anche oggi in modo particolare desidero invitarvi a pregare per la Pace. Pregate, cari figli, per i Miei piani di Pace. Decidetevi per la Pace e lottate contro il male ed il peccato. Cari figli, prego insieme a voi ed intercedo per tutti voi presso Mio Figlio. Grazie per aver risposto anche oggi alla Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Ho anche raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie ed, in particolare, i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare per la pace per un periodo di tempo e poi se n’è andata in preghiera, nel segno della luce e della croce, col saluto: "Andate in Pace cari figli Miei". Ecco questo e' quello piu' importante di questa sera con l'incontro della Madonna....

Stampa il messaggio

Messaggio del 11 AGOSTO 2014 ad Ivan

Carissimi, ecco ciò che Ivan ha riferito circa l’apparizione da lui avuta stasera, lunedì 11 agosto 2014, alla croce blu alle ore 22:00: «Anche oggi la Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e, all’inizio, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi ha steso le mani ed ha pregato qui su tutti noi per un periodo di tempo. Poi ha detto:

“Cari figli oggi in modo particolare vi invito a pregare per la Pace, apritevi allo Spirito Santo cari figli, che lo Spirito Santo vi guidi, particolarmente cari figli in questo tempo pregate per il Mio amatissimo Santo Padre pregate per la Sua missione di Pace, Madre prega insieme a voi, intercedo presso Mio Figlio per ciascuno di voi. Grazie cari figli perché anche oggi avete risposto alla Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Ho anche raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie ed, in particolare, i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare per la pace per un periodo di tempo e poi se n’è andata in preghiera, nel segno della luce e della croce, col saluto: "Andate in Pace cari figli Miei".

Stampa il messaggio

Messaggio del 4 AGOSTO 2014 ad Ivan

Messaggio straordinario ad Ivan 4 Agosto 2014 Medugorje La Madonna è venuta stasera particolarmente gioiosa e felice. Ci ha salutati con il suo saluto materno “Sia Lodato Gesù, figli miei”; poi la Madonna ha steso le sue mani ed ha pregato su tutti noi, qui presenti, per un tempo prolungato, nella sua lingua, l’aramaico. In particolare ha pregato sui malati e i giovani. Poi ha detto:

“Cari figli, anche oggi gioisco insieme a voi in questo tempo di grazia. Particolarmente gioisco quando vedo così tanti Miei figli che sono felici durante questi giorni. Vi invito, cari figli, a pregare durante questo tempo, per la Pace. Pregate per la Pace, la Pace che regni nel cuore dell’uomo. Che Mio Figlio dimori nei vostri cuori, Lui vi porterà la pace perché Lui è la Pace. Io prego, cari figli, e intercedo presso Mio Figlio per tutti voi; perciò perseverate anche voi nella preghiera e non abbiate paura ma continuate a pregare. Grazie, cari figli, per la vostra perseveranza e perché anche oggi avete risposto alla Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Ho anche raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie ed, in particolare, i malati. Poi la Madonna ha continuato a pregare per la pace per un periodo di tempo e poi se n’è andata in preghiera, nel segno della luce e della croce, col saluto: "Andate in Pace cari figli Miei".

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2014 a Mirjana

“Cari figli, il motivo per cui sto con voi, la Mia missione, è di aiutarvi affinché vinca il bene, anche se questo adesso a voi non sembra possibile. So che molte cose non le comprendete, come anche Io non avevo compreso tutto quello che Mio Figlio Mi insegnava mentre cresceva accanto a Me, ma Io Gli credevo e l'ho seguito. Questo chiedo anche a voi di crederMi e di seguirMi, ma figli Miei, seguire Me significa amare Mio Figlio al di sopra di tutti, amarLo in ogni persona senza distinzione. Per poter fare tutto ciò Io vi invito nuovamente alla rinuncia alla preghiera e al digiuno. Vi invito affinché la vita per la vostra anima sia l'Eucaristia. Io vi invito ad essere Miei apostoli della luce, coloro che nel mondo diffonderanno l'amore e la misericordia. Figli Miei, la vostra vita e' solo un battito confronto alla vita eterna. Quando sarete di fronte a Mio Figlio, Lui nei vostri cuori vedrà quanto amore avete avuto. Per poter nel modo giusto diffondere l'amore Io prego Mio Figlio affinché attraverso l'amore vi doni l'unione per mezzo Suo, l'unione tra di voi e l'unione tra voi e i vostri pastori. Mio Figlio sempre vi si dona nuovamente attraverso di loro e rinnova le vostre anime. Non dimenticate questo. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2014

“Cari figli! Voi non siete coscienti di quali grazie vivete in questo tempo in cui l’Altissimo vi dona i segni perché vi apriate e vi convertiate. Ritornate a Dio ed alla preghiera; nei vostri cuori, famiglie e comunità regni la preghiera perché lo Spirito Santo vi guidi e vi esorti ad essere ogni giorno, aperti sempre di più alla volontà di Dio ed al Suo piano su ciascuno di voi. Io sono con voi, e con i santi e gli angeli intercedo per voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2014 a Mirjana

“Cari figli, Io Madre di voi radunati qui e Madre del mondo intero, vi benedico con la benedizione materna e vi invito ad incamminarvi sulla via dell'umiltà. Quella via porta alla conoscenza dell’amore di Mio Figlio. Mio Figlio è onnipotente, Egli è in tutte le cose. Se voi, figli Miei, non comprendete questo, allora nella vostra anima regna la tenebra, la cecità. Solo l’umiltà può guarirvi. Figli Miei, Io ho sempre vissuto umilmente, coraggiosamente e nella speranza. Sapevo, avevo compreso che Dio è in noi e noi in Dio. Chiedo lo stesso a voi. Voglio tutti voi con Me nell’eternità, perché voi siete parte di Me. Nel vostro cammino Io vi aiuterò. Il Mio amore vi avvolgerà come un manto e farà di voi apostoli della Mia luce, della luce di Dio. Con l’amore che proviene dall’umiltà, porterete la luce dove regna la tenebra, la cecità. Porterete Mio Figlio, che è la luce del mondo. Io sono sempre accanto ai vostri pastori e prego che siano sempre per voi un esempio di umiltà. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2014

“Cari figli! L’Altissimo Mi dona la grazia di poter essere ancora con voi e di guidarvi nella preghiera verso la via della pace. Il vostro cuore e la vostra anima hanno sete di pace e d’amore, di Dio e della sua gioia. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate e nella preghiera scoprirete la sapienza del vivere. Io vi benedico e intercedo per ciascuno di voi davanti al Mio Figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 21 Giugno 2014 ad Ivan

Messaggio straordinario ad Ivan 21 Giugno 2014 Podbrdo

“Cari figli, oggi in modo particolare desidero invitarvi, in questo tempo di grazia che verrà: rispondete ai Miei messaggi e cominciate a vivere i Miei messaggi! In questi anni in cui sono con voi, Mio Figlio Mi ha permesso di rimanere così tanto con voi perché Desidero parlarvi, perché Desidero condurvi a Lui. Perciò decidetevi con forza! Vivete ciò che Vi dó, perché Io possa darvi nuovi messaggi e guidarvi verso la santità. Perciò la vostra decisione oggi sia un "Si" , di viverli! La Madre prega per tutti voi e intercede sempre presso Suo figlio per tutti voi. Grazie, cari figli, anche oggi per aver risposto alla Mia chiamata!”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2014 a Mirjana

“Cari figli, invito ed accolgo voi tutti come Miei figli. Prego che voi Mi accogliate ed amiate come Madre. Ho unito tutti voi nel Mio Cuore, sono scesa in mezzo a voi e vi benedico. So che voi volete da Me consolazione e speranza, perché vi amo e intercedo per voi. Io vi chiedo di unirvi con Me in Mio Figlio e di essere Miei apostoli. Perché possiate farlo, vi invito di nuovo ad amare. Non c’è amore senza preghiera, non c’è preghiera senza perdono, perché l’amore è preghiera, il perdono è amore. Figli Miei, Dio vi ha creati per amare, amate per poter perdonare! Ogni preghiera che proviene dall’amore vi unisce a Mio Figlio ed allo Spirito Santo. Lo Spirito Santo vi illumina e vi rende Miei apostoli: apostoli che, tutto ciò che faranno, lo faranno nel nome del Signore. Essi pregheranno con le opere e non soltanto con le parole, poiché amano Mio Figlio e comprendono la via della verità che conduce alla vita eterna. Pregate per i vostri pastori, perché possano sempre guidarvi con cuore puro sulla via della verità e dell’amore, la via di Mio Figlio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2014

“Cari figli! Pregate e siate coscienti che senza Dio siete polvere. Perciò volgete i vostri pensieri e il vostro cuore a Dio e alla preghiera. Confidate nel Suo Amore. Nello Spirito di Dio, figlioli, tutti voi siete invitati ad essere testimoni. Voi siete preziosi e Io vi invito, figlioli, alla santità, alla vita eterna. Perciò siate coscienti che questa vita è passeggera. Io vi amo e vi invito alla nuova vita di conversione. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 16 MAGGIO 2014 ad Ivan

Apparizione Straordinaria ad Ivan, 16 Maggio 2014 "La Madonna è venuta a noi gioiosa e felice e all’inizio, come sempre, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”. Poi la Madonna ha pregato per un periodo di tempo qui su tutti noi con le mani distese e ha pregato in particolare su voi malati presenti. Poi ha detto:

“Cari figli, anche oggi in modo particolare vi invito a pregare per le Mie intenzioni, per i Miei piani che desidero realizzare con il mondo. Pregate, cari figli, e siate perseveranti nella preghiera! La Madre prega con voi e intercede sempre per tutti voi presso Mio Figlio. Grazie, cari figli, anche oggi, per aver risposto allaa Mia chiamata!”.

Poi la Madonna ha benedetto tutti noi qui presenti con la sua benedizione materna e ha benedetto tutto ciò che avete portato perché fosse benedetto. Ho anche raccomandato tutti voi, i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostra famiglie e, in modo particolare, voi malati presenti. Poi la Madonna ha continuato a pregare per un periodo di tempo qui su tutti noi e in questa preghiera se n’è andata, nel segno della luce e della Croce, col saluto: “Andate in Pace, cari figli Miei!”.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2014 a Mirjana

“Cari figli, Io, vostra Madre, sono con voi per il vostro bene, per le vostre necessità e per vostra personale istruzione. Il Padre Celeste vi ha dato la libertà di decidere da soli e di conoscere da soli. Io desidero aiutarvi. Desidero essere per voi Madre, maestra di verità, affinché con la semplicità di un cuore aperto conosciate l’immensa purezza e la luce che da essa proviene e dissolve le tenebre, la luce che porta speranza. Io, figli Miei, capisco i vostri dolori e le vostre sofferenze. Chi potrebbe capirvi meglio di una Madre! Ma voi, figli Miei? È piccolo il numero di coloro che Mi capiscono e Mi seguono. Grande è il numero degli smarriti, di coloro che non hanno ancora conosciuto la verità in Mio Figlio. Perciò, apostoli Miei, pregate ed agite. Portate la luce e non perdete la speranza. Io sono con voi. In modo particolare sono con i vostri pastori. Li amo e li proteggo con Cuore materno, perché essi vi guidano al Paradiso che Mio Figlio vi ha promesso. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio ad Ivan la sera del 25 aprile 2014 alla Croce Blu

“Cari figli anche oggi, in questo tempo che verrà, vi invito a pregare per la Pace. Apritevi, cari figli, al dono della Pace, pregate in questo tempo. In modo particolare, cari figli, pregate per la Pace nel mondo: oggi c’è così tanta inquietudine, c’è così tanta inquietudine nel cuore dell’uomo. Pregate perché la Pace regni nel cuore dell’uomo e con ciò verrà la Pace nel mondo. Prego per questo e intercedo presso Mio Figlio per tutti voi. Pregate, cari figli, pregate! Grazie, cari figli, per aver risposto alla Mia chiamata.”



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2014

“Cari figli! Aprite i vostri cuori alla grazia che Dio vi dona attraverso di Me come il fiore che si apre ai caldi raggi del sole. Siate preghiera ed amore per tutti coloro che sono lontani da Dio e dal Suo amore. Io sono con voi ed intercedo per tutti voi presso il Mio Figlio Gesù e vi amo con amore immenso. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 APRILE 2014 a Mirjana

“Cari figli, con materno Amore desidero aiutarvi affinché la vostra vita di preghiera e di penitenza sia un vero tentativo di avvicinamento a Mio Figlio e alla Sua Luce Divina, affinché sappiate distaccarvi dal peccato. Ogni preghiera, ogni Messa ed ogni digiuno sono un tentativo di avvicinamento a Mio Figlio, un rimando alla Sua gloria e un rifugio dal peccato. Sono la via ad una nuova unione tra il Padre buono ed i Suoi figli. Perciò, cari figli Miei, con cuore aperto e pieno d’amore invocate il nome del Padre Celeste, affinché vi illumini con lo Spirito Santo. Per mezzo dello Spirito Santo, diventerete una sorgente dell’Amore di Dio: a quella sorgente berranno tutti coloro che non conoscono Mio Figlio, tutti gli assetati dell’amore e della pace di Mio Figlio. Vi ringrazio! Pregate per i vostri pastori. Io prego per loro e desidero che sentano sempre la benedizione delle Mie mani materne ed il sostegno del Mio Cuore materno.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2014

“Cari figli! Vi invito di nuovo: iniziate la lotta contro il peccato come nei primi giorni, andate a confessarvi e decidetevi per la santità. Attraverso di voi l'Amore di Dio scorrerà nel mondo e la pace regnerà nei vostri cuori e la Benedizione di Dio vi riempirà. Io sono con voi e davanti al Mio Figlio intercedo per tutti voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 MARZO 2014 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana

“Cari figli! Come Madre desidero esservi d’aiuto. Con il Mio Amore materno desidero aiutarvi ad aprire il vostro cuore perché in esso mettiate il Mio Figlio al primo posto. Desidero che, attraverso il vostro amore per Mio Figlio ed attraverso la vostra preghiera, vi illumini la luce di Dio e vi riempia la Misericordia di Dio. Desidero che in questo modo si allontani la tenebra e l’ombra di morte che vuole circondarvi e sedurvi. Desidero che sentiate la gioia della Benedizione della promessa di Dio. Voi, figli dell’uomo, voi siete i figli di Dio, voi siete i Miei figli. Perciò, figli Miei, camminate per le vie sulle quali vi guida il Mio Amore, vi insegna l’umiltà, la sapienza e trova la via verso il Padre Celeste. Pregate con Me per coloro che non Mi accettano e non Mi seguono, per coloro che, a causa della durezza del loro cuore, non possono sentire la gioia dell’umiltà, della devozione, della pace e dell’amore – la gioia del Mio Figlio. Pregate perché i vostri pastori con le loro mani benedette vi diano sempre la gioia della Benedizione di Dio. Vi ringrazio.”

La Madonna ha benedetto tutti i presenti e gli oggetti sacri. Quando la Madonna ha nominato la "tenebra e l'ombra mortale" in torno a Lei si sentivano urla e tutto era come grigio. E quando ha detto :

"Io desidero che sentiate la Benedizione della promessa di Dio"

tutto questo è scomparso.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2014 a Mirjana

“Cari figli, vengo a voi come Madre e desidero che in Me come Madre troviate rifugio, consolazione e riposo. Perciò, figli Miei, apostoli del Mio amore, pregate! Pregate con umile devozione, obbedienza e totale fiducia nel Padre Celeste. Abbiate fiducia, come anch’Io ho avuto fiducia quando Mi è stato detto che avrei portato la Benedizione della promessa. Che dal vostro cuore e sulle vostre labbra sia sempre la Sua volontà. Perciò abbiate fiducia e pregate, perché Io possa intercedere per voi presso il Signore, affinché vi dia la Benedizione Celeste e vi riempia di Spirito Santo.
Solo allora potrete aiutare tutti coloro che non conoscono il Signore. Voi, apostoli del Mio amore, li aiuterete affinché con piena fiducia possano trovare il Padre. Pregate per i vostri pastori e confidate nelle loro mani benedette. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2014

“Cari figli! Vedete, ascoltate e sentite che nei cuori di molti uomini non c'è Dio. Non lo vogliono perché sono lontani dalla preghiera e non hanno la pace. Voi, figlioli, pregate, vivete i comandamenti di Dio. Voi siate preghiera, voi che fin dallo stesso inizio avete detto “si” alla Mia chiamata. Testimoniate Dio e la Mia presenza e non dimenticate figlioli, che Io sono con voi e vi amo. Di giorno in giorno vi presento al Mio figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2014 a Mirjana

“Cari figli, con materno amore desidero insegnarvi l'onestà, desidero che nel vostro operare come Miei apostoli, siate corretti, decisi, soprattutto onesti. Desidero che con la Grazia di Dio siate aperti alla benedizione. Desidero che, col digiuno e la preghiera, otteniate dal Padre Celeste la consapevolezza di ciò che è naturale, santo, divino. Sotto la protezione di Mio Figlio e la Mia, sarete Miei apostoli, coloro che sanno diffondere la Parola di Dio a tutti coloro che non la conoscono, e saprete superare tutti gli ostacoli che troverete sulla vostra strada. Figli Miei, attraverso la benedizione la Grazia di Dio scenderà su di voi e voi la potete conservare col digiuno, la preghiera, la purificazione e la riconciliazione. Avrete l’efficacia che chiedo da voi. Pregate per i vostri pastori, affinché il raggio della Grazia di Dio illumini la loro strada. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2014

“Cari figli! Pregate, pregate, pregate perché il riflesso della vostra preghiera influisca su tutti coloro che incontrate. Mettete la Sacra Scrittura in un posto visibile nelle vostre famiglie e leggetela perché le parole di pace scorrano nei vostri cuori. Prego con voi e per voi, figlioli, perché di giorno in giorno siate sempre più aperti alla volontà di Dio. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GENNAIO 2014 a Mirjana

“Cari figli, per poter essere Miei apostoli e per poter aiutare coloro che sono nelle tenebre affinché conoscano la luce dell’amore di Mio Figlio, dovete avere cuore puro e umile. Non potete aiutare affinché Mio Figlio nasca e regni nei cuori di coloro che non lo conoscono, se Egli non regna nel vostro cuore. Io sono con voi, cammino con voi come madre, busso al vostro cuore che non si può aprire se non è umile. Io prego, ma pregate anche voi, figli Miei amati, affinché possiate aprire a Mio Figlio il vostro cuore puro e umile e ricevere così i doni che vi ha promesso. Solo allora sarete guidati dall’amore e dalla forza di Mio Figlio, solo allora sarete Miei apostoli, coloro che intorno a loro diffondono i frutti dell’amore di Dio. Da voi e attraverso di voi, opererà Mio Figlio, perché sarete tutt’uno con Lui. A questo anela il Mio cuore materno, all’unione di tutti i Miei figli, per mezzo di Mio Figlio. Con grande amore benedico e prego per i prescelti di Mio Figlio, i vostri pastori. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2013


Nell'apparizione quotidiana del 12 settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Kolo che avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno: il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno: l’apparizione è iniziata alle 14,29 è durata 6 minuti, la Madonna ha dato il seguente messaggio:

“Figlioli, Gesù oggi in particolar modo desidera abitare nei vostri cuori e condividere con voi ogni vostra gioia e ogni dolore. Perciò figlioli in special modo guardate nel vostro cuore e chiedetevi se veramente la pace e la gioia con la nascita di Gesù ha conquistato il vostro cuore. Figlioli non vivete nel buio, ma cercate di andare verso la luce e verso la salvezza di Dio. Figli decidetevi per Gesù e donate a Lui la vostra vita e i vostri cuori, solo così l’Onnipotente potrà lavorare con voi e per mezzo di voi”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2013

“Cari figli! Vi porto il Re della pace perché Lui vi dia la Sua pace. Voi, figlioli, pregate, pregate, pregate. Il frutto della preghiera si vedrà sui volti delle persone che si sono decise per Dio e per il Suo Regno. Io con il Mio figlio Gesù vi benedico tutti con la benedizione della pace. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2013 a Mirjana

“Cari figli, con materno amore e materna pazienza, guardo il vostro continuo vagare ed il vostro smarrimento. Per questo sono con voi. Desidero anzitutto, aiutarvi a trovare e a conoscere voi stessi, affinché poi possiate capire e riconoscere tutto ciò che non vi permette di conoscere sinceramente e con tutto il cuore l’amore del Padre celeste. Figli Miei, il Padre si conosce per mezzo della Croce. Perciò non rifiutate la croce: col Mio aiuto, cercate di comprenderla ed accoglierla. Quando sarete in grado di accettare la Croce, capirete anche l’amore del Padre Celeste. Camminerete con Mio Figlio e con Me. Vi distinguerete da quelli che non hanno conosciuto l’amore del Padre Celeste, da quelli che lo ascoltano ma non lo comprendono, non camminano con Lui, non l’hanno conosciuto. Io desidero che voi conosciate la verità di Mio Figlio e siate Miei apostoli; che, come figli di Dio, vi eleviate al di sopra il pensiero umano e, sempre ed in tutto, cerchiate nuovamente il pensiero di Dio. Figli Miei, pregate e digiunate per poter comprendere tutto quello che vi chiedo. Pregate per i vostri pastori e bramate di conoscere, in comunione con loro, l’amore del Padre Celeste. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2013

“Cari figli! Oggi vi invito tutti alla preghiera. Aprite profondamente la porta del cuore, figlioli, alla preghiera, preghiera del cuore e allora l’Altissimo potrà operare nella vostra libertà e inizierà la vostra conversione. La fede diventerà forte così che potrete dire con tutto il cuore: ‘Mio Dio e mio tutto’. Comprenderete, figlioli, che qui sulla Terra tutto è passeggero. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2013 a Mirjana

“Cari figli, vi invito di nuovo maternamente ad amare, a pregare senza sosta per il dono dell’amore, ad amare il Padre Celeste al di sopra di tutto. Quando amerete Lui, amerete voi stessi ed il vostro prossimo. Queste realtà non possono essere separate. Il Padre Celeste è in ogni uomo, ama ogni uomo e chiama ogni uomo col proprio nome. Perciò, figli Miei, attraverso la preghiera ascoltate la volontà del Padre Celeste. Parlate con Lui. Abbiate un rapporto personale col Padre, che renderà ancora più profondo il rapporto tra voi, comunità dei Miei figli, dei Miei apostoli. Come Madre desidero che, attraverso l’amore verso il Padre Celeste, vi eleviate al di sopra della vanità di questa terra ed aiutiate gli altri a conoscere e ad avvicinarsi gradualmente al Padre Celeste. Figli Miei, pregate, pregate, pregate per il dono dell’amore, perché l’amore è Mio Figlio. Pregate per i vostri pastori, affinché abbiano sempre amore per voi, come l’ha avuto e l’ha mostrato Mio Figlio dando la sua vita per la vostra salvezza. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2013

“Cari figli! Oggi vi invito ad aprirvi alla preghiera. La preghiera opera miracoli in voi e attraverso di voi. Perciò figlioli, nella semplicità del cuore cercate dall’Altissimo che vi dia la forza di essere figli di Dio e che satana non vi agiti come il vento agita i rami. Decidetevi di nuovo, figlioli, per Dio e cercate soltanto la Sua volontà e allora in Lui troverete gioia e pace. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2013 a Mirjana

“Cari figli, vi amo con materno amore e con materna pazienza aspetto il vostro amore e la vostra comunione. Prego affinché siate la comunità dei figli di Dio, dei Miei figli. Prego affinché come comunità vi ravviviate gioiosamente nella fede e nell'amore di Mio Figlio. Figli Miei, vi raduno come Miei apostoli e vi insegno come far conoscere agli altri l'amore di Mio Figlio, come portare loro la buona novella, che è Mio Figlio. Datemi i vostri cuori aperti e purificati, e Io li riempirò di amore per Mio Figlio. Il Suo amore darà senso alla vostra vita ed io camminerò con voi. Sarò con voi fino all'incontro con il Padre Celeste. Figli Miei, si salveranno solo coloro che con amore e fede camminano verso il Padre Celeste. Non abbiate paura, sono con voi! Abbiate fiducia nei vostri pastori come ne ha avuta Mio Figlio quando li ha scelti, e pregate affinché abbiano la forza e l'amore per guidarvi. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987
div style="text-align: center;">
Messaggio del 25 SETTEMBRE 2013

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Il vostro rapporto con la preghiera sia quotidiano. La preghiera opera miracoli in voi e attraverso di voi perciò figlioli la preghiera sia gioia per voi. Allora il vostro rapporto con la vita sarà più profondo e più aperto e comprenderete che la vita è un dono per ciascuno di voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2013 a Mirjana

“Cari figli, vi amo tutti quanti, tutti voi, tutti i Miei figli, siete tutti nel Mio cuore, tutti voi avete il Mio amore materno e tutti quanti desidero condurvi affinché conosciate la gioia di Dio. Per questo vi invito: ho bisogno di apostoli umili che, con cuore aperto, accettino la parola di Dio e aiutino gli altri affinché, con la parola di Dio, comprendano il senso della loro vita. Per poter far questo, figli Miei, dovete, attraverso la preghiera ed il digiuno, ascoltare col cuore e imparare a sottomettervi. Dovete imparare a rifiutare, tutto quello che vi allontana dalla parola di Dio e anelare solo ciò che vi avvicina. Non abbiate paura, Io sono qui. Non siete soli. Prego lo Spirito Santo affinché vi rinnovi, affinché vi fortifichi. Prego lo Spirito Santo, affinché aiutando gli altri, possiate guarire voi stessi. Prego affinché, per mezzo Suo, diventiate figli di Dio e Miei apostoli.”

La Madonna, poi, con grande preoccupazione ha detto:

"Per Gesù, per Mio Figlio, amate coloro che Lui ha chiamato e anelate alla benedizione di quelle mani che solo Lui ha consacrato. Non permettete che il male regni. Nuovamente vi invito: solo con i Miei pastori il Mio cuore trionferà. Non permettete al male che vi separi dai vostri pastori. Vi ringrazio"

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2013

“Cari figli! Anche oggi l’Altissimo Mi dona la grazia di essere con voi e di guidarvi verso la conversione. Giorno dopo giorno Io semino e vi invito alla conversione perché siate preghiera, pace, amore e grano che morendo genera il centuplo. Non desidero che voi, cari figli, abbiate a pentirvi per tutto ciò che potevate fare e che non l’avete voluto. Perciò, figlioli, di nuovo con entusiasmo dite: “Desidero essere segno per gli altri”. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio a Ivan 23 Agosto 2013

“Cari figli, anche oggi vi invito: aprite i vostri cuori alla pace. Cari figli pregate. Pregate il Re della pace affinché vi doni la pace. Apritevi a Lui. Egli è il vostro Re. Cari figli, particolarmente in questo tempo pregate per la pace nel mondo, per i Miei progetti che desidero realizzare, progetti di pace. Pregate cari figli! Pregate perché la pace regni nel mondo. Grazie per aver detto si anche oggi alla Mia chiamata.”

Messaggio a Ivan 5 Agosto 2013

La Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e ci ha salutato con il Suo saluto materno “Sia lodato Gesù cari figli Miei” poi ha steso le Sue mani e pregato un tempo prolungato nella Sua lingua aramaica. Ha pregato particolarmente sopra gli ammalati e i sacerdoti presenti sulla collina poi ha detto:

“Cari figli, anche oggi in questa Mia grandissima gioia guardando tutti voi con cuore aperto e gioioso vi invito a pregare responsabilmente per la pace. Pregate cari figli, affinché la pace regni nel mondo, nel cuore degli uomini, nel cuore dei Miei figli. Siate Miei portatori della pace in questo mondo inquieto. Siate un segno vivo, un segno della pace. Laddove vi incontriate con gli uomini nelle vostre parrocchie, siate il Mio segno, siate Mia luce, il Mio specchio. Sappiate cari figli, che Io sono sempre con voi, che prego sempre per tutti voi e intercedo presso Mio Figlio per tutti voi, perciò perseverate nella preghiera. Grazie cari figli perché anche oggi avete detto si alla Mia chiamata.”

Dopo la Madonna ha benedetto tutti con la Sua benedizione materna e ha benedetto tutto quello che abbiamo portato per la benedizione, poi ha continuato a pregare in una grande gioia sopra tutti noi e in questa preghiera se n’è andata nel segno delle luce e della croce col saluto “Andate in pace cari figli Miei”.

Messaggio del 2 AGOSTO 2013 a Mirjana

“Cari figli se solo sapeste, se solo vorreste, in piena fiducia, aprire i vostri cuori, capireste tutto, capireste con quanto amore vi chiamo, con quanto amore desidero cambiarvi, per rendervi felici, con quanto amore desidero rendervi seguaci di Mio Figlio e donarvi la pace nella pienezza di Mio Figlio. Capireste l’immensa grandezza del Mio amore materno, perciò, figli Miei, pregate, perché solo attraverso la preghiera cresce la vostra fede e nasce l’amore, amore con il quale anche la croce non sarà più insopportabile perché non la porterete da soli. In unione con Mio Figlio, glorificate il nome del Padre Celeste. Pregate, pregate per il dono dell’amore, perché l’amore è l’unica verità, l’amore perdona tutto, serve tutti e vede tutti come fratelli. Figli Miei, apostoli Miei, grande è la fiducia che il Padre Celeste, attraverso Me, la Sua serva, vi ha dato, per aiutare coloro che non lo conoscono, affinché si riappacifichino con Lui, affinché Lo seguano, perciò vi insegno ad amare, perché solo se avrete amore potrete risponderGli. Nuovamente vi invito: amate i vostri pastori, pregate affinché in questo tempo difficile il nome di Mio Figlio si glorifichi attraverso la loro guida. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2013

“Cari figli! Con la gioia nel cuore vi invito tutti a vivere la vostra fede ed a testimoniarla col cuore e con l'esempio in ogni modo. Decidetevi figlioli di stare lontano dal peccato e dalle tentazioni; nei vostri cuori ci sia la gioia e l'amore per la santità. Io, figlioli, vi amo e vi accompagno con la Mia intercessione davanti all'Altissimo. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2013 a Mirjana

“Cari figli, con amore materno vi prego di donarMi i vostri cuori perché Io possa presentarli al Mio Figlio e liberarvi, liberarvi da tutto quel male che vi rende sempre più schiavi e vi allontana dall'unico Bene - Mio Figlio, da tutto ciò che vi guida sulla via sbagliata e vi toglie la pace. Io desidero guidarvi verso la libertà delle promesse di Mio Figlio perché desidero che qui si compia completamente la volontà di Dio, perché attraverso la riconciliazione con il Padre Celeste, il digiuno e la preghiera nascano apostoli dell'amore di Dio, apostoli che liberamente e con amore diffonderanno l'amore di Dio a tutti i Miei figli, apostoli che diffonderanno l'amore fiducioso nel Padre Celeste e apriranno la porta del cielo. Cari figli, offrite ai vostri pastori la gioia dell'amore e del sostegno così come il Mio Figlio ha chiesto a loro di offrirlo a voi. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2013

“Cari figli! Con la gioia nel cuore vi amo tutti e vi invito ad avvicinarvi al Mio cuore Immacolato affinchè Io possa avvicinarvi ancora di più al Mio Figlio Gesù perché Lui vi dia la Sua pace e il Suo amore che sono il nutrimento per ciascuno di voi. Apritevi, figlioli, alla preghiera, apritevi al Mio amore. Io sono vostra Madre e non posso lasciarvi soli nel vagare e nel peccato. Figlioli, siete invitati ad essere i Miei figli, i Miei amati figli perché possa presentarvi tutti al Mio Figlio. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2013 a Mirjana

“Cari figli, in questo tempo inquieto io vi invito di nuovo ad incamminarvi dietro a Mio Figlio, a seguirLo. Conosco i dolori, le sofferenze e le difficoltà, ma in Mio Figlio vi riposerete, in Lui troverete la pace e la salvezza. Figli Miei, non dimenticate che Mio Figlio vi ha redenti con la Sua croce e vi ha messi in grado di essere nuovamente figli di Dio e di chiamare di nuovo "Padre" il Padre Celeste. Per essere degni del Padre amate e perdonate, perché vostro Padre è amore e perdono. Pregate e digiunate, perché questa è la via verso la vostra purificazione, questa è la via per conoscere e comprendere il Padre Celeste. Quando conoscerete il Padre, capirete che soltanto Lui vi è necessario (la Madonna ha detto questo in modo deciso e accentuato). Io, come Madre, desidero i Miei figli nella comunione di un unico popolo in cui si ascolta e pratica la Parola di Dio. Perciò, figli Miei, incamminatevi dietro a Mio Figlio, siate una cosa sola con Lui, siate figli di Dio. Amate i vostri pastori come li ha amati Mio Figlio quando li ha chiamati a servirvi. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2013

“Cari figli! Oggi vi invito ad essere forti e decisi nella fede e nella preghiera affinché le vostre preghiere siano tanto forti da aprire il cuore del Mio amato Figlio Gesù. Pregate figlioli, senza sosta affinché il vostro cuore si apra all’amore di Dio. Io sono con voi, intercedo per tutti voi e prego per la vostra conversione. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2013 a Mirjana

“Cari figli, vi invito nuovamente ad amare e non a giudicare. Mio Figlio, per volontà del Padre Celeste, è stato in mezzo a voi per mostrarvi la via della salvezza, per salvarvi e non per giudicarvi. Se volete seguire Mio Figlio, non giudicherete ma amerete, come il Padre Celeste ama voi. Anche quando state più male, quando cadete sotto il peso della croce, non disperatevi, non giudicate, ma ricordate che siete amati e lodate il Padre Celeste per il Suo amore. Figli Miei, non deviate dalla strada per cui vi guido. Non correte verso la perdizione. La preghiera ed il digiuno vi rafforzino, affinché possiate vivere come il Padre Celeste vorrebbe; affinché siate i Miei apostoli della fede e dell'amore; affinché la vostra vita benedica coloro che incontrate; affinché siate una cosa sola col Padre Celeste e con Mio Figlio. Figli Miei, questa è l'unica verità, la verità che porta alla vostra conversione e poi alla conversione di tutti coloro che incontrate e che non hanno conosciuto Mio Figlio, di tutti coloro che non sanno cosa significa amare. Figli Miei, Mio Figlio vi ha donato i pastori: custoditeli, pregate per loro. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2013

“Cari figli!Pregate, pregate, soltanto pregate affinché il vostro cuore si apra alla fede come il fiore si apre ai raggi caldi del sole. Questo è il tempo di grazia che Dio vi da attraverso la Mia presenza e voi siete lontani dal Mio cuore. Perciò vi invito alla conversione personale ed alla preghiera in famiglia. La Sacra scrittura sia sempre l’esortazione per voi. Vi benedico tutti con la Mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 APRILE 2013 a Mirjana

“Cari figli, vi invito ad essere nello spirito una cosa sola con Mio Figlio. Vi invito affinché, attraverso la preghiera e per mezzo della Santa Messa, quando Mio Figlio si unisce a voi in modo particolare, cerchiate di essere come Lui. Affinché siate, come Lui, sempre pronti a compiere la volontà di Dio, e non a chiedere che si realizzi la vostra. Perché, figli Miei, per volontà di Dio siete ed esistete ma, senza la volontà di Dio, siete un nulla. Io, come Madre, vi chiedo di parlare della gloria di Dio con la vostra vita, perché in questo modo glorificherete anche voi stessi, secondo la Sua volontà. Mostrate a tutti umiltà ed amore verso il prossimo. Per mezzo di questa umiltà e di questo amore, Mio Figlio vi ha salvato e vi ha aperto la via verso il Padre Celeste. Io vi prego di aprire la via verso il Padre Celeste a tutti coloro che non l'hanno conosciuto e non hanno aperto il proprio cuore al suo amore. Con la vostra vita aprite la via a tutti coloro che stanno ancora vagando in cerca della verità. Figli Miei, siate Miei apostoli che non hanno vissuto invano. Non dimenticate che verrete davanti al Padre Celeste e gli parlerete di voi. Siate pronti! Di nuovo vi ammonisco: pregate per coloro che Mio Figlio ha chiamato, ha benedetto le loro mani e li ha donati a voi. Pregate, pregate, pregate per i vostri pastori. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2013

“Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito a prendere fra le mani la croce del Mio amato Figlio Gesù e a contemplare la Sua passione e morte. Le vostre sofferenze siano unite alla Sua sofferenza e l’amore vincerà, perché, Lui che è l’Amore, ha dato Se stesso per amore per salvare ciascuno di noi. Pregate, pregate, pregate affinché l’amore e la pace non comincino a regnare nei vostri cuori. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 MARZO 2013 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana

“Cari figli! Vi invito a benedire il nome del Signore con fiducia totale e gioia e a ringraziarLo col cuore di giorno in giorno per il grande amore. Mio Figlio, attraverso questo amore dimostrato con la croce, vi ha dato la possibilità che tutto vi sia perdonato, cosicché non abbiate a vergognarvi, a nascondervi e per paura a non aprire la porta del proprio cuore a Mio Figlio. Al contrario, figli Miei, riconciliatevi con il Padre celeste perché possiate amare voi stessi come vi ama Mio Figlio. Quando comincerete ad amare voi stessi, amerete anche gli altri uomini e in loro vedrete Mio Figlio e riconoscerete la grandezza del Suo amore. Vivete nella fede! Mio Figlio tramite Me vi prepara per le opere che desidera fare tramite voi, attraverso le quali desidera glorificarSi. RingraziateLo. In modo particolare ringraziateLo per i pastori, vostri intermediari nella riconciliazione con il Padre Celeste. Io ringrazio voi, i Miei figli. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2013 a Mirjana

“Cari figli, vi invito di nuovo maternamente: non siate duri di cuore! Non chiudete gli occhi sugli ammonimenti che per amore il Padre Celeste vi manda. Voi Lo amate al di sopra di tutto? Vi pentite che spesso dimenticate che il Padre Celeste per il Suo grande amore ha mandato Suo Figlio, affinché con la croce ci redimesse? Vi pentite che ancora non accogliete il messaggio? Figli Miei, non opponetevi all'amore di Mio Figlio. Non opponetevi alla speranza ed alla pace. Con la vostra preghiera ed il vostro digiuno, Mio Figlio con la Sua croce scaccerà la tenebra che desidera circondarvi e impadronirsi di voi. Egli vi darà la forza per una nuova vita. Vivendola secondo Mio Figlio, sarete benedizione e speranza per tutti quei peccatori che vagano nella tenebra del peccato. Figli Miei, vegliate! Io, come Madre, veglio con voi. Prego e veglio particolarmente su coloro che Mio Figlio ha chiamato, affinché siano per voi portatori di luce e portatori di speranza: per i vostri pastori. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRIO 2013

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Il peccato vi attira verso le cose terrene ma Io sono venuta per guidarvi verso la santità e verso le cose di Dio ma voi lottate e sprecate le vostre energie nella lotta tra il bene e il male che sono dentro di voi. Perciò figlioli, pregate, pregate, pregate affinché la preghiera diventi gioia per voi e la vostra vita diventerà un semplice cammino verso Dio. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2013 a Mirjana

“Cari figli, l'amore Mi conduce a voi, l'amore che desidero insegnare anche a voi: il vero amore. L'amore che Mio Figlio vi ha mostrato quando è morto sulla croce per amore verso di voi. L'amore che è sempre pronto a perdonare e a chiedere perdono. Quanto è grande il vostro amore? Il Mio Cuore materno è triste mentre nei vostri cuori cerca l'amore. Non siete disposti a sottomettere per amore la vostra volontà alla volontà di Dio. Non potete aiutarMi a far sì che coloro che non hanno conosciuto l'amore di Dio lo conoscano, perché voi non avete il vero amore. ConsacrateMi i vostri cuori ed Io vi guiderò. Vi insegnerò a perdonare, ad amare il nemico ed a vivere secondo Mio Figlio. Non temete per voi stessi. Mio Figlio non dimentica nelle difficoltà coloro che amano. Sarò accanto a voi. Pregherò il Padre Celeste perché la luce dell'eterna verità e dell'amore vi illumini. Pregate per i vostri pastori perché, attraverso il vostro digiuno e la vostra preghiera, possano guidarvi nell'amore. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2013

“ Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. La vostra preghiera sia forte come pietra viva affinché con le vostre vite diventiate i testimoni. Testimoniate la bellezza della vostra fede. Io sono con voi e intercedo presso il Mio Figlio per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GENNAIO 2013 a Mirjana

“Cari figli, con molto amore e pazienza, cerco di rendere i vostri cuori simili al Mio Cuore. Cerco di insegnarvi, col Mio esempio, l'umiltà, la sapienza e l'amore, perché ho bisogno di voi, non posso senza di voi, figli Miei. Secondo la volontà di Dio vi scelgo, secondo la Sua forza vi rinvigorisco. Perciò, figli Miei, non abbiate paura di aprirMi i vostri cuori. Io li darò a Mio Figlio ed Egli, in cambio, vi donerà la pace divina. Voi lo porterete a tutti coloro che incontrate, testimonierete l'amore di Dio con la vita e, tramite voi stessi, donerete Mio Figlio. Attraverso la riconciliazione, il digiuno e la preghiera, Io vi guiderò. Immenso è il Mio amore. Non abbiate paura! Figli Miei, pregate per i pastori. Che le vostre labbra siano chiuse ad ogni condanna, perché non dimenticate: Mio Figlio li ha scelti, e solo Lui ha il diritto di giudicare. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2012

La Madonna è venuta con Gesù bambino tra le braccia e non ha dato messaggio, ma Gesù bambino ha iniziato a parlare e ha detto:

“Io sono la vostra pace, vivete i Miei comandamenti”.

La Madonna e Gesù bambino, insieme,
ci hanno benedetto con il segno della croce.

Stampa il messaggio

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2012


Nell'ultima apparizione quotidiana del 12 Settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Colo che avrebbe avuto l'apparizione una volta all'anno, il 25 Dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest'anno. La Madonna è venuta con il Bambino Gesu tra le braccia. L'apparizione è iniziata alle 14 e 15 ed è durata 10 minuti. dopo di che,Jakov , ha trasmesso il messaggio:

“Cari figli! DonateMi la vostra vita e abbandonatevi completamente a Me perché Io possa aiutarvi a comprendere il Mio amore materno e l'amore del Mio Figlio verso di voi. Figli Miei, Io vi amo immensamente ed oggi, in modo particolare nel giorno della nascità del Mio Figlio, desidero accogliere ciascuno di voi nel Mio cuore e donare le vostre vite al Mio Figlio. Figli Miei, Gesù vi ama e vi dona la grazia di vivere nella Sua misericordia, ma molti dei vostri cuori sono presi dal peccato e vivete nelle tenebre. Perciò, figli Miei, non aspettate, dite no al peccato e offrite i vostri cuori al Mio Figlio perché soltanto così potrete vivere la misericordia di Dio ed incamminarvi sulla via della salvezza con Gesù nei vostri cuori.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2012 a Mirjana

“Cari figli, con materno amore e materna pazienza vi invito di nuovo a vivere secondo Mio Figlio, a diffondere la sua pace ed il suo amore, ad accogliere con tutto il cuore, come Miei apostoli, la verità di Dio ed a pregare lo Spirito Santo affinché vi guidi. Allora potrete servire fedelmente Mio Figlio e, con la vostra vita, mostrare agli altri il Suo amore. Per mezzo dell'amore di Mio Figlio e del Mio amore, Io, come Madre, cerco di portare nel Mio abbraccio materno tutti i figli smarriti e di mostrare loro la via della fede. Figli Miei, aiutateMi nella Mia lotta materna e pregate con Me affinché i peccatori conoscano i loro peccati e si pentano sinceramente. Pregate anche per coloro che Mio Figlio ha scelto e consacrato nel Suo Nome. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2012

“Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti a rinnovare la preghiera. Apritevi alla Santa confessione perchè ognuno di voi accetti col cuore la Mia chiamata. Io sono con voi e vi proteggo dall'abisso del peccato e voi dovete aprirvi alla via della conversione e della santità perchè il vostro cuore arda d'amore per Dio. DateGli il tempo e Lui si donerà a voi, e così nella volontà di Dio scoprirete l'amore e la gioia della vita. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2012 a Mirjana

“Cari figli, come Madre vi prego di perseverare come Miei apostoli. Prego Mio Figlio affinché vi dia la sapienza e la forza divina. Prego affinché valutiate tutto attorno a voi secondo la verità di Dio e vi opponiate fortemente a tutto quello che desidera allontanarvi da Mio Figlio. Prego affinché testimoniate l'amore del Padre Celeste secondo Mio Figlio. Figli Miei, vi è data la grande grazia di essere testimoni dell'amore di Dio. Non prendete alla leggera la responsabilità a voi data. Non affliggete il Mio Cuore materno. Come Madre desidero fidarmi dei Miei figli, dei Miei apostoli. Attraverso il digiuno e la preghiera Mi aprite la via affinché preghi Mio Figlio di essere accanto a voi ed affinché attraverso di voi il Suo Nome sia santificato. Pregate per i pastori, perché niente di tutto questo sarebbe possibile senza di loro. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2012

“Cari figli! Anche oggi vi invito a pregare per le Mie intenzioni. Rinnovate il digiuno e la preghiera perché satana è astuto e attira molti cuori al peccato e alla perdizione. Io vi invito figlioli alla santità e a vivere nella grazia. Adorate Mio Figlio affinché Lui vi colmi con la Sua pace e il Suo amore ai quali anelate. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2012 a Mirjana

“Cari figli, vi chiamo e vengo in mezzo a voi perché ho bisogno di voi. Ho bisogno di apostoli dal cuore puro. Prego, ma pregate anche voi, che lo Spirito Santo vi renda capaci e vi guidi, che vi illumini e vi riempia di amore e di umiltà. Pregate che vi riempia di grazia e di misericordia. Solo allora Mi capirete, figli Mei. Solo allora capirete il Mio dolore per coloro che non hanno conosciuto l’Amore di Dio. Allora potrete aiutarMi. Sarete i Miei portatori della luce dell’Amore di Dio. Illuminerete la via a coloro a cui gli occhi sono donati, ma non vogliono vedere. Io desidero che tutti i Miei figli vedano Mio Figlio. Io desidero che tutti i Miei figli vivano il Suo Regno. Vi invito nuovamente e vi prego di pregare per coloro che Mio Figlio ha chiamato. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2012

“Cari figli! Quando nella natura guardate la ricchezza dei colori che l’Altissimo vi dona, aprite il cuore e con gratitudine pregate per tutto il bene che avete e dite: sono creato per l’eternità e bramate le cose celesti perché Dio vi ama con immenso amore. Perciò vi ha dato anche Me per dirvi: soltanto in Dio è la vostra pace e la vostra speranza, cari figli. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2012 a Mirjana

“Cari figli, mentre i Miei occhi vi guardano, la Mia anima cerca anime con le quali vuole essere una cosa sola, anime che abbiano compreso l’importanza della preghiera per quei Miei figli che non hanno conosciuto l’Amore del Padre Celeste. Vi chiamo perché ho bisogno di voi. Accettate la missione e non temete: vi renderò forti. Vi riempirò delle Mie grazie. Col Mio amore vi proteggerò dallo spirito del male. Sarò con voi. Con la Mia presenza vi consolerò nei momenti difficili. Vi ringrazio per i cuori aperti. Pregate per i sacerdoti. Pregate perché l’unione tra Mio Figlio e loro sia più forte possibile, affinché siano una cosa sola. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2012

“Cari figli! Anche oggi con la speranza nel cuore prego per voi e ringrazio l’Altissimo per tutti voi che vivete col cuore i Miei messaggi. Ringraziate l’Amore di Dio affinché Io possa amare e guidare ciascuno di voi per mezzo del Mio Cuore Immacolato anche verso la conversione. Aprite i vostri cuori e decidetevi per la santità e la speranza farà nascere la gioia nei vostri cuori. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2012 a Mirjana

“Cari figli, sono con voi e non Mi arrendo. Desidero farvi conoscere Mio Figlio. Desidero i Miei figli con Me nella vita eterna. Desidero che proviate la gioia della pace e che abbiate la salvezza eterna. Prego affinché superiate le debolezze umane. Prego Mio Figlio affinché vi doni cuori puri. Cari Miei figli, solo cuori puri sanno come portare la croce e sanno come sacrificarsi per tutti quei peccatori che hanno offeso il Padre Celeste e che anche oggi Lo offendono ma non L'hanno conosciuto. Prego affinché conosciate la luce della vera fede che viene solo dalla preghiera di cuori puri. Allora tutti coloro che vi sono vicini proveranno l'amore di Mio Figlio. Pregate per coloro che Mio Figlio ha scelto perché vi guidino sulla via verso la salvezza. Che le vostre labbra siano chiuse ad ogni giudizio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2012

“Cari figli! Oggi vi invito al bene. Siate portatori di pace e di bontà in questo mondo. Pregate che Dio vi dia la forza affinche' nel vostro cuore e nella vostra vita regnino sempre la speranza e la fierezza perchè siete figli di Dio e portatori della Sua speranza in questo mondo che è senza gioia nel cuore e senza futuro perchè non ha il cuore aperto verso Dio, vostra salvezza. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2012 a Mirjana

“Figli Miei, di nuovo vi prego maternamente di fermarvi un momento e di riflettere su voi stessi e sulla transitorietà di questa vostra vita terrena. Poi riflettete sull’eternità e sulla beatitudine eterna. Voi cosa desiderate, per quale strada volete andare? L’amore del Padre Mi manda affinché sia per voi Mediatrice, affinché con materno amore vi mostri la via che conduce alla purezza dell’anima, di un’anima non appesantita dal peccato, di un’anima che conoscerà l’eternità. Prego che la luce dell’amore di Mio Figlio vi illumini, che vinciate le debolezze e usciate dalla miseria. Voi siete Miei figli e io vi voglio tutti sulla via della salvezza. Perciò, figli Miei, radunatevi intorno a Me, affinché possa farvi conoscere l’amore di Mio Figlio ed aprire così la porta della beatitudine eterna. Pregate come Me per i vostri pastori. Di nuovo vi ammonisco: non giudicateli, perché Mio Figlio li ha scelti. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2012

“Cari figli!Con la grande speranza nel cuore anche oggi vi invito alla preghiera. Se pregate figlioli, voi siete con Me, cercate la volontà di Mio Figlio e la vivete. Siate aperti e vivete la preghiera; in ogni momento sia essa sapore e gioia della vostra anima. Io sono con voi e intercedo per tutti voi presso Mio Figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2012 a Mirjana

“Cari figli, sono continuamente in mezzo a voi perché, col Mio infinito amore, desidero mostrarvi la porta del Paradiso. Desidero dirvi come si apre: per mezzo della bontà, della misericordia, dell’amore e della pace, per mezzo di Mio Figlio. Perciò, figli Miei, non perdete tempo in vanità. Solo la conoscenza dell’Amore di Mio Figlio può salvarvi. Per mezzo di questo Amore salvifico e dello Spirito Santo, Egli Mi ha scelto ed Io, insieme a Lui, scelgo voi perché siate apostoli del Suo Amore e della Sua Volontà. Figli Miei, su di voi c’è una grande responsabilità. Desidero che voi, col vostro esempio, aiutiate i peccatori a tornare a vedere, che arricchiate le loro povere anime e li riportiate tra le Mie braccia. Perciò pregate, pregate, digiunate e confessatevi regolarmente. Se mangiare Mio Figlio è il centro della vostra vita, allora non abbiate paura: potete tutto. Io sono con voi. Prego ogni giorno per i pastori e Mi aspetto lo stesso da voi. Perché, figli Miei, senza la loro guida ed il rafforzamento che vi viene per mezzo della benedizione non potete andare avanti. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2012

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla conversione e alla santità. Dio desidera darvi la gioia e la pace attraverso la preghiera ma voi, figlioli, siete ancora lontano, attaccati alla terra e alle cose della terra. Perciò vi invito di nuovo: aprite il vostro cuore e il vostro sguardo verso Dio e le cose di Dio e la gioia e la pace regneranno nel vostro cuore. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2012 a Mirjana

“Cari figli, con amore materno Io vi prego: datemi le vostre mani, permettete che Io vi guidi. Io, come Madre, desidero salvarvi dall’inquietudine, dalla disperazione e dall’esilio eterno. Mio Figlio, con la Sua morte in croce, ha mostrato quanto vi ama, ha sacrificato Se stesso per voi e per i vostri peccati. Non rifiutate il Suo sacrificio e non rinnovate le Sue sofferenze con i vostri peccati. Non chiudete a voi stessi la porta del Paradiso. Figli Miei, non perdete tempo. Niente è più importante dell’unità in Me.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2012

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera e ad aprire il vostro cuore verso Dio, figlioli, come un fiore verso il calore del sole. Io sono con voi e intercedo per tutti voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 APRILE 2012 a Mirjana

“Cari figli, come Regina della pace desidero dare a voi, Miei figli, la pace, la vera pace che viene attraverso il Cuore del Mio Figlio Divino. Come Madre prego che nei vostri cuori regni la sapienza, l’umiltà e la bontà, che regni la pace, che regni Mio Figlio. Quando Mio Figlio sarà il Sovrano nei vostri cuori, potrete aiutare gli altri a conoscerLo. Quando la pace del cielo vi conquisterà, coloro che la cercano in posti sbagliati e così danno dolore al Mio Cuore materno la riconosceranno. Figli Miei, grande sarà la Mia gioia quando vedrò che accogliete le Mie parole e che desiderate seguirMi. Non abbiate paura, non siete soli. DateMi le vostre mani ed io vi guiderò. Non dimenticate i vostri pastori. Pregate che nei pensieri siano sempre con Mio Figlio, che li ha chiamati affinché lo testimonino. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2012

“Cari figli! Anche oggi con gioia desidero darvi la Mia benedizione materna e invitarvi alla preghiera. Che la preghiera diventi per voi bisogno affinché ogni giorno cresciate di più nella santità. Lavorate di più sulla vostra conversione perché siete lontani figlioli. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 MARZO 2012 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana

“Carifigli! Vengo in mezzo a voi perché voglio essere vostra Madre, l'Avvocata vostra. Voglio essere il legame tra voi e il Padre Celeste, la vostra Mediatrice. Desidero prendervi per mano e camminare con voi nella lotta contro lo spirito impuro. Cari figli consacratevi completamente a Me. Io prendo le vostre vite nelle Mie mani materne e vi insegnerò nella pace e nell’amore e poi vi donerò Mio Figlio. Da voi chiedo di pregare e di digiunare. Solo così saprete testimoniare Mio Figlio per mezzo del Mio Cuore materno in modo giusto. Pregate per i vostri pastori perché uniti a Mio Figlio possano sempre annunciare con gioia la Parola di Dio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2012 a Mirjana

“Cari figli, per mezzo dell’immenso Amore di Dio Io vengo tra voi e vi invito con perseveranza tra le braccia di Mio Figlio. Vi prego con Cuore materno ma vi ammonisco anche, figli Miei, affinché la sollecitudine per coloro che non hanno conosciuto Mio Figlio sia per voi al primo posto. Non fate sì che essi, guardando voi e la vostra vita, non desiderino conoscerLo. Pregate lo Spirito Santo affinché Mio Figlio sia impresso in voi. Pregate affinché possiate essere apostoli della Luce di Dio in questo tempo di tenebra e di disperazione. Questo è il tempo della vostra messa alla prova. Col Rosario in mano e l’amore nel cuore venite con Me. Io vi conduco alla Pasqua in Mio Figlio. Pregate per coloro che Mio Figlio ha scelto, affinché possano sempre vivere secondo Lui ed in Lui. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2012

“Cari figli! In questo tempo in modo particolare vi invito: pregate col cuore. Figlioli, voi parlate tanto ma pregate poco. Leggete, meditate la Sacra Scrittura e le parole scritte in essa siano per voi vita. Io vi esorto e vi amo perchè in Dio troviate la vostra pace e la gioia di vivere. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2012 a Mirjana

“Cari figli, da così tanto tempo Io sono con voi e già da così tanto tempo vi sto mostrando la presenza di Dio ed il Suo sconfinato amore, che desidero tutti voi conosciate. Ma voi, figli Miei? Voi siete ancora sordi e ciechi; mentre guardate il mondo attorno a voi non volete vedere dove sta andando senza Mio Figlio. State rinunciando a Lui, ma Egli è la fonte di tutte le grazie. Mi ascoltate mentre vi parlo, ma i vostri cuori sono chiusi e non mi sentite. Non state pregando lo Spirito Santo affinché vi illumini. Figli Miei, la superbia sta regnando. Io vi indico l’umiltà. Figli Miei, ricordate: solo un’anima umile brilla di purezza e di bellezza, perché ha conosciuto l’amore di Dio. Solo un’anima umile diviene un paradiso, perché in essa c’è Mio Figlio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2012

“Cari figli! Anche oggi vi invito con gioia ad aprire i vostri cuori e ad ascoltare la Mia chiamata. Io desidero avvicinarvi di nuovo al Mio cuore Immacolato dove troverete rifugio e pace. Apritevi alla preghiera affinché essa diventi gioia per voi. Attraverso la preghiera l’Altissimo vi darà l’abbondanza di grazia e voi diventerete le Mie mani tese in questo mondo inquieto che anela alla pace. Figlioli, testimoniate la fede con le vostre vite e pregate affinché di giorno in giorno la fede cresca nei vostri cuori. Io sono con voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GENNAIO 2012 a Mirjana

“Cari figli, mentre con materna preoccupazione guardo nei vostri cuori, vedo in essi dolore e sofferenza; vedo un passato ferito e una ricerca continua; vedo i Miei figli che desiderano essere felici, ma non sanno come. Apritevi al Padre. Questa è la via alla felicità, la via per la quale io desidero guidarvi. Dio Padre non lascia mai soli i Suoi figli e soprattutto non nel dolore e nella disperazione. Quando lo comprenderete ed accetterete sarete felici. La vostra ricerca si concluderà. Amerete e non avrete timore. La vostra vita sarà la speranza e la verità che è Mio Figlio. Vi ringrazio. Vi prego: pregate per coloro che Mio Figlio ha scelto. Non dovete giudicare, perché tutti saranno giudicati.”

Stampa il messaggio

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2011


Nell'ultima apparizione quotidiana del 12 Settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Colo che avrebbe avuto l'apparizione una volta all'anno, il 25 Dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest'anno. La Madonna e venuta con il Bambino Gesu tra le braccia. L'apparizione è iniziata alle 15 e 30 ed è durata 11 minuti. La Madonna ha detto a Jakov:

“Cari figli, oggi in modo particolare desidero condurvi e consegnarvi al mio Figlio. Figlioli aprite i vostri cuori e permettete a Gesù di nascere in voi, perché soltanto così figlioli, voi stessi potrete sperimentare la vostra nuova nascita e con Gesù nei vostri cuori incamminarvi verso il cammino della salvezza . Grazie per aver risposto alla mia chiamata. ”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2011

“Cari figli, anche oggi vi porto tra le Mie braccia il Mio Figlio Gesù affinché Lui vi dia la Sua pace. Pregate figlioli e testimoniate perché in ogni cuore prevalga non la pace umana ma la pace divina che nessuno può distruggere. Questa è quella pace del cuore che Dio dà a coloro che ama. Attraverso il battesimo tutti voi siete chiamati e amati in modo particolare, perciò testimoniate e pregate per essere le Mie mani tese in questo mondo che anela a Dio e alla pace. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2011 a Mirjana

“Cari figli, come Madre sono con voi per aiutarvi con il Mio amore, preghiera ed esempio a diventare seme di ciò che avverrà, un seme che si svilupperà in un forte albero ed estenderà i suoi rami nel mondo intero. Per divenire seme di ciò che avverrà, seme dell’amore, pregate il Padre che vi perdoni le omissioni finora compiute. Figli Miei, solo un cuore puro, non appesantito dal peccato può aprirsi e solo occhi sinceri possono vedere la via per la quale desidero condurvi. Quando comprenderete questo, comprenderete l’amore di Dio ed esso vi verrà donato. Allora voi lo donerete agli altri come seme d’amore. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987
div style="text-align: center;">
Messaggio del 25 NOVEMBRE 2011

“Cari figli, oggi desidero darvi la speranza e la gioia. Tutto ciò che è attorno a voi, figlioli, vi guida verso le cose terrene ma Io desidero guidarvi verso il tempo di grazia perchè in questo tempo siate sempre più vicini a Mio Figlio affinchè Lui possa guidarvi verso il Suo amore e verso la vita eterna alla quale ogni cuore anela. Voi, figlioli, pregate e questo tempo sia per voi il tempo di grazia per la vostra anima. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2011 a Mirjana

“Cari figli, il Padre non vi ha lasciato a voi stessi. Il Suo amore è immenso, l’amore che Mi conduce a voi per aiutarvi a conoscerLo, affinché tutti, per mezzo di Mio Figlio, possiate chiamarLo “Padre” con tutto il cuore e affinché possiate essere un popolo nella famiglia di Dio. Ma, figli miei, non dimenticate che non siete in questo mondo solo per voi stessi e che io non vi chiamo qui solo per voi. Coloro che seguono Mio Figlio pensano al fratello in Cristo come a loro stessi e non conoscono l’egoismo. Perciò io desidero che voi siate la luce di Mio Figlio, che voi illuminiate la via a tutti coloro che non hanno conosciuto il Padre - a tutti coloro che vagano nella tenebra del peccato, della disperazione, del dolore e della solitudine - e che mostriate loro con la vostra vita l’amore di Dio. Io sono con voi! Se aprite i vostri cuori vi guiderò. Vi invito di nuovo: pregate per i vostri pastori! Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2011

“Cari figli, vi guardo e nei vostri cuori non vedo la gioia. Oggi Io desidero darvi la gioia del Risorto perché Lui vi guidi e vi abbracci con il Suo amore e con la Sua tenerezza. Vi amo e prego incessantemente per la vostra conversione davanti al Mio figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2011 a Mirjana

“Cari figli, anche oggi il Mio Cuore materno vi invita alla preghiera, ad un vostro rapporto personale con Dio Padre, alla gioia della preghiera in Lui. Dio Padre non vi è lontano e non vi è sconosciuto. Egli vi si è mostrato per mezzo di Mio Figlio e vi ha donato la vita, che è Mio Figlio. Perciò, figli Miei, non fatevi vincere dalle prove che vogliono separarvi da Dio Padre. Pregate! Non cercate di avere famiglie e società senza di Lui. Pregate! Pregate affinché la bontà che viene solo da Mio Figlio, che è la vera bontà,inondi i vostri cuori. Solo cuori pieni di bontà possono comprendere ed accogliere Dio Padre. Io continuerò a guidarvi. In modo particolare vi prego di non giudicare i vostri pastori. Figli Miei, dimenticate forse che Dio Padre li ha chiamati? Pregate! Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2011

“Cari figli,vi invito affinché questo tempo sia per tutti voi il tempo per testimoniare. Voi che vivete nell’amore di Dio e avete sperimentato i Suoi doni, testimoniateli con le vostre parole e con la vostra vita perchè siano gioia ed esortazione alla fede per gli altri. Io sono con voi e intercedo incessantemente presso Dio per tutti voi perché la vostra fede sia sempre viva, gioiosa e nell’amore di Dio.Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2011 a Mirjana

“Cari figli,Io con tutto il cuore e con l’anima piena di fede e di amore verso il Padre Celeste vi ho donato e vi do nuovamente Mio Figlio. Mio Figlio ha fatto conoscere a voi, popolo di tutto il mondo, l’unico vero Dio ed il Suo Amore. Vi ha condotto sulla strada della verità e vi ha reso fratelli e sorelle. Perciò, figli Miei, non vagate inutilmente, non chiudete il cuore di fronte a questa verità, speranza ed amore. Tutto attorno a voi è passeggero e tutto crolla, solo la gloria di Dio rimane. Perciò rinunciate a tutto ciò che vi allontana dal Signore. Adorate solo Lui perché Egli è l’unico vero Dio. Io sono con voi e rimarrò accanto a voi. Prego in modo particolare per i pastori affinché siano degni rappresentanti di Mio Figlio ed affinché vi conducano con amore sulla strada della verità. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2011

“Cari figli, oggi vi invito a pregare e a digiunare per le Mie intenzioni, perché satana vuole distruggere il Mio piano. Ho iniziato qui con questa parrocchia e ho invitato il mondo intero. Molti hanno risposto ma è enorme il numero di coloro che non vogliono sentire nè accettare il Mio invito. Perciò voi che avete pronunciato il SI, siate forti e decisi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2011 a Mirjana

“Cari figli, oggi vi invito a rinascere nella preghiera ed a diventare con Mio Figlio, attraverso lo Spirito Santo, un nuovo popolo. Un popolo che sa che se perde Dio ha perso se stesso. Un popolo che sa che, nonostante tutte le sofferenze e le prove, con Dio è sicuro e salvo. Vi invito a radunarvi nella famiglia di Dio ed a rafforzarvi con la forza del Padre. Come singoli, figli Miei, non potete fermare il male che vuole regnare nel mondo e distruggerlo. Ma per mezzo della volontà di Dio tutti insieme con Mio Figlio potete cambiare tutto e guarire il mondo. Vi invito a pregare con tutto il cuore per i vostri pastori, perché Mio Figlio li ha scelti. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 198
7

Messaggio del 25 LUGLIO 2011

“Cari figli, questo tempo sia per voi tempo di preghiera e di silenzio. Riposate il vostro corpo e il vostro spirito, che siano nell’amore di Dio. Permettetemi figlioli di guidarvi, aprite i vostri cuori allo Spirito Santo perchè tutto il bene che è in voi fiorisca e fruttifichi il centuplo. Iniziate e terminate la giornata con la preghiera del cuore. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2011 a Mirjana

“Cari figli, oggi, per la vostra unione con Mio Figlio, vi invito ad un passo difficile e doloroso. Vi invito al riconoscimento completo ed alla confessione dei peccati, alla purificazione. Un cuore impuro non può essere in Mio Figlio e con Mio Figlio. Un cuore impuro non può dare un frutto d’amore e di unità. Un cuore impuro non può compiere cose rette e giuste, non è un esempio della bellezza dell’Amore di Dio per coloro che gli stanno attorno e che non l’hanno conosciuto. Voi, figli Miei, vi riunite attorno a Me pieni di entusiasmo, di desideri e di aspettative, ma io prego il Padre Buono di mettere, per mezzo dello Spirito Santo del Mio Figlio, la fede nei vostri cuori purificati. Figli Miei, ascoltatemi, incamminatevi con Me.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2011

“Cari figli, ringraziate con Me l’Altissimo per la Mia presenza con voi. Gioioso è il Mio cuore guardando l’amore e la gioia che avete nel vivere i Miei messaggi. In molti avete risposto ma aspetto e cerco tutti i cuori addormentati affinché si sveglino dal sonno dell’incredulità. Avvicinatevi ancora di più, figlioli, al Mio cuore Immacolato perchè possa guidarvi tutti verso l’eternità. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2011

“Cari figli, la Mia preghiera oggi è per tutti voi che cercate la grazia della conversione. Bussate alla porta del Mio cuore ma senza speranza e senza preghiera, nel peccato e senza il sacramento della riconciliazione con Dio. Lasciate il peccato e decidetevi figlioli, per la santità. Soltanto così posso aiutarvi, esaudire le vostre preghiere e intercedere davanti all’Altissimo. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2011 a Mirjana

“Cari figli, Dio Padre Mi manda affinché vi mostri la via della salvezza, perché Egli, figli Miei, desidera salvarvi e non condannarvi. Perciò Io come Madre vi raduno attorno a Me, perché col Mio materno amore desidero aiutarvi a liberarvi dalla sporcizia del passato, a ricominciare a vivere e a vivere diversamente. Vi invito a risorgere in Mio Figlio. Con la confessione dei peccati rinunciate a tutto ciò che vi ha allontanato da Mio Figlio ed ha reso la vostra vita vuota e infruttuosa. Dite col cuore “sì” al Padre ed incamminatevi sulla strada della salvezza su cui Egli vi chiama per mezzo dello Spirito Santo. Vi ringrazio! Io prego particolarmente per i pastori, perché Dio li aiuti ad essere accanto a voi con tutto il cuore.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2011

“Cari figli, come la natura dà i colori più belli dell'anno, così anch'Io vi invito a testimoniare con la vostra vita e ad aiutare gli altri ad avvicinarsi al Mio Cuore Immacolato perché la fiamma dell'amore verso l'Altissimo germogli nei loro cuori. Io sono con voi e prego incessantemente per voi perché la vostra vita sia il rilfesso del Paradiso qui sulla terra. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 APRILE 2011 a Mirjana

“Cari figli, con amore materno desidero aprire il cuore di ciascuno di voi ed insegnarvi l’unione personale con il Padre. Per accettare questo dovete comprendere che siete importanti per Dio e che Egli vi chiama singolarmente. Dovete comprendere che la vostra preghiera è il dialogo di un figlio con il Padre, che è l’amore la via per la quale dovete incamminarvi, l’amore verso Dio e verso il vostro prossimo. Questo è, figli Miei, un amore che non ha confini, è un amore che nasce nella verità e va fino in fondo. Seguitemi, figli Miei, affinché anche gli altri, riconoscendo la verità e l’amore in voi, vi seguano. Vi ringrazio!”

La Madonna ha invitato ancora una volta alla preghiera per i nostri pastori. Ha detto:

"Essi hanno un posto particolare nel Mio Cuore, essirappresentano Mio Figlio".

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2011

“Cari figli, oggi in modo particolare desidero invitarvi alla conversione. Da oggi inizi una vita nuova nel vostro cuore. Figli, desidero vedere il vostro “si” e che la vostra vita sia il vivere con gioia la volontà di Dio in ogni momento della vostra vita. Oggi in modo particolare Io vi benedico con la Mia benedizione materna di pace, d’amore e d’unione nel Mio cuore e nel cuore del Mio figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 MARZO 2011 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana

“Cari figli! Io sono con voi nel nome dell’Amore più grande, nel nome del buon Dio che si è avvicinato a voi attraverso Mio Figlio e vi ha dimostrato il vero amore. Io desidero guidarvi sulla via di Dio. Desidero insegnarvi il vero amore, che gli altri lo vedano in voi, che voi lo vediate negli altri, che siate fratelli a loro e che gli altri vedano in voi il fratello misericordioso. Figli Miei, non abbiate paura ad aprirmi i vostri cuori. Io con amore materno vi dimostrerò che cosa aspetto da ciascuno di voi, che cosa aspetto dai Miei apostoli. Incamminatevi con Me.
Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2011 a Mirjana

“Cari figli, il Mio Cuore materno soffre grandemente mentre guardo i Miei figli che ostinatamente mettono ciò che è umano davanti a ciò che è Divino, i Miei figli che, nonostante tutto ciò che li circonda e nonostante tutti i segni che vengono loro inviati, pensano di poter camminare senza Mio Figlio. Non possono! Camminano verso la perdizione eterna. Perciò raduno voi che siete disposti ad aprirMi il vostro cuore, che siete disposti ad essere apostoli del Mio amore, perché Mi aiutiate, perché vivendo l’amore di Dio siate un esempio per coloro che non lo conoscono. Che il digiuno e la preghiera vi diano forza in questo ed Io vi benedico con la benedizione materna nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2011

“Cari figli, la natura si risveglia e sugli alberi si vedono le prime gemme che porteranno un bellissimo fiore e frutto. Desidero che anche voi, figlioli, lavoriate sulla vostra conversione e che siate coloro che testimoniano con la propria vita, così che il vostro esempio sia il segno e l’esortazione alla conversione per gli altri. Io sono con voi e davanti a Mio Figlio Gesù intercedo per la vostra conversione. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2011 a Mirjana

“Cari figli, vi radunate intorno a Me, cercate la vostra strada, cercate, cercate la verità, ma dimenticate la cosa più importante: dimenticate di pregare correttamente. Le vostre labbra pronunciano parole senza numero, ma il vostro spirito non prova nulla. Vagando nelle tenebre, immaginate anche Dio stesso secondo il vostro modo di pensare e non quale è veramente nel Suo Amore. Cari figli, la vera preghiera proviene dalla profondità del vostro cuore, dalla vostra sofferenza, dalla vostra gioia, dalla vostra richiesta di perdono dei peccati. Questa è la via per la conoscenza del vero Dio e con ciò stesso anche di se stessi, perché siete creati a Sua immagine. La preghiera vi condurrà al compimento del Mio desiderio,della Mia missione qui con voi, l’unità nella famiglia di Dio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2011

“Cari figli! Anche oggi sono con voi e vi guardo, vi benedico e non perdo la speranza che questo mondo cambierà in bene e che la pace regnerà nei cuori degli uomini. La gioia regnerà nel mondo perchè vi siete aperti alla Mia chiamata e all’Amore di Dio. Lo Spirito Santo cambia la multitudine di coloro che hanno detto si. Perciò desidero dirvi: grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GENNAIO 2011 a Mirjana

“Cari figli,oggi vi invito alla comunione in Gesù, Mio Figlio. Il Mio Cuore Materno prega affinché comprendiate che siete la famiglia di Dio. Per mezzo della libertà spirituale della volontà che vi ha donato il Padre Celeste, siete chiamati a conoscere da voi stessi la verità, il bene o il male. Che la preghiera e il digiuno aprano i vostri cuori e vi aiutino nella scoperta del Padre Celeste attraverso Mio Figlio. Con la scoperta del Padre, la vostra vita sarà indirizzata al compimento della Volontà di Dio ed alla creazione della famiglia di Dio, così come desidera Mio Figlio. Io non vi abbandonerò su questo cammino. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2010



Nell'apparizione quotidiana del 12 settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Kolo che avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno: il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno: l’'apparizione è iniziata alle 14 e 25 ed è durata 7 minuti.

Jakov ha detto:
“La Madonna mi ha parlato dei segreti e alla fine ha detto: pregate, pregate, pregate.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2010

“Cari figli, oggi Io e Mio Figlio Gesù desideriamo darvi l’abbondanza della gioia e della pace affinché ciascuno di voi sia gioioso portatore e testimone della pace e della gioia nei luoghi dove vivete. Figlioli siate benedizione e siate pace. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2010 a Mirjana

“Cari figli, oggi qui con voi prego affinché troviate la forza di aprire i vostri cuori e di conoscere così l’enorme amore del Dio sofferente. Per questo Suo amore, bontà e mitezza Io sono con voi.
Vi invito affinché questo tempo particolare di preparazione sia tempo di preghiera, penitenza e conversione. Figli Miei, avete bisogno di Dio. Non potete andare avanti senza Mio Figlio. Quando comprenderete e accetterete questo, si realizzerà ciò che vi è promesso. Per mezzo dello Spirito Santo nascerà nei vostri cuori il Regno dei Cieli. Io vi conduco a questo. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2010

“Cari figli, vi guardo e vedo nel vostro cuore la morte senza speranza, l'inquietudine e la fame. Non c'è preghiera ne fiducia in Dio perciò l'Altissimo mi permette di portarvi speranza e gioia. Apritevi. Aprite i vostri cuori alla misericordia di Dio e Lui vi darà tutto ciò di cui avete bisogno e riempirà i vostri cuori con la pace perchè Lui è la pace e la vostra speranza. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2010 a Mirjana

“Cari figli, con perseveranza e amore materni vi porto la luce della vita, affinché distrugga in voi la tenebra della morte. Non rifiutatemi, figli Miei. Fermatevi e guardate in voi stessi e vedete quanto siete peccatori. Riconoscete i vostri peccati e pregate per il perdono. Figli Miei, non volete accettare di essere deboli e piccoli, ma potete anche essere forti e grandi compiendo la volontà di Dio. Datemi ivostri cuori purificati, perché possa illuminarli con la luce della vita, Mio Figlio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2010

“Cari figli, questo tempo sia per voi il tempo della preghiera.
Il mio invito desidera essere per voi, figlioli, un invito a decidersi a seguire il cammino della conversione, per questo pregate e chiedete l’intercessione di tutti i santi. Essi siano per voi esempio, sprone e gioia verso la vita eterna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2010 a Mirjana

“Cari figli, oggi vi invito, ad una umile, figli Miei, umile devozione. I vostri cuori devono essere giusti. Che le vostre croci siano per voi un mezzo nella lotta contro il peccato odierno. Che la vostra arma sia, sia la pazienza che un amore sconfinato. Un amore che sa aspettare e che vi renderà capaci di riconoscere i segni di Dio, affinché la vostra vita con amore umile mostri la verità a tutti coloro che la cercano nella tenebra della menzogna. Figli Miei, apostoli Miei, aiutatemi ad aprire le strade a Mio Figlio. Ancora una volta vi invito alla preghiera per i vostri pastori. Con loro trionferò. Vi ringrazio.”>

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2010

“Cari figli, oggi sono con voi e vi benedico tutti con la Mia benedizione materna di pace e vi esorto a vivere ancora di più la vostra vita di fede perchè siete ancora deboli e non siete umili. Vi esorto figlioli, a parlare di meno e a lavorare di più sulla vostra conversione personale affinchè il vostro testimoniare sia fruttuoso. E la vostra vita sia una preghiera incessante. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2010 a Mirjana

“Cari figli, sono accanto a voi perché desidero aiutarvi a superare le prove che questo tempo di purificazione mette davanti a voi. Figli miei, una di esse è il non perdonare e il non chiedere perdono. Ogni peccato offende l’amore e vi allontana da esso – l’amore è Mio Figlio! Perciò, figli Miei, se desiderate camminare con Me verso la pace dell’amore di Dio, dovete imparare a perdonare ed a chiedere perdono. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio


>
La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2010

“Cari figli, con grande gioia anche oggi desidero nuovamente invitarvi: pregate, pregate, pregate. Questo tempo sia per voi tempo per la preghiera personale. Durante la giornata trovate un luogo dove, nel raccoglimento, possiate pregare con gioia. Io vi amo e vi benedico tutti. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2010 a Mirjana

“Cari figli, oggi vi invito a cominciare insieme a Me nei vostri cuori a costruire il Regno dei Cieli, a dimenticare ciò che è personale e, guidati dall'esempio di Mio Figlio, a pensare a ciò che è di Dio. Che cosa Lui desidera da voi? Non permettete a satana di aprirvi le strade della felicità terrena, strade in cui non c'è Mio Figlio. Figli Miei, sono false e durano poco. Mio Figlio esiste. Io vi offro la felicità eterna e la pace, l'unità con Mio Figlio, con Dio, vi offro il Regno di Dio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2010

“Cari figli, vi invito di nuovo a seguirMi con gioia. Desidero guidarvi tutti a Mio Figlio e vostro Salvatore. Non siete coscienti che senza di Lui non avete gioia e pace e neanche futuro e vita eterna. Perciò figlioli, approfittate di questo tempo di preghiera gioiosa e abbandono. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2010 a Mirjana

“Cari figli, la mia chiamata materna che oggi vi rivolgo è una chiamata di verità e di vita. Mio Figlio, che è la vita, vi ama e vi conosce nella verità. Per conoscere e amare voi stessi dovete conoscere mio Figlio, mentre per conoscere ed amare gli altri dovete vedere in essi mio Figlio. Perciò, figli miei, pregate, pregate per comprendere e abbandonarvi con spirito libero, per trasformarvi completamente ed avere in questo modo il Regno dei Cieli nel vostro cuore sulla terra. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2010

“Cari figli, con gioia vi invito tutti a vivere i Miei messaggi con gioia, soltanto così figlioli, potrete essere più vicini al Mio Figlio.
Io desidero guidarvi tutti soltanto a Lui e in Lui troverete la vera pace e la vera gioia del vostro cuore. Vi benedico tutti e vi amo con amore immenso. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2010 a Mirjana

“Cari figli, oggi vi invito affinchè con il digiuno e la preghiera tracciate la strada per la quale Mio Figlio entrerà nei vostri cuori. AccoglieteMi come Madre e messaggera dell'amore di Dio e del Suo desiderio per la vostra salvezza. Liberatevi da tutto quello che del passato vi appesantisce e da senso di colpa, da tutto ciò che vi ha condotto nell'inganno e tenebra. Accogliete la luce. Rinascete nella giustizia di Mio Figlio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2010

“Cari figli, Dio vi ha dato la grazia di vivere e proteggere tutto il bene che è in voi ed attorno a voi e di esortare gli altri ad essere migliori e più santi, ma satana non dorme e attraverso il modernismo vi devia e vi guida sulla sua via. Perciò figlioli, nell’amore verso il Mio cuore Immacolato amate Dio sopra ogni cosa e vivete i Suoi comandamenti. Così la vostra vita avrà senso e la pace regnerà sulla terra. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MAGGIO 2010 a Mirjana

“Cari figli, oggi il Padre buono attraverso di Me vi invita affinché con l’anima colma d’amore vi incamminiate nel cammino spirituale. Cari figli, riempitevi di grazia, pentitevi sinceramente per i peccati e bramate il bene. Bramate anche a nome di coloro che non hanno conosciuto la perfezione del bene. Sarete più cari a Dio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2010

“Cari figli, in questo tempo quando in modo particolare pregate e chiedete la Mia intercessione, vi invito figlioli, pregate perchè attraverso le vostre preghiere possa aiutare quanti più cuori possibili ad aprirsi ai Miei messaggi. Pregate per le Mie intenzioni. Io sono con voi e intercedo presso Mio Figlio per ciascuno di voi. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 APRILE 2010 a Mirjana

“Cari figli, oggi vi benedico in modo particolare e prego perché torniate sulla strada giusta a Mio Figlio, al vostro Salvatore, al vostro Redentore, a Colui che vi ha dato la vita eterna. Pensate a tutto ciò che è umano, a tutto ciò che non vi permette di seguire Mio Figlio, alla transitorietà, all’imperfezione e alla limitatezza e poi pensate a Mio Figlio, alla Sua immensità divina. Con l’abbandono e la preghiera nobilitate il vostro corpo e perfezionate l’anima. Siate pronti, figli Miei. Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2010

“Cari figli, anche oggi desidero invitarvi tutti ad essere forti nella preghiera e nei momenti in cui le prove vi assalgono.Vivete nella gioia e nell’umiltà la vostra vocazione cristiana e testimoniate a tutti. Io sono con voi e vi porto tutti davanti al Mio figlio Gesù e Lui sarà per voi forza e sostegno. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 18 MARZO 2010 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana

“Cari figli, oggi vi invito ad amare con tutto il vostro cuore e con tutta la vostra anima. Pregate per il dono dell'amore perchè quando l'anima ama chiama a se Mio Figlio. Mio Figlio non rifiuta coloro che Lo chiamano e che desiderano vivere secondo Lui. Pregate per coloro che non comprendono l'amore, che non comprendono cosa significa amare. Pregate perchè Dio sia per loro padre e non giudice. Figli Miei, siate voi i Miei apostoli, siate il Mio fiume d'amore. Io ho bisogno di voi. Grazie.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2010 a Mirjana

“Cari figli,in questo tempo particolare del vostro tentativo di essere più vicino possibile a mio Figlio, alla Sua sofferenza, ma anche all’amore con cui l’ha portata, desidero dirvi che sono con voi. Vi aiuterò a vincere gli abbagli e le prove con la mia grazia. Vininsegnerò l’amore, l’amore che cancella tutti i peccati e vi rende perfetti. L’amore che vi dà la pace di mio Figlio ora e per sempre. La pace sia con voi e in voi, perché io sono la Regina della Pace. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2010

“Cari figli, in questo tempo di grazia quando anche la natura si prepara ad offrire i colori più belli nell'anno, Io vi invito, figlioli, aprite i vostri cuori a Dio Creatore perchè Lui vi trasfiguri e vi modelli a propria immagine affinchè tutto il bene, addormentatosi nel vostro cuore, possa risvegliarsi alla vita nuova e come anelito verso l'eternità. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2010 a Mirjana

“Cari figli, con amore materno oggi vi invito ad essere un faro per tutte le anime che vagano nella tenebra della non conoscenza dell’Amore di Dio. Per poter illuminare più fortemente possibile ed attirare quante più anime possibili, non permettete che le falsità che escono dalle vostre bocche facciano tacere la vostra coscienza. Siate perfetti! Io vi guido con mano materna, con mano d’amore. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 198

Messaggio del 25 GENNAIO 2010

“Cari figli, questo tempo sia per voi il tempo della preghiera personale affinchè nei vostri cuori cresca il seme della fede e che cresca nella gioiosa testimonianza agli altri. Io sono con voi e vi voglio esortare tutti: crescete e rallegratevi nel Signore che vi ha creati. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GENNAIO 2010 a Mirjana

“Cari figli, oggi vi invito a venire con Me con totale fiducia, perché Io desidero farvi conoscere Mio Figlio. Non abbiate paura, figli Miei. Io sono con voi, sono accanto a voi. Vi mostro la strada come perdonare voi stessi, perdonare gli altri e, con pentimento sincero nel cuore, inginocchiarvi davanti al Padre. Fate sì che muoia in voi tutto ciò che vi impedisce di amare e salvare, di essere con Lui e in Lui. Decidetevi per un nuovo inizio, l’inizio dell’amore sincero di Dio stesso.Vi ringrazio!”

Stampa il messaggio


La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2009

“Cari figli, in questo giorno di gioia vi porto tutti davanti a Mio Figlio RE della Pace affinchè vi dia la Sua pace e benedizione. Figlioli condividete questa pace e benedizione con gli altri nell'amore.Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2009


Nell'ultima apparizione quotidiana del 12 Settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Colo che avrebbe avuto l'apparizione una volta all'anno, il 25 Dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest'anno. La Madonna e venuta con il Bambino Gesu tra le braccia. L'apparizione è iniziata alle 14 e 35 ed è durata 12 minuti. La Madonna ha dato il seguente messaggio:

“Cari figli, in tutto questo tempo in cui Dio in modo speciale Mi permette di stare con voi desidero guidarvi sulla via che porta a Gesù e alla vostra salvezza. Figlioli Miei, solo in Dio potete trovare la salvezza e per questo, specialmente in questo giorno di grazia, con il piccolo Gesù tra le braccia vi invito: permettete a Gesù di nascere nei vostri cuori, solo con Gesù nel cuore potete incamminarvi sulla via della salvezza e della vita eterna.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 8 dicembre 2009 a Ivan

“Cari figli Miei, figliolini Miei! Anche oggi la Madre vi ama col Suo amore materno e desidero, cari figli, che in questo tempo di grazia apriate i vostri cuori perché la luce di Mio Figlio, la luce della Nascita di Mio Figlio entri nei vostri cuori, illumini i vostri cuori, le vostre anime e li renda felici. Vi invito in particolare, cari figli, pregate per le famiglie, pregate per la santità nelle famiglie in questo tempo. Anche oggi, cari figli, desidero dirvi grazie perché Mi avete accolto, avete accolto i Miei messaggi e vivete i Miei messaggi.”

Messaggio del 2 DICEMBRE 2009 a Mirjana

“Cari figli, in questo tempo di preparazione e di gioiosa attesa, Io come Madre desidero indicarvi ciò che è più importante: la vostra anima. Può nascere in essa Mio Figlio? E' purificata con l'amore dalla menzogna, dalla superbia, dall'odio e dalla malvagità?
La vostra anima ama al di sopra di tutto Dio come Padre e il fratello in Cristo? Io vi indico la strada che innalzerà la vostra anima all'unione completa con Mio Figlio. Desidero che Mio Figlio nasca in voi. Che gioia per Me, la Madre. Vi ringrazio!”

La Madonna era molto triste, ha benedetto i presenti e gli oggetti sacri; Mirjana Le ha chiesto di pregare sugli ammalati.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2009

“Cari figli, in questo tempo di grazia vi invito tutti a rinnovare la preghiera nelle vostre famiglie. Preparatevi con gioia alla venuta di Gesù. Figlioli, siano i vostri cuori puri e accoglienti affinchè l’amore e il calore comincino a scorrere attraverso di voi in ogni cuore che è lontano dal Suo amore. Figlioli, siate le Mie mani tese, mani d’amore per tutti coloro che si sono persi, che non hanno più fede e speranza. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2009 a Mirjana

“Cari figli, anche oggi sono in mezzo a voi per mostrarvi la strada che vi aiuterà a conoscere l’amore di Dio, l’amore di Dio che ha permesso che Lo chiamiate e Lo sentiate Padre. Chiedo a voi di guardare sinceramente nei vostri cuori e vedere quanto voi Lo amate. Lui è l’ultimo ad essere amato? Circondati dai beni, quante volte Lo avete tradito, rinnegato, dimenticato. Figli Miei, non ingannatevi con i beni terreni. Pensate all’anima, perché essa è più importante del corpo, purificatela. Invocate il Padre, Lui vi aspetta, tornate a Lui. Io sono con voi perché Lui nella Sua grazia Mi manda. Vi ringrazio!”

La Madonna era molto triste, ha benedetto i presenti e gli oggetti sacri; Mirjana Le ha chiesto di pregare sugli ammalati.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2009

“Cari figli, anche oggi vi porto la mia benedizione e vi benedico tutti e vi invito a crescere su questa strada che Dio ha incominciato attraverso di Me per la vostra salvezza. Pregate, digiunate e testimoniate con gioia la vostra fede, figlioli, e il vostro cuore sia sempre riempito di preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 OTTOBRE 2009 a Mirjana

“Cari figli, mentre vi guardo, il cuore mi si stringe dal dolore. Dove andate, figli miei? Siete così immersi nel peccato che non sapete fermarvi? Vi giustificate col peccato e vivete secondo esso. Inginocchiatevi sotto la Croce e guardate Mio Figlio. Lui ha vinto il peccato ed è morto affinché voi, figli miei, viviate. Permettete che vi aiuti perché non moriate, ma viviate con Mio Figlio per sempre. Vi ringrazio!”

La Madonna era molto triste, ha benedetto i presenti e gli oggetti sacri; Mirjana Le ha chiesto di pregare sugli ammalati.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2009

“Cari figli, insistentemente lavorate con gioia sulla vostra conversione. Offrite tutte la vostre gioie e tristezze al Mio Cuore Immacolato cosicchè vi possa guidare tutti al Mio Figlio prediletto affinchè nel Suo Cuore troviate la gioia. Sono con voi per insegnarvi e guidarvi verso l’eternità. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2009 a Mirjana

“Cari figli! Oggi con cuore materno vi invito ad imparare a perdonare totalmente ed incondizionatamente. Patite ingiustizie, tradimenti e persecuzioni, ma per mezzo di questo siete più vicini e più graditi a Dio. Figli miei, pregate per il dono dell’amore, solo l’amore perdona tutto, come perdona Mio Figlio, seguiteLo. Io sono in mezzo a voi e prego perché quando arriverete davanti al Padre vostro possiate dire: Eccomi, Padre, ho seguito Tuo Figlio, ho avuto amore e ho perdonato di cuore perché ho creduto nel Tuo giudizio, ho confidato in Te. Vi ringrazio!”

La Madonna ha benedetto tutti i presenti e ha benedetto gli oggetti.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2009

“Cari figli, oggi vi invito di nuovo alla conversione. Figlioli, non siete abbastanza santi e non irradiate santità agli altri, perciò pregate, pregate, pregate e lavorate sulla conversione personale affinchè siate segno dell’amore di Dio per gli altri. Io sono con voi e vi guido verso l’eternità alla quale deve anelare ogni cuore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2009 a Mirjana

“Cari figli, vengo per mostrarvi, con amore materno, la strada per la quale dovete andare per essere quanto più simili a Mio Figlio e con ciò stesso essere più vicini e più graditi a Dio. Non rifiutate il Mio amore, non rinunciate alla salvezza e alla vita eterna a causa della caducità e delle vanità di questa vita. Sono in mezzo a voi per guidarvi e come Madre vi ammonisco. Venite con Me!”

La Madonna ha benedetto tutti i presenti e ha benedetto gli oggetti.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987
class="Stile45"
Messaggio del 25 LUGLIO 2009

“Cari figli, questo tempo sia per voi tempo di preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2009 a Mirjana

“Cari figli, Io vi chiamo perchè ho bisogno di voi. Ho bisogno di cuori pronti ad un amore immenso. Di cuori non appesantiti dalla vanità. Di cuori che sono pronti ad amare come ha amato Mio figlio, che sono pronti a sacrificarsi come si è sacrificato Mio Figlio. Ho bisogno di voi. Per poter venire con Me, perdonate voi stessi e perdonate gli altri e adorate Mio Figlio. AdorateLo anche per coloro che non Lo hanno conosciuto, che non Lo amano. Per questo ho bisogno di voi, per questo vi chiamo. Vi ringrazio.”

La Madonna ha benedetto tutti i presenti e ha benedetto gli oggetti.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2009

“Cari figli, gioite con Me, convertitevi nella gioia e ringraziate Dio per il dono della Mia presenza in mezzo a voi. Pregate che nei vostri cuori Dio sia al centro della vostra vita e testimoniate con la vostra vita, figlioli, affinchè ogni creatura possa sentire l’amore di Dio. Siate le Mie mani tese per ogni creatura, affinchè ognuno si avvicini al Dio dell’amore. Io vi benedico con la Mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 25 GIUGNO 2009 a Ivanka


Ivanka ha avuto l’apparizione annuale. La Madonna è rimasta 10 minuti con Ivanka, ha parlato del decimo segreto e ha detto::

"Cari figli, vi invito ad essere apostoli di pace”

poi ha aggiunto

“Pace, pace, pace”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2009 a Mirjana

“Cari figli, il Mio amore cerca il vostro amore totale e incondizionato, che non vi lascerà identici ma vi cambierà e vi insegnerà la fiducia in Mio Figlio. Figli miei, col Mio amore Io vi salvo e vi rendo veri testimoni della bontà di Mio Figlio. Perciò figli miei, non abbiate paura di testimoniare l'amore nel Nome di Mio Figlio. Vi ringrazio.”

Alla fine dell'apparizione, a Mirjana è apparsa la Croce e il Cuore di Gesù incoronato di spine

Stampail messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987>

Messaggio del 25 MAGGIO 2009

“Cari figli, in questo tempo vi invito tutti a pregare per la venuta dello Spirito Santo su ogni creatura battezzata, cosicchè lo Spirito Santo vi rinnovi tutti e conduca sulla via della testimonianza della vostra fede voi e tutti coloro che sono lontani da Dio e dal Suo amore. Io sono con voi e intercedo per voi presso l’Altissimo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 maggio 2009

Gesù, prima d’ascendere al cielo, disse ai suoi discepoli di non lasciare Gerusalemme, ma di attendere il realizzarsi della promessa del Padre, perché avrebbero ricevuto la forza dello Spirito Santo e sarebbero stati Suoi testimoni non solo a Gerusalemme, ma sino ai confini del mondo. Fatta questa raccomandazione, Gesù ascese al cielo da suo Padre (cfr. Gio 1, 4-9). I discepoli e gli apostoli si prepararono alla venuta riuniti in preghiera, ma non erano soli: con loro c’era anche Maria, madre di Gesù. Di tutti i presenti, soltanto lei possedeva la pienezza dello Spirito Santo che scese in lei col concepimento di Gesù. Durante l’attesa, Maria incoraggiava incessantemente i discepoli, incitandoli a pregare sistematicamente. Prima della discesa dello Spirito Santo gli apostoli ed i discepoli erano pavidi, pieni di paura. Dalla discesa dello Spirito Santo in poi cambiarono completamente, e da paurosi diventarono impavidi testimoni di Cristo. Testimoniarono ciò che avevano visto e sentito mentre erano insieme a Gesù. La fiamma d’amore e di verità che s’accese nei loro cuori li incitava ad intraprendere immediatamente la via dell’annuncio della Lieta novella.

Nel messaggio del 25 maggio 2009, la Madonna esorta anche noi a pregare per la discesa dello Spirito Santo su ogni cristiano. Con il battesimo, tutti noi diventiamo figli di Dio ed entriamo in comunione con Gesù e con la sua opera redentrice. Maria c’invita a pregare perché la preghiera è il mezzo tramite il quale i nostri cuori si aprono all’azione dello Spirito Santo. Ogni apertura allo Spirito Santo porta il rinnovamento della vita spirituale e ci spinge a testimoniare la nostra fede. Noi cristiani siano chiamati ad essere in questo mondo portatori del messaggio di Dio, della parola di Dio, ed a divulgare le opere dell’amore divino. Nell’assolvimento di questi compiti non siamo soli, perché Maria, nostra madre ed interceditrice, ci aiuta insegnandoci a pregare lo Spirito Santo. Insieme a Maria preghiamo affinché lo Spirito della verità e dell’Amore agisca in noi ed attorno a noi, affinché, rafforzandoci, c’insegni a vivere una nuova vita secondo la volontà di Dio.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 MAGGIO 2009 a Mirjana

“Cari figli, già da lungo tempo vi do il Mio Cuore materno e vi porgo Mio Figlio. Voi Mi rifiutate. Permettete che il peccato vi avvolga sempre di più. Permettete che vi conquisti e vi tolga la capacità di discernimento. Non permettete che la tenebra vi avvolga. Anelate dal profondo del cuore a Mio Figlio, il Suo Nome dissipa la tenebra più fitta. Poveri figli Miei guardatevi intorno ed osservate i segni del tempo. Pensate di vivere senza la benedizione di Dio? Io sarò con voi, voi solo chiamatemi: “Eccoci Madre, guidaci !” Vi ringrazio”

La Madonna era molto triste.
Ha dato solo il messaggio ed ha benedetto i presenti.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987
class="Stile45"
Messaggio del 25 APRILE 2009

“Cari figli, oggi vi invito tutti a pregare per la pace e a testimoniarla nelle vostre famiglie affinché la pace diventi il più grande tesoro su questa terra senza pace. Io sono la vostra Regina della Pace e la vostra Madre. Desidero guidarvi sulla via della pace che viene solo da Dio. Per questo pregate, pregate, pregate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 aprile 2009

La Madonna , nel messaggio del 25 aprile 2009, c’esorta a pregare per la pace e ad essere, al tempo stesso, testimoni di pace in primo luogo nelle nostre famiglie, e poi nel mondo intero. La presenza nel nostro tempo dell’inquietudine, nelle sue diverse forme, è un fatto incontestabile. Consapevoli di questo, non possiamo restare indifferenti, ma dobbiamo adoperarci con tutte le nostre forze per creare un clima di pace. La Chiesa , diffondendo sin dai suoi primordi la Lieta novella, è chiamata ad annunciare ed a realizzare la pace in ogni tempo. Il compianto papa Giovanni Paolo II, nel suo messaggio per la Giornata mondiale della pace, scriveva:

“Non affermiamo che nella lettura del Vangelo si possano trovare formule preconfezionate per la realizzazione di questo o quel progresso nella pace. Tuttavia, in ogni pagina del Vangelo e della storia della Chiesa troviamo lo spirito dell’amore fraterno che educa con forza alla pace”.

Noi cristiani siamo chiamati ad annunciare ed a testimoniare la pace con la nostra stessa vita. La creazione della pace non è una scelta, ma un obbligo. La pace non si conquista una volta per sempre, ma va costantemente costruita perché è proprio la pace il più profondo desiderio dell’animo umano. Nel suo libro Digiunate col cuore, il compianto fr. Slavo Barbarić sul tema della pace scriveva:

“Quante volte abbiamo perso la pace perché siamo stati superbi, egoisti, invidiosi, gelosi, avidi, abbagliati dal potere o dalla gloria. L’esperienza conferma che con il digiuno e la preghiera si vincono il male, la superbia e l’egoismo, che il cuore si apre, e l’amore e l’umiltà, la generosità e la bontà crescono, e che soltanto così si realizzano le premesse indispensabili per la pace. E chi possiede la pace perché ama e perdona, resta sano nel corpo e nell’anima ed è capace di modellare la propria vita da uomo, fatto ad immagine e somiglianza di Dio. Con il digiuno e la preghiera, i bisogni umani si riducono al minimo indispensabile, si pongono le premesse per la pace e si è capaci di instaurare ad un rapporto equilibrato tanto con gli altri, quanto con le cose materiali. In tutto ciò che facciamo, di buono o di negativo, cerchiamo la pace. Quando l’uomo ama, cerca e vive la pace. Quando è lucido e combatte contro le dipendenze, cerca la pace. Quando s’ubriaca, in un certo qual modo è in cerca della pace. Anche quando prega cerca la pace. Quando combatte per la propria vita e per la vita di chi ama, realizza la pace”.

Maria, Regina della pace, vuole metterci in contatto con la vera pace, con il suo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo, che è l’autentico e vero re della pace. La preghiera è la via più sicura verso Gesù ed il cielo. Maria nel suo ultimo messaggio ci chiede per tre volte insistentemente di pregare, perché la preghiera è la via più retta e sicura verso la pace. Aderiamo con tutto il cuore e con tutta l’anima all’invito di Maria, nostra madre e Regina della pace, perché lei c’introdurrà alla vera pace nell’amore, nella vicinanza e nella gioia di Dio.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 APRILE 2009 a Mirjana

“Cari figli, l'amore di Dio è nelle Mie parole. Figli miei, questo è l’amore che desidera volgervi alla giustizia e alla verità. Questo è l’amore che desidera salvarvi dagli abbagli. Ma voi, figli miei? I vostri cuori restano chiusi, sono duri e non rispondono alle Mie chiamate, non sono sinceri. Con materno amore prego per voi perché desidero che tutti risuscitiate in Mio Figlio. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2009

“Cari figli, in questo tempo di primavera quando tutto si risveglia dal sonno dell’inverno, svegliate anche voi le vostre anime con la preghiera affinchè siano pronte ad accogliere la luce di Gesù risorto. Sia Lui, figlioli, ad avvicinarvi al Suo Cuore affinchè siate aperti alla vita eterna. Prego per voi e intercedo presso l’Altissimo per la vostra sincera conversione. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 marzo 2009

Se ci guardiamo intorno, vedremo che la natura, risvegliandosi pian piano, annuncia l’avvento della primavera. La Madonna nel suo messaggio del 25 marzo 2009, giorno dell’Annunciazione del Signore, ci ha esortati a risvegliare le nostre anime con la preghiera per prepararle a ricevere la luce del Cristo risorto. Quando la Vergine c’invita a pregare, la prima cosa che ci viene in mente è che dovremmo pregare per la conversione dei peccatori, per questo mondo, ecc. A pochi viene in mente che l’invito a pregare è innanzitutto riferito a noi stessi. Le parole della Madonna sono sempre intrise d’amore, ed il messaggio odierno non fa eccezione: risvegliate le vostre anime con la preghiera. Queste parole vogliono essere un’esortazione ad assumere un nuovo atteggiamento verso la preghiera. Siamo chiamati in primo luogo a pregare per la nostra conversione e, soltanto in un secondo momento, per la conversione altrui. Siamo noi a dover cambiare per primi; dopodichè cambieranno il nostro prossimo e, poi, il mondo intero. Finalmente ridestati, sapremo aprirci a Dio e ricevere la luce del Cristo risorto.

Il cuore trafitto di Gesù è la più alta espressione dell’amore divino verso l’uomo. In ogni cultura, il cuore, oltre ad essere un organo del corpo umano, è anche simbolo dell’amore. Perciò la Vergine ci dice: che Gesù vi avvicini al suo cuore affinché possiate aprirvi alla vita eterna. Gesù ha amato l’uomo con così tanta generosità da consumarsi e sfinirsi nel tentativo di mostrargli tutto il suo amore. Tuttavia, oggi come allora, Gesù non è accettato: lo offendono, lo feriscono, lo uccidono con le parole, la bestemmia, la maledizione, l’odio. Ecco perché la Madonna, nel messaggio di stasera, esorta tutti, non solo i cattolici ma il mondo intero, ad avvicinarsi al cuore di Gesù, perché soltanto così ci si potrà aprire alla vita eterna. Anche questo messaggio sarà destinato a perdersi nel deserto e nella desolazione di questo mondo? Resteremo ancora una volta sordi all’invito della Regina della pace di Međugorje?

Chiunque abbia conosciuto l’amore di Dio e della Madonna ha il dovere di testimoniare all’Europa ed al mondo intero l’amore del Cristo crocifisso, che è morto sulla croce, è risorto e vive e vivrà in eterno. Ogni nuovo giorno è un’occasione per testimoniare quest’amore. Che ci aiuti la Beata Vergine Maria, nostra migliore interceditrice, mediatrice ed avvocata, la nostra Madonna.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 18 MARZO 2009 a Mirjana

L'apparizione annuale a Mirjana è avvenuta presso la Croce Blu alle 14,00

“Cari figli, oggi vi invito a guardare in modo sincero a lungo nei vostri cuori. Che cosa vedete in essi? Dov'è in essi Mio Figlio e il desiderio di seguirMi verso di Lui? Figli Miei, questo tempo di rinuncia sia un tempo nel quale domandarvi: che cosa vuole Dio da me personalmente? Che cosa devo fare? Pregate, digiunate e abbiate il cuore pieno di misericordia. Non dimenticate i vostri pastori. Pregate che non si perdano e che restino in Mio Figlio affinchè siano buoni pastori per il loro gregge.”

La Madonna era molto triste.

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2009 a Mirjana

“Cari figli, sono qui in mezzo a voi. Guardo nei vostri cuori feriti e inquieti. Vi siete persi, figli miei. Le vostre ferite del peccato diventano sempre più grandi e sempre di più vi allontanano dall’autentica verità. Cercate la speranza e la consolazione nei posti sbagliati, invece Io vi offro la sincera devozione che si nutre di amore, di sacrificio e di verità. Io vi do Mio Figlio.”

La Madonna era molto triste.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2009

“Cari figli, in questo tempo di rinuncia, preghiera e penitenza vi invito di nuovo: andate a confessare i vostri peccati affinchè la grazia possa aprire i vostri cuori e permettete che essa vi cambi. Convertitevi, figlioli, apritevi a Dio e al Suo piano per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 febbraio 2009

Nel Mercoledì delle ceneri iniziamo la Quaresima, un intenso periodo dell’anno liturgico nel quale ci prepariamo alla Pasqua. Nel messaggio del 25 febbraio, la Madonna richiama le nostre coscienze sul fatto che la Quaresima è tempo di rinuncia, preghiera e penitenza.
Papa Benedetto XVI, nel suo messaggio per la Quaresima 2009 dice:

“All’inizio della Quaresima, che costituisce un cammino di più intenso allenamento spirituale, la Liturgia ci ripropone tre pratiche penitenziali molto care alla tradizione biblica e cristiana - la preghiera, l’elemosina, il digiuno - per disporci a celebrare meglio la Pasqua e a fare così esperienza della potenza di Dio che, come ascolteremo nella Veglia pasquale, "sconfigge il male, lava le colpe, restituisce l’innocenza ai peccatori, la gioia agli afflitti. Dissipa l’odio, piega la durezza dei potenti, promuove la concordia e la pace" (Preconio pasquale).

Il Santo Padre aggiunge:

“Privarsi del cibo materiale che nutre il corpo facilita un’interiore disposizione ad ascoltare Cristo e a nutrirsi della sua parola di salvezza…Con il digiuno e la preghiera permettiamo a Lui di venire a saziare la fame più profonda che sperimentiamo nel nostro intimo: la fame e sete di Dio. Al tempo stesso, il digiuno ci aiuta a prendere coscienza della situazione in cui vivono tanti nostri fratelli…

A ben vedere il digiuno ha come sua ultima finalità di aiutare ciascuno di noi, come scriveva il Servo di Dio papa Giovanni Paolo II, a fare di sé dono totale a Dio”.

Al centro del messaggio della Madonna di stasera c’è l’invito a confessare i propri peccati, perché facendo così la grazia divina apre i nostri cuori e ci cambia. Gesù ha istituito il sacramento della confessione per tutti i peccatori in seno alla Chiesa; per chi, compiendo peccato mortale, perde la grazia del battesimo. La confessione ci offre la possibilità di convertirci e di riconquistare nuovamente la grazia perduta, tanto che i Padri della Chiesa ci presentano la confessione come “una seconda scialuppa di salvataggio dopo il naufragio della grazia”.

Una confessione sincera porta sempre alla conversione, e la conversione è il cambiamento di un’intera vita, dell’azione e del pensiero. È una svolta. Una simile conversione è accaduta, ad esempio, a san Paolo, a sant’Agostino, a san Francesco e a tanti altri santi. La conversione ci conduce ad abbandonare il modo di vivere peccaminoso e le consuetudini pagane, e ci spinge ad aprirci completamente a Dio, al suo progetto ed alla sua opera, che è poi ciò a cui la Madonna c’invita. La Quaresima, oltre all’accezione negativa della rinuncia (a certi cibi, all’alcol, al fumo, al gioco, a varie dipendenze), possiede anche un’accezione positiva, perché lascia maggiore spazio alla preghiera, al perdono, all’amore per il prossimo, all’adorazione di Gesù nel Santissimo sacramento dell’altare, all’aiuto per i bisognosi. Includiamo entrambi questi aspetti nella nostra vita spirituale per poter veramente vivere nella sua pienezza la gioia della Pasqua.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2009 a Mirjana

“Cari figli, oggi con cuore materno desidero ricordarvi, cioè avvertirvi, dell’immenso amore di Dio e della pazienza che scaturisce da esso. Il Padre vostro Mi manda e aspetta. Aspetta i vostri cuori aperti, pronti per le Sue opere. Aspetta i vostri cuori uniti nell’amore cristiano e nella misericordia nello spirito di Mio Figlio. Non perdete tempo, figli, perché non ne siete padroni. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2009

“Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera. Sia la preghiera per voi come un seme che metterete nel Mio cuore, che Io consegnerò al Mio figlio Gesù per la salvezza delle vostre anime. Desidero figlioli, che ognuno di voi si innamori della vita eterna che è il vostro futuro e che tutte le cose terrene siano per voi un aiuto per avvicinarvi a Dio Creatore. Io sono con voi così a lungo perchè siete sulla strada sbagliata. Soltanto con il Mio aiuto, figlioli, aprirete gli occhi. Ci sono tanti che vivendo i Miei messaggi comprendono che sono sulla strada della santità verso l’eternità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 gennaio 2009

Nell’incontro con Dio ogni uomo trova la retta via ed, allo stesso tempo, acquista coscienza di sé. La preghiera è il modo più semplice per incontrare Gesù, che è poi il senso della nostra vita. Le premesse fondamentali per pregare correttamente sono la sincerità, l’umiltà ed il coraggio, condizioni che ci aiutano ad arrivare più facilmente al nostro Signore. La Madonna, nel suo messaggio del 25 gennaio scorso, ci ha rivolto l’ennesimo invito alla preghiera, spiegandoci anche il perché di quest’invito: “Sia la preghiera per voi come un seme che metterete nel mio cuore, che consegnerò al mio figlio Gesù per la salvezza delle vostre anime”. La via della salvezza è la via della preghiera. Nel messaggio del 28 marzo 1985 [O] , la Vergine disse:

“Cari figli, oggi voglio rivolgervi questo invito: pregate, pregate, pregate! Nella preghiera sperimenterete una gioia grandissima e troverete la soluzione per ogni situazione difficile. Grazie per i progressi che fate nella preghiera! Ognuno di voi è caro al mio cuore, e ringrazio tutti quelli che hanno incrementato la preghiera nelle loro famiglie”.

Quando la Madonna parla di preghiera si riferisce innanzitutto alla preghiera comune recitata all’interno della propria famiglia. La più bella di tutte è quella preghiera comune recitata insieme a Dio, intenti a seguire la via della nostra salvezza e della salvezza del mondo. La via della preghiera è la via che ci porta a Gesù. Ecco perché è importante pregare col cuore, pregare, cioè, con tutto il nostro essere.

Raramente ci soffermiamo a meditare sulla vita eterna, dimenticando che siamo fatti proprio per la vita eterna nella comunione dell’amore divino. Vari sono gli ostacoli che si frappongono al nostro cammino verso la vita eterna. In primo luogo pensiamo ai beni materiali, che sono come una cataratta sui nostri occhi che c’impedisce d’innamorarci della vita eterna a cui siamo predestinati. Leggendo il Libro della Genesi, vediamo come Dio abbia invitato l’uomo ad essere suo collaboratore sulla terra. L’uomo ha ricevuto da Dio l’ordine di sottomettere al proprio volere la terra:

“Crescete e moltiplicate e riempite la terra, e rendetevela soggetta…” (Gen. 1, 28).

Siamo chiamati a servirci dei beni materiali e non ad esser schiavi di cose come la televisione, i cellulari, i giornali, l’alcool, le sigarette, la droga ecc. La nostra vera patria non è qui sulla Terra. Sulla Terra siamo soltanto di passaggio. Sulla Terra siamo chiamati non soltanto a governare, ma anche a prepararci alla vita eterna.

Maria risponde anche a coloro che si chiedono che bisogno ci sia d’apparire così a lungo. Dice: “Io sono con voi così a lungo perchè siete sulla strada sbagliata. Essere sulla cattiva strada significa essere lontani da Dio. I principali indizi di questa condizione sono l’ansia, il rimorso e l’insoddisfazione. È sulla cattiva strada chi non rispetta i dettami della Chiesa, chi compie peccati gravi e mortali, chi pone se stesso al primo posto, chi pretende di essere sempre nel giusto. Maria è con noi così a lungo per aiutarci a discernere i veri valori della vita. Chiude il suo messaggio con un incoraggiamento rivolto a chi ha risposto alla sua chiamata: “Ci sono tanti che vivendo i miei messaggi comprendono che sono sulla strada della santità verso l’eternità. Questo messaggio c’incita tutti a migliorarci ed a rinnovare il nostro proposito di crescere ancor più intensamente nella santità.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 GENNAIO 2009 a Mirjana

“Cari figli, mentre la Grande Grazia Celeste si spande su di voi il vostro cuore rimane duro e senza risposta. Figli Miei perché non Mi date completamente i vostri cuori? Voglio solo mettere in essi la pace e la salvezza: Mio Figlio. Con Mio Figlio la vostra anima sarà indirizzata verso le mete più alte e non vi perderete mai. Anche nella tenebra più fitta, troverete la strada. Figli Miei, decidetevi per la vita nuova con il Nome di Mio Figlio sulle labbra. Vi ringrazio.”

La Madonna per tutta la durata dell'apparizione era triste. Ha benedetto tutti i presenti

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2008

“Cari figli, correte, lavorate, raccogliete ma senza benedizione. Voi non pregate! Oggi vi invito a fermarvi davanti al presepe e a meditare su Gesù che anche oggi vi do, affinchè vi benedica e vi aiuti a comprendere che senza di Lui non avete futuro. Perciò, figlioli, abbandonate le vostre vite nelle mani di Gesù affinchè Lui vi guidi e vi protegga da ogni male. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio
>

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 dicembre 2008

A Natale celebriamo la festa della nascita di Gesù. La Madonna il 25 dicembre scorso ci ha rivolto un messaggio che è, nel contempo, monito ed invito. Ci ha detto: “Cari figli! Correte, lavorate, raccogliete, ma senza benedizione. Tutte queste parole sono vere e ci toccano ancor più profondamente perché ci giungono dalla bocca della Vergine. Se ci guardiamo intorno, possiamo accorgerci di come i beni materiali ci preoccupino ed affannino. Lavoriamo tanto, ma senza benedizione, perché Dio non occupa il primo posto nella scala dei nostri interessi. Nei giorni antecedenti il Natale, abbiamo potuto notare come i grandi magazzini, i negozi ed i saloni da parrucchiere fossero più pieni e frequentati dei confessionali. Grande è l’attenzione che dedichiamo all’aspetto esteriore, mentre alla cura della nostra anima non dedichiamo l’attenzione che dovremmo. Se la salvezza della nostra anima e della nostra vita spirituale ci preoccupassero così come ci interessano le cose esteriori, sul nostro pianeta già da tempo sarebbe fiorito il paradiso terrestre.

Il messaggio della Madonna continua così: Voi non pregate! La maggioranza dei cattolici la mattina, prima di andare al lavoro, si limita a fare un segno di croce senza dedicare un po’ di tempo alla preghiera. La sera, stanchi delle fatiche quotidiane, c’addormentiamo già alla seconda “Ave Maria”, e così di giorno in giorno. E se il nostro corpo si stanca, la nostra anima è ancora più spossata. E allora ci chiediamo: perché non c’è benedizione nella mia vita? Perché Dio non mi sente? La verità è che siamo noi a non sentirlo. Ogni volta che viene a farci visita, noi non siamo a casa.

La Madonna c’invita a fermarci davanti al presepe e a meditare su Gesù che anche oggi ci dà, affinché ci benedica e ci aiuti a comprendere che senza di Lui non abbiamo futuro. Il Natale, il giorno della natività di Gesù, è la festa dell’eterno e sconfinato amore divino, che è entrato nella nostra storia prendendo le sembianze d’un innocente fanciullo. E mentre meditiamo e riflettiamo sulla nascita di Gesù, non dobbiamo dimenticare che non si tratta soltanto di una bella storia lontana che parla di un bambinello, di pastori, d’angeli e di re magi. È una festa che ci parla del continuo legame tra Dio e l’uomo. Non è un evento accaduto tanto tempo fa. È una realtà che dovrebbe accadere ogni giorno in noi. Dio si fa uomo ed ogni giorno diventa Dio con noi. Lo incontriamo nella santa messa, nei sacramenti, nella preghiera, nelle buone azioni. Gesù desidera nascere continuamente nel nostro cuore, nel cuore di ognuno dei suoi amati fratelli e sorelle. Gesù desidera nascere continuamente nella comunità dei suoi fedeli, nella Chiesa che è il suo corpo misterioso.

Maria ci dà una soluzione per ogni nostra paura, affanno o ansia: essa risponde al nome di suo figlio Gesù Cristo. Ci dice: Abbandonate le vostre vite nelle mani di Gesù affinché Lui vi guidi e vi protegga da ogni male. Soltanto nelle mani dei Gesù, nel suo cuore, potremo godere di quella protezione totale da tutti i mali del mondo. Siamo testimoni della Lieta novella e gioiamo di quella gioia autentica alla quale c’invita san Paolo: “Fratelli! Rallegratevi nel Signore, sempre; ve lo ripeto ancora, rallegratevi! (Fil. 4, 4). Non facciamo come quei cercatori d’oro che faticano tutta la vita per trovare il filone giusto e, una volta trovato, pur tenendo in mano l’oro tanto agognato, restano più poveri di prima. Che il Bambinello Gesù benedica l’intera nostra vita e tutte le nostre nobili intenzioni.nostre preghiere ringraziando il signore d’averlo conosciuto e, nel contempo, d’aver potuto imparare dal suo insegnamento.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2008


Nell'apparizione quotidiana del 12 settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Kolo che avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno: il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno: L'apparizione è iniziata alle 9 e 48 ed è durata 6 minuti. La Madonna ha dato il seguente messaggio:

“Cari figli, oggi vi invito in modo speciale a pregare per la pace. Senza Dio non potete avere la pace ne vivere in pace. Per questo, figlioli, oggi in questo giorno di grazia aprite i vostri cuori al Re della pace affinchè nasca in voi e vi doni la Sua pace e voi siate portatori della pace in questo mondo inquieto. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2008 a Mirjana

“Cari figli, in questo santo tempo di gioiosa attesa, Dio vi ha scelto per realizzare i Suoi grandi progetti. Figli miei, siate umili. Attraverso la vostra umiltà, Dio, con la Sua sapienza, delle vostre anime farà una dimora scelta. La illuminerete con le buone opere e così, con cuore aperto, attenderete la nascita di Mio Figlio in tutto il Suo amore generoso. Vi ringrazio, cari figli.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2008

“Cari figli, anche oggi vi invito in questo tempo di grazia a pregare affinché il piccolo Gesù possa nascere nel vostro cuore. Lui che è la sola pace doni attraverso di voi la pace al mondo intero. Per questo, figlioli, pregate senza sosta per questo mondo turbolento senza speranza affinchè voi diventiate testimoni della pace per tutti. Sia la speranza a scorrere nei vostri cuori come un fiume di grazia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 novembre 2008

La tradizione cristiana, sin dai suoi primordi, chiamava l’Avvento “tempo di grazia” perché, in questo periodo dell’anno l’amore divino è particolarmente efficace, rafforza la nostra fede e risveglia in noi il desiderio di santità. Nel suo ultimo messaggio, la Madonna c’invita a pregare, in questo tempo di grazia, affinché Gesù bambino nasca nei nostri cuori. Il tempo che stiamo vivendo ci è favorevole anche per un altro motivo: Maria ci è vicina in un modo tutto particolare da più di ventisette anni. Per tutto questo tempo ci educa alla sua scuola dell’amore. La Madonna, anche nel suo ultimo messaggio, ci ha incitati a pregare e lo fa spesso perché sa che non preghiamo abbastanza. Tutti noi commettiamo un grave errore pensando di pregare a sufficienza e d’essere tanto buoni. Nel momento in cui prendiamo coscienza del fatto che non è proprio così, allora inizia la nostra conversione. Giovanni Damasceno dice: “La preghiera è un'elevazione della mente a Dio”. Ciò significa godere della vicinanza, della presenza, dell’amore e della pace di Dio. Negli ultimi tempi, il mondo è scosso da tanti problemi, si sentono le conseguenze della grave crisi finanziaria che ha colpito tutte le maggiori potenze del mondo. L’uomo d’oggi è agitato. Vive freneticamente, oberato da impegni a cui non può tenere testa, e tutto ciò lo porta ad essere ancora più agitato ed ansioso. Cerca la pace in luoghi assolutamente inadatti. La Madonna c’indica la giusta via verso la pace. La via che porta a suo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo. Nel Vangelo di Giovanni ci dice: “Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore.” (Gio 14, 27). Chi ha Dio ha tutto. Chi ha incontrato Dio diventa portatore della pace di Cristo.

Maria c’incita a pregare senza posa per questo mondo agitato senza speranza. La speranza è una virtù teologale per mezzo della quale aneliamo al regno celeste ed alla vita eterna come alla nostra felicità, rimettendoci alle promesse di Cristo e confidando non tanto nelle nostre forze, quanto piuttosto nell’aiuto della grazia dello Spirito Santo. “Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza, perché è fedele Colui che ha promesso” (Ebrei 10, 23). Lo Spirito Santo è effuso “su di noi abbondantemente per mezzo di Gesù Cristo, salvatore nostro, perché giustificati dalla sua grazia diventassimo eredi, secondo la speranza, della vita eterna” (Tito 3, 6-7), leggiamo nel Catechismo (cfr. KKC, 1817). Grazie alla speranza, possiamo affrontare con più facilità le difficoltà quotidiane. La redenzione ci è data, infatti, nel senso che ci è data la speranza, una speranza fondata, grazie alla quale possiamo più agevolmente vivere la nostra quotidianità. “Il momento attuale, per quanto difficile esso sia, può essere vissuto ed accettato soltanto se ci porta ad una meta determinata, certa e così grande da giustificare tutto l’impegno profuso per raggiungerla”, così c’insegna papa Benedetto XVI nell’enciclica Spe salvi.

In questo breve commento al messaggio, desideriamo ricordare l’ottavo anniversario della morte di padre fra Slavko Barbarić. Fra Slavko nutriva una sorta d’autentica devozione infantile verso la Madonna. Nel suo operato sacerdotale era instancabile. Era sempre pronto a tendere una mano, tanto spirituale quanto materiale, a chi chiedeva aiuto. Lo ricorderemo nelle nostre preghiere ringraziando il signore d’averlo conosciuto e, nel contempo, d’aver potuto imparare dal suo insegnamento.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2008 a Mirjana

“Cari figli, oggi vi invito all’unione totale con Dio. Il vostro corpo è sulla terra ma, vi prego, che la vostra anima sia più frequente insieme a Dio. Questo lo raggiungete con la preghiera a cuore aperto. In questo modo ringrazierete Dio per l'immensa bontà che vi continua a dare attraverso di Me, e con il cuore sincero, riceverete il dovere di comportarvi con la stessa bontà verso le anime che incontrate. Vi ringrazio, figli miei!”

La Madonna ha aggiunto:

“Con tutto il cuore prego Dio che dia la forza e l'amore ai vostri pastori per aiutarvi in questo e per guidarvi.“

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2008

"Cari figli, vi invito tutti in modo speciale a pregare per le Mie intenzioni affinché attraverso le vostre preghiere si fermi il piano di satana su questa terra, che é ogni giorno più lontana da Dio, e mette se stesso al posto di Dio e distrugge tutto ciò che é bello e buono nell’anima di ognuno di voi. Per questo, figlioli, armatevi con la preghiera e il digiuno affinché siate consapevoli di quanto Dio vi ama e fate la volontà di Dio. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 ottobre 2008

La Madonna c’invita a pregare per la realizzazione dei suoi propositi. Se nella preghiera ci affidiamo a Dio, il piano del demonio non troverà compimento sulla Terra. Con questo messaggio la Madonna ci chiede di collaborare. Noi sappiamo che Gesù e Maria possono vincere il Male anche senza di noi; eppure essi ci chiedono di collaborare con la nostra volontà. Dio ci ha creati liberi e ci chiede di scegliere. Dio ci ha creati senza il nostro aiuto, ma senza il nostro aiuto non può salvarci, perché non c’è salvezza se noi non lo vogliamo.

Quando la Madonna parla del piano diabolico destinato a questa Terra, allude innanzitutto non alla natura, ma all’uomo ed a tutti i peccati che egli commette quando cede alle tentazioni: matrimoni omosessuali, aborti, omicidi, atti impuri, defraudazione dei poveri, bestemmie, abuso di droghe, alcolici e così via. L’uomo moderno mette continuamente se stesso al posto di Dio, ripetendo così quell’errore descritto nelle prime pagine della Bibbia (Genesi 3). In primo piano non sono più i valori cristiani, ma quelli umani. Per tanti il denaro ha preso il posto di Dio, con la conseguenza della distruzione nelle loro anime di tutto ciò che è buono e bello.

Maria ci offre anche i mezzi per resistere al piano diabolico: la preghiera ed il digiuno. Chiunque è convinto di pregare tanto e di essere armato di tanta fede. Ma se svolgessimo un sondaggio sul tema, vedremo che non preghiamo poi così tanto come pensiamo. Vedremmo che, invece di pregare, trascorriamo più tempo al telefono, al bar, a leggere i giornali o a guardare le partite alla TV. La preghiera ed il digiuno sono sempre stati, sin dai primordi del cristianesimo, i principali mezzi dell’uomo nella lotta contro il male. Se non preghiamo e non digiuniamo, non possiamo dire di aver fede. Perché la fede, ovvero la fiducia, s’instaura nell’ambito d’un rapporto con qualcuno, e quel qualcuno è Dio. La preghiera è l’incontro con Dio, dal quale nasce una fede forte e solida.

La Madonna, nel suo messaggio del 25 novembre 1987, c’invita a pregare affinché Satana non ci attragga con la sua superbia e la sua falsa potenza. Lei ci dice: “Io vi amo e desidero che crediate nel mio amore”. L’amore e l’umiltà sono presenti in ogni suo messaggio, e questo è il motivo principale per il quale così tanta gente visita Međugorje: perché si sente amata.

Il messaggio di questa sera termina con le parole: fate la volontà di Dio. Nel Salmo 40, alla nona riga, leggiamo: “che io faccia il tuo volere, mio Dio, questo io desidero”. L’uomo che fa la volontà di Dio è colmo di gioia e pace. Fare la volontà di Dio significa andare a grandi passi verso la luce. L’umiltà è la caratteristica di coloro che fanno la volontà di Dio. Essi sono ubbidienti e mansueti. Chi non fa la volontà divina è occupato dalle cose terrene, che hanno sostituito Dio nella loro scala di valori. L’ambizione è lo scopo della loro vita, per soddisfare la quale sono disposti ad impiegare qualsiasi mezzo. Costoro misurano tutto col metro dell’immanente, il che comporta la perdita della gioia.

Decidiamo tutti insieme di scegliere ancora una volta Dio, accogliamo l’invito della Regina della pace e diventeremo autentici testimoni dell’amore di Dio e di Maria, finalmente discepoli degni dell’insegnamento di Gesù.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 OTTOBRE 2008 a Mirjana

“Cari figli, di nuovo vi invito alla fede: Il Mio cuore materno vuole il vostro cuore aperto per poter dirgli: credi! Figli Miei nelle prove della vita la fede è l'unica a darvi la forza; essa vi rinnoverà l'anima e vi aprirà alle vie della speranza. Io sono con voi. Vi raduno attorno a Me, voglio aiutarvi perchè anche voi possiate aiutare il vostro prossimo nella scoperta della fede: unica gioia e felicità della vita . Vi ringrazio.”

Ha benedetto tutti i presenti e tutti gli oggetti sacri e ancora una volta ci ha chiamati a pregare per i sacerdoti in modo particolare in questo tempo.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2008

"Cari figli, sia la vostra vita nuovamente una decisione per la pace. Siate gioiosi portatori della pace e non dimenticate che vivete in un tempo di grazia dove Dio attraverso la Mia presenza vi da grandi grazie. Non chiudetevi, figlioli, ma sfruttate questo tempo e cercate il dono della pace e dell’amore per la vostra vita perché diventiate testimoni per gli altri. Vi benedico con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata."

Stampail messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 settembre 2008

La nostra vita è contrassegnata da decisioni continue, quotidiane. Siamo costantemente chiamati a prendere decisioni. A scegliere questo o quello. Decideremo finché avremo vita. La Madonna c’incita, nel suo ultimo messaggio, a fare della nostra vita una decisa scelta a favore della pace. Perché scegliere la pace vuol dire scegliere Cristo: “Egli infatti è la nostra pace” (Ef 2, 14), scrive san Paolo agli Efesini. Gesù dona una pace che non è superficiale o artefatta, come quella di cui parlano gli uomini. Si tratta, invece, di una pace che s’acquista attraverso prove e lotte di varia natura, che avvolge i cuori degli uomini e trasforma dall’interno. Gesù dice: “Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo” (Gio 14, 27). Gesù è venuto al mondo per demolire il muro dell’inimicizia e dell’astio esistente tra l’uomo e Dio e per fondare un Regno d’amore, di letizia e di pace. La pace donataci da Gesù non è solo assenza d’odio o di guerre, ma è soprattutto il raggiungimento di un rapporto filiale e sereno con Dio. La pace di Gesù è una pace che tocca, cambia i cuori degli uomini e che trasforma il mondo.

Tutti i messaggi della Madonna in questi ventisette anni sono intrisi d’umiltà, d’amore e di pace. Il terzo giorno delle apparizioni, mentre i veggenti scendevano dal monte, la Madonna apparve a Marija Pavlović e le disse: “Pace, pace, pace – e soltanto pace!” “La pace deve regnare tra gli uomini e Dio e tra gli uomini stessi!”. A Međugorje la Madonna è apparsa come Regina della pace. Invita ciascuno di noi ad essere lieto portatore di pace, perché viviamo in un tempo di grazia in cui Dio ci dona tutto il suo amore. Questi ventisette anni sono stati, appunto, un periodo di grazia, proprio perché la Madonna ci è stata vicina. Possono testimoniarlo i milioni di pellegrini che qui hanno trovato una ragione per vivere e la loro pace spirituale.

Maria c’invita anche a testimoniare la nostra fede. Ognuno di noi dovrebbe essere testimone. La fede ci dà la forza di testimoniare la parola di Gesù nel mondo in cui viviamo. Ed è proprio grazie alla testimonianza della Beata Vergine Maria, degli apostoli e dei primi martiri della Chiesa che abbiamo acquisito la preziosa eredità della fede nel Dio Uno e Trino.

I santi, veri testimoni della fede ed oggetto di particolare venerazione nella nostra Chiesa, ci hanno preceduti nel Regno dei cieli. Essi partecipano, oggi come allora, alla vita della Chiesa con l’esempio della loro vita, con le loro testimonianze scritte e con la loro preghiera. Essi godono della vista di Dio, ne glorificano il nome e non cessano di occuparsi della sorte di coloro che hanno lasciato sulla terra. Autentici testimoni di fede, sono entrati nella letizia del loro Signore e, perciò sono stati posti a capo della Chiesa. La loro intercessione è il servizio più nobile che essi possano prestare in seno al progetto divino. Possiamo e dobbiamo pregarli perché intercedano presso Dio per noi stessi e per il mondo intero: così c’insegna il Catechismo della Chiesa cattolica (cfr. CCC 2683).

Ecco perché, chi intende seguire Gesù e lottare per la verità, deve sapere che andrà incontro a forti contrapposizioni e resistenze. Esiste soltanto una via verso la vittoria: seguire il nostro Signore Gesù Cristo, perché soltanto così diventeremo uno strumento di pace, in sintonia con le famose parole pronunciate da san Francesco d’Assisi. Preghiamo perché, in questo nostro intento, ci assista ed aiuti la benedizione materna impartitaci dalla Beata Vergine Maria, Regina della pace.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2008 a Mirjana

“Cari figli! Oggi radunati attorno a Me, con il Mio Cuore materno vi invito all’amore verso il prossimo. Fermatevi figli miei. Guardate negli occhi del vostro fratello, Gesù Mio Figlio. Se vedete la gioia, gioite insieme a lui. Se negli occhi di tuo fratello c'è il dolore, allontanatelo con la vostra mitezza e bontà, perché senza l’amore siete persi. L’amore è unico efficace, fa i miracoli. L’amore vi darà l’unione in Mio Figlio e la vittoria del Mio Cuore. Perciò figli miei amate”.


L'apparizione è iniziata alle ore 8,54 ed è terminata alle ore 9,00.

Ancora una volta la Madonna ha invitato alla preghiera per i nostri pastori. Ha benedetto tutti i presenti e tutti gli oggetti sacri.

Stampa il messaggio


Diamo conferma che nella notte fra giovedì e venerdì (28/29 agosto) la statua della Madonna sul Podbrdo è stata profanata: è stata mozzata la mano sinistra ed è stato sfigurato il viso (sul naso). Ci sono indagini in corso.



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2008

"Cari figli, anche oggi vi invito alla conversione personale. Siate voi a convertirvi e, con la vostra vita, a testimoniare, amare, perdonare e portare la gioia del Risorto in questo mondo in cui Mio Figlio è morto e in cui gli uomini non sentono il bisogno di cercarLo e di scoprirLo nella propria vita. AdorateLo e che la vostra speranza sia speranza per quei cuori che non hanno Gesù. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 agosto 2008

All’inizio del messaggio del 25 agosto 2008, Maria c’invita alla conversione dicendoci: convertitevi, e con la vostra vita testimonierete, amerete, perdonerete e porterete la gioia del Cristo risorto in questo mondo. La conversione è necessaria ad ognuno di noi. È un processo che dura tutta la vita. La vera conversione consiste nell’incontro con Dio; soltanto chi incontra il Dio vivente può essere testimone di quest’incontro. Gli incontri tra esseri umani, spesso, restano superficiali, mentre l’incontro con Dio avviene nel profondo del cuore e dell’anima e lascia una traccia indelebile in tutto l’essere. La conversione è necessaria ogni qual volta ci si rende conto di aver perso la capacità d’amare. La conversione è necessaria ogni qual volta si disattende la parola di Gesù.

Ogni conversione richiede due fasi. Il primo passo consiste nel prostrarci, almeno una volta nella nostra vita, davanti a Gesù e nel dirgli dal profondo del nostro cuore e della nostra anima: Gesù, io ho deciso di stare dalla tua parte, voglio lasciare la mia vita di un tempo ed il peccato e così, purificato, unirmi a te. Decidere di stare dalla parte di Dio è la scelta fondamentale. Il secondo passo consiste nel chiedersi continuamente, ogni sera prima d’addormentarsi: ho rispettato i comandamenti divini sino in fondo? Che cosa posso fare per migliorare il mio rapporto con il prossimo? Che cosa posso fare per amare ancor di più la mia Chiesa? Soltanto compiendo questi due passi saremo in grado d’intraprendere correttamente la via della vita spirituale. Maria di continuo c’invita alla conversione, ad essere testimoni. A volte restiamo insensibili, sordi e ciechi, alle parole di Maria, come se si rivolgesse soltanto a chi non va in chiesa, a chi consideriamo gente lontana dalla grazia di Dio. La Madonna, naturalmente, pensa anche a loro; ma si rivolge soprattutto ai “farisei”, che giudicano gli altri, fingono d’essere buoni ed innocenti e perdonano con molta difficoltà. Sono essi che hanno bisogno di una profonda conversione.

La Madonna ci mette a disposizione anche gli strumenti per la nostra conversione. Quante volte ci ha esortati alla preghiera? Nell’ultimo messaggio ci rinnova l’invito all’Adorazione di Gesù. Dio accoglie tutti coloro che lo adorano sinceramente e dal profondo dell’anima, con le azioni e con la loro vita piuttosto che a parole. Perché Dio non sa che farsene delle nostre parole: è il nostro cuore che vuole! Completamente dedicati a Lui, possiamo rappresentare una speranza per tutti coloro che non vivono in Cristo.

Infinite sono le definizioni di “uomo”. Una dice: “L’uomo è quell’essere capace di sperare”. La speranza ci dà la forza di non fermarci nel nostro cammino su questa terra, ci dà la forza di andare coraggiosamente incontro al futuro. La nostra speranza riposa solo ed esclusivamente nel nome di Gesù. La speranza è sempre rivolta verso il futuro. L’amore è quella realtà che deve accadere ora, e la fede ci aiuta a realizzarla.

Tanti pensano che il mondo non cambi, che resti sempre identico a se stesso. Partendo da questa convinzione, ci chiediamo: a che serve la conversione? Altri, invece, pensano che il mondo sia in grado di cambiare, sì, ma in peggio. L’uomo odierno ha molti più mezzi per provocare la totale distruzione del mondo di quanti ne avessero le generazioni passate. Dobbiamo chiederci quale sia il ruolo della conversione nella nostra vita. Può derivarci del bene dalla conversione? Agli altri potremmo dire: l’incontro con Dio non è un incontro come tutti gli altri, come quelli che abbiamo abitualmente con nostra madre, i nostri fratelli e sorelle, un buon amico per la strada. Chiunque vorrebbe incontrare Dio allo stesso modo “fisico” in cui incontra i propri cari. Ma gli incontri con Dio, in generale, sono d’altra natura. Oggi dovremmo anche chiederci se crediamo nella vicinanza del Regno di Dio, che era poi uno dei modi per descrivere l’incontro con Dio. Pochi sono quelli che avvertono la vicinanza di Dio. Cresce il numero di coloro che diventano atei o agnostici. Questa vita terrena e tutto ciò che hanno. Ma noi cristiani, noi che seguiamo l’insegnamento del nostro Signore, noi crediamo alle sue parole. Egli ci parla dell’esistenza del Dio vivente, col quale possiamo comunicare mediante la preghiera. Egli ci dice che la via verso la nuova vita ultraterrena è l’amore verso il nostro prossimo in questa vita. La nostra anima spesso si pone il quesito fondamentale: credo in Gesù Cristo? Se ci credo, allora devo guardare alla mia vita terrena con occhi diversi, adeguando le mie scelte a ciò in cui credo. Gesù ci dice che incontriamo Dio ogni volta che serviamo il nostro prossimo. La conversione è, quindi, necessaria ogni volta che disattendiamo l’insegnamento di Gesù e non raccogliamo il suo invito a vivere nel suo nome. La conversione è necessaria quando perdiamo la capacità d’amare.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 AGOSTO 2008 a Mirjana

“Cari figli, nella mia venuta qui in mezzo a voi, si riflette la grandezza di Dio e si apre la strada con Dio verso la felicità eterna. Non sentitevi deboli, soli e abbandonati. Con la fede, la preghiera e l’amore salite sul monte della salvezza. La Santa Messa, la vostra più sublime e più forte preghiera, sia il centro della vostra vita spirituale. Credete e amate, figli miei. In questo vi aiuteranno anche quelli che Mio Figlio ha scelto e chiamato. A voi e in modo particolare a loro, dò la mia benedizione materna. Vi ringrazio.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2008

"Cari figli, in questo tempo in cui pensate al riposo del corpo, Io vi invito alla conversione. Pregate e lavorate in modo che il vostro cuore aneli al Dio Creatore che è il vero riposo della vostra anima e del vostro corpo. Che Egli vi riveli il Suo volto e vi doni la Sua pace. Io sono con voi e intercedo davanti a Dio per ciascuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 giugno 2008

È tempo di vacanze, e tutti s’affannano a trovare il modo migliore per divertirsi e riposarsi. Alcuni scelgono la montagna, altri il mare, alcuni trovano finalmente il tempo per una buona lettura, altri per passeggiate all’aria aperta.

La Madonna c’invita ad un genere di vacanza totalmente diverso, rivelandoci che la nostra vera vacanza dovrebbe consistere nella conversione. E la conversione abbraccia l’intero essere umano: il corpo e l’anima, le parole e le azioni. San Marco cita le prime parole che Gesù pronunciò in pubblico: “Convertitevi e credete al vangelo” (MC 1, 15). La conversione non consiste soltanto nell’attenersi superficialmente ai comandamenti di Dio. Essa consiste in un incontro personale con Gesù Cristo, dopo il quale si diventa completamente consapevoli di quel che si è e di come si è, si diventa consapevoli dei propri peccati e delle proprie debolezze e, nel contempo, della propria importanza e dei propri pregi. Dopo aver incontrato Gesù, nell’uomo s’accende il desiderio d’abbandonare la vecchia vita e di intraprenderne una nuova. Si consente a Gesù di entrare nei propri giorni, nella propria vita, nei propri comportamenti e nei propri pensieri.

La Madonna, nel messaggio, c’invita a pregare affinché il nostro cuore desideri con maggiore forza Dio Creatore, perché soltanto lui può donare alla nostra anima ed al nostro corpo il sollievo, la “vacanza”, di cui hanno bisogno. Il cuore è il centro dell’uomo e nessuno ha due cuori, uno per odiare e l’altro per amare. L’uomo ha soltanto un cuore, ed è per questo che bisogna determinarsi al perdono, alla pace, all’amore ed alla fede. Perdonare significa accogliere il prossimo nel proprio cuore ed accettarlo così com’è. Tommaso d’Aquino diceva che il cuore umano è fatto, ad immagine e somiglianza di Dio, per amare.

Il periodo delle vacanze è un’eccellente occasione per fermarci ed iniziare a pregare; è un’occasione per intensificare ed approfondire il nostro incontro con Dio. Le vacanze sono anche un’ottima occasione per dedicare più tempo agli amici che, forse, abbiamo un po’ trascurato, per chiamarli e per condividere con loro le belle notizie e le decisioni importanti che abbiamo preso negli ultimi tempi. È anche un’occasione per cambiar modo di rapportarsi a Dio, al prossimo ed a noi stessi. Impieghiamo bene questo prezioso periodo di ferie, affinché non trascorra invano.

Maria intercede per noi al cospetto del Signore, chiedendogli di perdonarci e di donarci la Sua grazia. Maria c’assiste ed accompagna lungo la via: ecco perché non dobbiamo aver paura.

Vorrei concludere con i versi del Salmo 62, che recita:


"Solo in Dio riposa l’anima mia,
da lui la mia speranza.
Lui solo è mia rupe e mia salvezza,
mia roccia di difesa: non potrò vacillare.
In Dio è la mia salvezza e la mia gloria;
il mio saldo rifugio, la mia difesa è in Dio.
Confida sempre in lui, o popolo,
davanti a lui effondi il tuo cuore,
nostro rifugio è Dio."


Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 2 LUGLIO 2008 a Mirjana

“Cari figli, con amore materno vi voglio stimolare all’amore verso il prossimo. Che Mio Figlio sia la fonte di quest’amore. Lui che poteva fare tutto con la forza ha scelto l’amore dando l’esempio a voi. Anche oggi Dio attraverso Me vi trasmette l’immensa bontà, e voi figli miei, avete il dovere di rispondere ad esso. Con la stessa bontà e generosità comportatevi con le anime che incontrate. Che il vostro amore li converta. In questo modo Mio Figlio e il Suo Amore risorgerà in voi.”


La Madonna ha aggiunto:
“i vostri pastori devono essere nei vostri cuori e nelle vostre preghiere”.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2008

"Cari figli, anche oggi con grande gioia nel Mio cuore vi invito a seguirMi e ad ascoltare i Miei messaggi. Siate gioiosi portatori della pace e dell’amore in questo mondo senza pace. Io sono con voi e vi benedico tutti con Mio Figlio Gesù Re della pace."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 giugn0 2008

La Madonna qui a Međugorje s’è presentata come Regina della pace oltre vent’anni fa. Durante tutti questi anni Maria, vera madre piena d’amore, pazientemente c’insegna e, nel contempo, c’invita alla celebrazione ed alla pratica dei sacramenti, alla conversione, al digiuno, alla penitenza ed all’adorazione di Gesù e del Santissimo sacramento dell’altare. Nel messaggio rivoltoci in occasione del ventisettesimo anniversario dell’apparizione, Maria c’invita, con tutta la gioia del suo cuore, a seguirla e ad ascoltare quello che ha da dirci. Mentre meditiamo insieme sul suo ultimo messaggio e su quelli precedenti, non dovremmo mai dimenticare l’insegnamento di san Luigi Maria Grignon da Montfort, che recita: Tramite Maria verso Gesù! Maria ci chiama a raccolta attorno a suo Figlio, c’invita a darci completamente a Gesù perché soltanto Lui può fare di noi persone complete degne del Regno dei cieli. Maria è modello di devozione a Dio, esempio su come vivere nella fede e secondo la fede. Lei ha partecipato sin dall’inizio all’opera dello Spirito Santo. La Chiesa, che è anch’essa opera dello Spirito Santo, prega in comunione con colei che è stata mezzo per la realizzazione del progetto divino. Maria sta davanti a noi come un gran dono, come la più bella immagine della Chiesa. Ci parla usando parole semplici che riescono a raggiungere il cuore di tanta gente in tutto il mondo. I suoi messaggi sono comprensibili a tutti, dal bambino più piccolo al più vecchio degli uomini. Sono comprensibili perché sono grondanti d’amore, e la lingua dell’amore raggiunge il cuore d’ognuno di noi.

La Madonna c’invita ad essere portatori di pace e d’amore in questo mondo inquieto. Siamo quotidianamente testimoni dell’esistenza di pericoli per tutto il genere umano, come la corsa al riarmo nucleare, la presenza di tante malattie, il problema del riscaldamento globale, la miseria… L’uomo è impaurito e la Madonna lo sa: ecco perché, sin dalle sue prime apparizioni, invita tutti i credenti cristiani ad essere portatori di pace e d’amore in questo mondo inquieto. Il terzo giorno dalla sua prima apparizione, Maria ci diede il primo dei suoi messaggi più forti: “Pace, pace, pace – e solo pace!” Poi ribadì per ben due volte: “Non solo tra gli uomini e Dio, ma anche tra gli uomini deve regnare la pace!” La vera pace ci può provenire soltanto da Dio, che, tramite Maria, è diventato “la nostra pace” in Cristo (Ef 2, 14). E trattandosi di una pace “che il mondo non può dare” (Gv 14, 27), Cristo ha ordinato ai suoi apostoli di trasmetterla al mondo (cfr. Mt 10, 11 e seguenti), affinché tutti gli uomini possano diventare “figli della pace” (Lc 10, 6). Noi talvolta abbiamo la tendenza a cercare la fonte della nostra inquietudine negli altri, per convenienza. La fonte dell’inquietudine è sempre un peccato al quale dobbiamo rinunciare per creare le premesse affinché la grazia di Dio regni dentro di noi.

Al termine del suo messaggio, la Madonna ci benedice e ci benedice anche suo Figlio, che è il Re della pace. Cari devoti della Regina della pace, diciamo nel nostro cuore sì alla pace, decidiamo di stare dalla parte del Signore e Gesù diventerà in noi la Via, la Verità e la Vita.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 25 GIUGNO 2008 a Ivanka


Ivanka ha avuto l’apparizione durata 6 minuti nella casa della sua famiglia, all’apparizione era presente soltanto la famiglia di Ivanka: suo marito e i suoi tre figli. Dopo l’apparizione la veggente Ivanka ha detto:

“La Madonna mi ha parlato del nono segreto, ci ha dato la benedizione Materna.”

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2008 a Mirjana

"Cari figli, Io sono con voi per la grazia di Dio: per farvi diventare grandi, grandi nella fede e nell’amore, tutti voi. Voi il cui cuore, il peccato e la colpa ha fatto diventare duro come la pietra. Invece voi anime devote, voglio illuminare con una nuova luce. Pregate che la Mia preghiera possa trovare i cuori aperti per poterli illuminare con la forza della fede e aprire nuove vie di amore e di speranza. Siate perseveranti. Io sarò con voi."


La Gospa ha benedetto tutti i presenti e tutti gli oggetti sacri. (*)

Mentre diceva questo la Gospa ha guardato le persone presenti a cui ciò si riferisce, con dolore sul volto e le lacrime agli occhi.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2008

"Cari figli, in questo tempo di grazia, in cui Dio Mi ha permesso di essere con voi, di nuovo vi invito, figlioli, alla conversione. Lavorate per la salvezza del mondo in modo particolare mentre sono con voi. Dio è misericordioso e dona grazie particolari e per questo chiedetele attraverso la preghiera. Io sono con voi e non vi lascio soli. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata."

Stampail messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 maggio 2008

Vari sono i messaggi in cui la Madonna ci ricorda che questo tempo è un tempo di grazia. Milioni di persone provenienti da tutto il mondo, in questi ultimi 27 anni, visitano Međugorje, questo luogo di cura spirituale, affinché Dio guarisca loro l’anima ed il cuore. Maria c’indica la via della guarigione, che coincide con la conversione. Nella Bibbia abbiamo diversi esempi di conversione, tra i quali ricordiamo la conversione del figliol prodigo (cfr. Lc 15,11-32) o l’ancora più indicativo caso della conversione di s. Paolo (Gv 9,1-18), per citare solo i più noti. Ogni conversione si basa su un accadimento, cioè su un incontro; ma non si tratta di un incontro qualsiasi, bensì dell’incontro con Dio. Saulo era un persecutore dei cristiani a Gerusalemme e nell’intera Giudea (cfr. Gv 8-9). Un giorno partì verso Damasco a catturare cristiani. Davanti alle porte della città accadde l’incontro con Gesù, che Saulo ricorderà per tutta la vita. Quell’incontro lo cambiò completamente, convertendolo. Saulo, un tempo persecutore dei cristiani, diventa discepolo di Gesù, cambia nome e da Saulo diventa Paolo. Qualcosa di simile è accaduto anche agli apostoli. Anche per loro, il momento determinante fu il primo incontro con Gesù, dopo il quale lasciarono tutto e lo seguirono. Che è, poi, ciò che è accaduto ai santi e che accadrà a noi se, attraverso la preghiera, cercheremo la volontà di Dio nelle nostre vite.

La Madonna c’invita ancora una volta alla conversione, che è poi un invito a correggerci. La maggior parte dei cristiani d’oggi non ha mai incontrato il Signore vivo, e quest’incontro è la premessa per un nuovo inizio. Dopo quest’incontro cambia tutto, la vita diventa diversa, migliore. È bene sapere che dopo l’incontro con Dio, le nostre croci non svaniscono, ma diventa più facile sopportarle. Chi ha vissuto l’esperienza dell’incontro col Dio vivo diventa sale e luce della terra. Diventa mezzo attraverso il quale si propaga l’amore e la gioia divina su questa terra. Siamo tutti chiamati a convertirci ed a correggerci continuamente, impegnati a seguire Gesù nel nostro cammino di vita. La conversione è un processo che dura tutta la vita e nessuno può dire di avere raggiunto la piena conversione, perché abbiamo sempre qualcosa da correggere prima in noi che negli altri. Convertirsi significa seguire le orme di Gesù in un cammino quotidiano, regolare, senza eccezioni. La conversione è un compito perenne della stessa Chiesa che avviene non per opera dell’uomo, ma per mano di Dio.

Dio, in questo nostro cammino, ci aiuta e ci dona la sua grazia, dice Maria. Ma per avere questo dono occorre pregare, occorre mostrare buona volontà ed amore verso Dio, che è amore e bontà infinita, come recitano le parole del libro dell’Esodo al 34º capitolo: “ Il Signore, il Signore, Dio misericordioso e pietoso, lento all'ira e ricco di grazia e di fedeltà, che conserva il suo favore per mille…” (Es. 34,6-7). La prima cosa che dovremmo eliminare, quando iniziamo a pregare, è ogni ambiguità. Al cospetto del Signore non possiamo fingere, mentire o farci migliori di quelli che siamo. Dobbiamo essere semplicemente noi stessi. Possiamo mentire agli amici o ai vicini di casa, fingere di essere diversi da quelli che siamo; davanti a Dio dobbiamo toglierci ogni maschera, perché Egli ci conosce meglio di quanto ci conosciamo noi stessi. La via della preghiera è, come la via della conversione, lunga e tortuosa, ma senza impegno, senza sforzo, non ci saranno frutti. Con la preghiera, nel cuore dell’uomo si rinnova quell’alleanza tra Dio e l’uomo che era stata interrotta.

La Madonna c’incoraggia e non ci lascia da soli nel nostro cammino sulle orme di Gesù. Si propone come modello di preghiera, per mezzo della quale partecipa al progetto del Padre dell’incarnazione del Figlio di Dio. Assieme alla Beata Vergine Maria, nostra Madre, anche noi possiamo dire: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto” (Lc 1,38). Nelle nostre preghiere ricordiamo tutti i bisognosi, in particolare chi è stato coinvolto dal recente terremoto in Cina.

Padre fr. Danko Perutina

Messaggio del 2 MAGGIO 2008 a Mirjana

"Cari figli, per la volontà di Dio sono qui con voi in questo luogo. Desidero che apriate i vostri cuori e che Mi riceviate come Madre. Io con il Mio amore vi insegnerò la semplicità della vita e la ricchezza della Misericordia e vi guiderò a Mio Figlio. La strada verso Lui può essere difficile e dolorosa, ma non abbiate paura: Io sarò con voi. Le Mie mani vi sosterranno fino alla fine, fino alla gioia eterna e perciò non abbiate paura di aprirvi a Me. Vi ringrazio. Pregate per i sacerdoti. Mio Figlio ve li ha donati."

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 APRILE 2008

"Cari figli, anche oggi vi invito tutti a crescere nell’amore di Dio come un fiore che sente i raggi caldi della primavera. Così anche voi, figlioli, crescete nell’amore di Dio e portatelo a tutti coloro che sono lontani da Dio. Cercate la volontà di Dio e fate del bene a coloro che Dio ha messo sul vostro cammino e siate luce e gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 aprile 2008


La Madonna, all’inizio del suo messaggio del 25 aprile 2008, c’invita a crescere nell’amore divino. Crescere nell’amore significa aprirsi a Dio come un fiore, per esser pervasi dalla Sua luce. Ciò può accadere soltanto in un’atmosfera di preghiera, perché la preghiera è come un canale, come un tubo attraverso il quale Dio fa calare il suo amore e la sua grazia su questa terra. La preghiera più vera è quella che proviene dal cuore, che si fa conquistare completamente dalla forza dell’amore di Dio. Un simile amore divino può conquistare soltanto chi prega col cuore, vale a dire con tutto il suo essere. L’amore divino cerca una risposta che si concretizza nella fede. Possiamo paragonare un cuore colmo di fede alla luce: la fede, come la luce, scioglie le tenebre, l’ansia e la disperazione, infonde sicurezza e dà forza. Essa, in un certo senso, illumina il cammino di coloro che la possiedono e li guida, come la nube scura di giorno, e la nube chiara di notte, guidarono il popolo d’Israele attraverso il deserto. Chi dalla fede s’attende prove chiare e tangibili, resterà deluso, perché la fede va oltre le prove e le argomentazioni. La fede non può misurarsi soltanto col sapere, perché essa è soprattutto vita, ovverosia indirizzo di vita che non è esprimibile sempre con il metro della conoscenza. Possiamo paragonare la fede alle stelle, quelle che di notte guidano i marinai: esse non illuminano le onde del mare, ma indicano loro la giusta direzione.

La Madonna, che ci si rivela nella sua pienezza soltanto nel suo personalissimo incontro con Cristo, c’invita a cercare la volontà di Dio. Soltanto la ricerca ed il compimento della volontà del Signore ci faranno guadagnare il Regno dei cieli. Gesù dice: “Non chiunque mi dice: ‘Signore, Signore’, entrerà nel Regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli!” (Mt. 7, 21). La volontà divina è più importante della nostra volontà. Cercare e fare la volontà di Dio non significa perdersi o rinunciare alla propria libertà, ma, al contrario, significa liberarsi delle schiavitù con le quali tanti “piccoli dei”, come il potere, il denaro, il profitto, l’opinione altrui, ecc., c’attanagliano. Tutti questi idoli ci prendono la vita; soltanto Dio ce ne fa dono. Tutte le altre divinità promettono tanto, ma non danno nulla. Maria ha accettato la volontà di Dio, ha accettato di servire l’unico, autentico Dio e fare la Sua volontà. Lei, pronunciando quel fiat (“così sia”), con l’ausilio della grazia divina, cambiò le sorti della storia.

Compiendo la volontà del Signore, instauriamo un rapporto d’intimità con Dio. Quando a Gesù annunciarono l’arrivo di sua madre e dei suoi fratelli, che lo cercavano, egli rispose: - “Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli!” E girando lo sguardo su quelli che gli stavano seduti attorno, disse: “Ecco mia madre e i miei fratelli! Chi compie la volontà di Dio, costui è mio fratello, sorella e madre” (Mc. 3, 33-35).

Al termine del suo messaggio, Maria c’invita a compiere il bene a beneficio del nostro prossimo e ad essere luce e gioia. Portatore di luce e di gioia può essere soltanto chi ogni giorno testimonia dell’amore di Dio, così come faceva, ad esempio, madre Teresa. Essere testimone significa consegnarsi completamente nelle mani del Signore, affidargli tutto se stesso, vivere il messaggio evangelico prima di divulgarlo agli altri, vivere in un incontro personale con Dio che s’è fatto uomo, vivere con nostro Signore morto e risorto.

Che Maria, Madre di Cristo e Madre della Chiesa, ci aiuti a portare ovunque un messaggio di pace, di gioia e di perdono, un messaggio che avrà la forza di cambiare il mondo.

Padre fr. Danko Perutina

Messaggio del 2 APRILE 2008 a Mirjana

“Cari figli, anche oggi mentre sono con voi nel grande amore di Dio desidero chiedervi: voi siete con Me? Il vostro cuore è aperto per Me? Permettete che Io lo purifichi col Mio Amore e lo prepari per Mio Figlio? Figli miei, siete scelti perché nel vostro tempo una grande grazia di Dio è scesa sulla terra. Non esitate, accoglietela. Vi ringrazio.”


La Gospa ha benedetto tutti i presenti e tutti gli oggetti sacri. Quando se n’è andata dopo di Lei c’è stata una bellissima e calda luce di colore celeste.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2008

"Cari figli, vi invito a lavorare alla conversione personale. Siete ancora lontani dall’incontro con Dio nel vostro cuore, perciò trascorrete più tempo possibile nella preghiera e nell’adorazione a Gesù nel Santissimo Sacramento dell’altare, affinché Egli vi cambi e metta nei vostri cuori una fede viva e il desiderio della vita eterna. Tutto passa, figlioli, solo Dio rimane. Sono con voi e vi esorto con amore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 marzo 2008


La Madonna, nel messaggio del 25 marzo 2008, c’invita alla conversione. È un invito materno rivolto a ciascuno di noi personalmente, nessuno escluso. Convertirsi significa rinunciare al vecchio modo di vivere ed iniziare una nuova vita in Gesù Cristo. La conversione coinvolge l’essere umano nel suo complesso, come coinvolse, ad esempio, il figliol prodigo del Vangelo di Luca, come coinvolse san Paolo, san Francesco e tanti altri santi più o meno noti. La conversione abbraccia il nostro cuore e la nostra volontà. Innanzitutto il cuore, perché è il centro dell’uomo. Se il cuore è convertito, allora possiamo dire che è convertito l’intero essere umano. Oltre alla conversione del cuore, è necessaria anche la conversione della volontà, perché la conversione è un’invocazione d’aiuto. La volontà ci aiuta sul cammino che abbiamo intrapreso. Ci aiuta a non scoraggiarci alle prime difficoltà.

La vera conversione presuppone la rinuncia non solo del peccato, ma anche di tutte quelle piccole divinità che c’impediscono di darci completamente a Dio. Gesù è estremamente chiaro quando dice: “Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua!” (Lc 9,23). Nella conversione lasciamo che Dio ci guidi alla scoperta del piano che ci ha riservato. Non c’è conversione senza la preghiera, perché la preghiera è, in un certo senso, la prima e l’ultima condizione della conversione, della crescita spirituale e della santità. Anche Maria ci parla in questo senso, nel suo messaggio del 25 giugno 1992: “Perciò vi invito di giorno in giorno alla conversione; però se non pregate non potete dire che vi convertite”.

La preghiera c’aiuta a convertirci continuamente, a pensare sempre a Dio ed a restargli fedeli. La preghiera è il colloquio tra Dio e l’uomo. Dio conosce il nostro cuore meglio di noi stessi; non gli interessano le nostre parole, quanto piuttosto quello che abbiamo nel cuore. Nella preghiera è importante anche la dedizione. Occorre mettersi completamente nelle mani del Signore, perché Egli possa nuovamente renderci suoi figli amatissimi. Occorre riporre in Lui ogni nostro desiderio, piano, obiettivo o debolezza. La nostra dedizione deve essere totale, affinché possa guidarci verso il Suo regno. La Madonna, da vera madre, per tutto il tempo trascorso in mezzo a noi non fa altro che indirizzarci umilmente verso suo figlio Gesù, non assurgendo mai al ruolo di protagonista.

Nel messaggio di questa sera Maria, oltre ad invitarci alla preghiera, c’invita anche a adorare Gesù nel Santissimo sacramento dell’altare, perché l’Adorazione è il tramite che ci rende parte dell’intera Chiesa. Sant’Alfonso Maria de’ Liguori dice che, dopo i sacramenti, tra tutti gli atti di devozione, il più gradito a Dio, ed il più utile per la nostra anima, è senz’altro l’adorazione di Gesù nel Santissimo sacramento dell’altare. La vicinanza di Gesù risveglia in noi la fede viva, e la fede è un dono immeritato che Dio mette a disposizione di ad ogni essere umano. E ciascuno di noi è chiamato ad aprire il proprio cuore per poter ricevere questo dono. Con la fede ci apriamo a Dio, e soltanto allora siamo in grado di riconoscerlo. Potremmo paragonare la fede alla luce.

Essa, un po’ come la luce, rompe l’oscurità, l’ansia e la disperazione, infonde sicurezza e dà forza. La fede, in un certo senso, illumina il cammino di coloro che la possiedono, guidandoli così come la nube scura, di giorno, e la nube chiara, di notte, guidò il popolo d’Israele attraverso il deserto. Resterà deluso chi dalla fede s’attende prove chiare e tangibili. Quando san Tommaso, in tutta la sua profonda incredulità, disse che non avrebbe creduto al Cristo risorto a meno che non gli fosse concesso di mettere le proprie dita sulle sue ferite, Gesù gli rispose: “Beati quelli che pur non avendo visto crederanno!” (Gv 20,29).

Se tutto fosse chiaro, a credere non vi sarebbe alcun merito. La fede non serve per credere a ciò che è perfettamente chiaro, ma a ciò che resta, anche se soltanto in parte, enigmatico. La fede non è solo fiducia, ma anche amore verso la persona a cui crediamo. Tanti, benché consapevoli della provvisorietà che è di questo mondo, nella loro debolezza scelgono valori effimeri, mentre la Madonna ci ripete sempre che l’unico valore eterno è Dio. La Regina della pace c’incita con amore ed ogni suo messaggio è pregno d’amore ed umiltà, dei quali le rendiamo grazie, raccomandandoci alla sua intercessione.

Padre fra Danko Perutina

Messaggio del 18 MARZO 2008 a Mirjana



Messaggio annuale del 18 marzo 2008 a Mirjana più di mille pellegrini si sono radunati per recitare il Rosario presso la comunità „Cenacolo”. L’apparizione è iniziata alle 14:01 ed è durata fino alle 14:08. Mirjana ha riferito le seguenti parole: Non ho mai visto la Madonna rivolgersi a noi in questo modo. Ha steso le sue braccia verso di noi e con le braccia così distese ha detto:

"Cari figli, vi prego specialmente in questo tempo di quaresima di rispondere alla bontà di Dio perchè Lui vi ha scelti e Mi ha mandato in mezzo a voi. Purificatevi dai peccati e in Gesù, Mio Figlio, riconoscete la vittima di espiazione per i peccati di tutto il mondo. Che Lui sia il senso della vostra vita e che la vostra vita sia un servizio all'amore divino di Mio Figlio. Grazie figli miei."

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 MARZO 2008 a Mirjana

"Cari figli, vi prego specialmente in questo tempo di quaresima di rispondere alla bontà di Dio perchè Lui vi ha scelti e Mi ha mandato in mezzo a voi. Purificatevi dai peccati e in Gesù, Mio Figlio, riconoscete la vittima di espiazione per i peccati di tutto il mondo. Che Lui sia il senso della vostra vita e che la vostra vita sia un servizio all'amore divino di Mio Figlio. Grazie figli miei."

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2008

"Cari figli, in questo tempo di grazia vi invito di nuovo alla preghiera e alla rinuncia. Che la vostra giornata sia intessuta di piccole ardenti preghiere per tutti coloro che non hanno conosciuto l’amore di Dio."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 Febbraio 2008


Nel corso di questi quasi 27 anni d’apparizioni, siamo stati testimoni di come la Madonna, da vera madre, si prende cura di noi, suoi figli. Ciascuno di noi ha la sua importanza, nessuno è escluso dai suoi piani. Maria desidera condurci tutti a suo figlio, Gesù Cristo.

Nel messaggio di stasera, la Madonna ci ammonisce sull’importanza del tempo quaresimale nel quale ci troviamo. In questa Quaresima, Dio ci dà un’altra possibilità per redimerci, per iniziare a cambiare. Dobbiamo essere concreti, perché la preghiera è incontro dell’uomo vivo e concreto con il Dio vivo e concreto. Egli ci chiede di correggerci in ogni campo, e la Madonna ci dà i mezzi che ci aiuteranno nella nostra lotta: la preghiera e la penitenza
.
Gesù è il nostro primo maestro di preghiera. Quando i suoi discepoli gli chiesero di insegnare loro a pregare, egli insegnò loro il Padre Nostro. Il Padre Nostro è una preghiera che non deve ridursi a cantilena o a mera ripetizione di parole, ma è una sincera preghiera rivolta al Padre, affinché venga il Suo regno. In Lui abbiamo tutto quel che ci serve; la cosa più importante è avere orecchi per sentire quel che Egli ci dice nella preghiera, e tutto il resto verrà da sé. Non solo dobbiamo essere perseveranti nella preghiera, ma anche aperti allo Spirito Santo, che ci darà la forza proprio quando le cose della vita non andranno come avevamo sperato.

Accanto a Gesù Cristo, ecco la nostra prima maestra di preghiera. Alcuni si chiedono perché la Madonna faccia così spesso riferimento alla preghiera, invitandoci a pregare. È, questa, una domanda che normalmente si pongono coloro che non pregano e che amano il sensazionalismo a tutti i costi, anche nella preghiera. Coloro che non sono stati ancora abbracciati dallo spirito del Vangelo, che si cibano ancora di spiritualità mondana. La Madonna c’invita a pregare perché ha pregato lei stessa e conosce l’importanza della preghiera meglio di chiunque altro. Maria pregò in ogni momento cruciale della sua vita: prima della nascita di suo figlio, Gesù Cristo, quando le fu annunciato il concepimento di Cristo, nel giorno della Pentecoste, quando nacque la Chiesa, il Corpo di Cristo. Maria, piena di grazia, all’offerta celeste rispose con tutto il proprio essere: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto” (Lc 1, 38). Ecco perché si pone davanti ai nostri occhi come modello di fede profonda e preghiera.

Il secondo importante mezzo per crescere nella vita spirituale è la penitenza. Non una penitenza fine a se stessa, ma un sacrificio che ha lo scopo di aprire nella nostra anima spazi nei quali Dio potrà operare. Ogni penitenza è segno di crescita spirituale. Occorre rinunziare, innanzitutto, a ciò che occupa il primo posto nella nostra vita, e non è Dio. Si potrebbe trattare di persone, gloria, potere, denaro, rapporti umani, noi stessi o qualcos’altro. Al primo posto dobbiamo mettere Dio. Soltanto allora, tutto ciò a cui abbiamo rinunciato acquisirà il suo vero senso.

In questo tempo di grazia siamo chiamati ogni giorno a crescere, in modo tale che, con le nostre preghiere, possiamo intercedere per chi non ha ancora conosciuto l’amore di Dio. Siamo chiamati a pregare per i reietti, per le persone sole, per gli infelici, per le anime vittime dell’aborto, per le anime del purgatorio, per tutti coloro che necessitano della preghiera. Che ci assista e benedica, in questo nostro nobile intento, la Beata vergine Maria, Regina della Pace.

Padre, fr. Danko Perutina

Messaggio del 2 FEBBRAIO 2008 a Mirjana

"Cari figli, Io sono con voi! Come Madre vi raduno perché desidero cancellare dai vostri cuori ciò che ora vedo. Accogliete l’Amore di Mio Figlio e cancellate dal cuore la paura, il dolore, la sofferenza e la delusione. Vi ho scelto in modo speciale perché siate la luce dell’amore di Mio Figlio. Vi ringrazio!"

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2008

"Cari figli, con il tempo quaresimale voi vi avvicinate ad un tempo di grazia; il vostro cuore è come terra arata ed è pronto a ricevere il frutto che crescerà nel bene. Figlioli voi siete liberi di scegliere il bene oppure il male, per questo vi invito: pregate e digiunate, seminate la gioia nei vostri cuori, il frutto della gioia crescerà per il vostro bene e gli altri lo vedranno e lo riceveranno attraverso la vostra vita. Rinunciate al peccato e scegliete la vita eterna, io sono con voi e intercedo per voi presso Mio Figlio."

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 gennaio 2008

Nel messaggio di questa sera la Madonna ci insegna come preparare il nostro cuore nel tempo quaresimale che si avvicina, prima di tutto Lei ci invita al digiuno e alla preghiera che sono stati sempre i segni più importanti della quaresima. Gesù con il Suo esempio ci insegna come dobbiamo prepararci: Lui si è ritirato nel deserto dove ha digiunato e pregato per quaranta giorni prima di iniziare il Suo ministero pubblico, Mosè sul Sinai ha trascorso lo stesso numero di giorni come anche ha fatto Elia sul monte.
Andare nel deserto, ritirarsi, non vuole essere una giustificazione per scappare dalla gente, dai propri impegni, dal lavoro, ma significa tempo privilegiato nel quale saremo rinnovati nella vicinanza di Dio e come potremo vivere più facilmente tra gli uomini e testimoniare loro la buona novella.

Nell’Antico Testamento la penitenza si riduceva a segni esteriori, così anche oggi quando i fedeli nella quaresima rinunciano - per esempio - al cibo , ai dolci, ecc. ma non rinunciano a bestemmiare, dire calunnie o altri peccati.

Il digiuno e la preghiera dei cristiani sono le fondamenta per la comunione, perché tutta la chiesa è chiamata a fare digiuno, penitenza e preghiera specialmente nei tempi forti dell’Avvento e della Quaresima.
Rinunciare alle cose materiali è solo uno dei modi di fare penitenza per espiare i peccati personali, questa è una prova che siamo pronti a rinunciare a qualcosa per condividere con quelli che vivono nell’indigenza.

Crediamo che l’amore verso Dio e verso il prossimo, oggi - nel suo specifico e ricco modo - lo testimoniano i monaci e gli ordini contemplativi i quali nel loro silenzioso nascondimento insegnano che la preghiera e il sacrificio sono parti essenziali dell’apostolato della chiesa; la loro ascesi, il loro esercitarsi nella virtù, la loro vita dedita alla contemplazione mostra la via della perfezione che passa attraverso il cuore.

Il progresso spirituale esige ascesi e mortificazione che progressivamente ci conducono alla pace e alla gioia della beatitudine celeste.
Non dobbiamo limitarci ai semplici segni esteriori, nell’Antico Testamento i profeti lo hanno visto chiaramente e hanno ammonito il popolo insegnando che ogni vero cambiamento è quello che avviene nel cuore dell’uomo. Il nostro cuore è come terra arata ed è pronto a ricevere il frutto che crescerà nel bene: cambiamo il cuore e tutto l’uomo sarà cambiato, solo questo tipo di cambiamento può condurre l’uomo verso l’amicizia con Dio e con gli uomini, solo così il nostro cuore riceverà il frutto che crescerà nel bene.

Dio ci ha creati liberi e siamo chiamati ogni giorno a prendere delle decisioni, possiamo scegliere il bene o il male; ogni volta che decidiamo per il bene siamo dalla parte dei figli e delle figlie di Dio e la nostra vita si riempie di gioia vivendo la pienezza della vita.

La vita nel peccato è sopravvivenza e sofferenza, la vita con Gesù ci porta la gioia e la pace. Seguire Gesù significa convertirsi, questa conversione si realizza prima di tutto nel cambiamento della mentalità: l’uomo si deve volgere a Dio, verso ciò che Gesù diceva: “Mio cibo è fare la volontà di Dio”.

La volontà di Dio deve essere la meta e il senso della vita di un uomo e tutto quello che lungo il cammino impedisce il raggiungimento di tale meta deve essere rimosso, l’uomo deve educare sé stesso per divenire in tutto ubbidiente a Dio, deve domare la sua natura rinunciando alle cattive inclinazioni e diventare uomo buono sull’esempio di Gesù Cristo.

Se bisogna prendere misure più restrittive non bisogna spaventarsi e qui dobbiamo trovare il posto per comprendere la penitenza e la mortificazione nella vita cristiana, in questo Gesù è il nostro modello, Gesù è padrone della nostra vita e del nostro cuore: Lui può fare quello che noi non possiamo fare e per il quale noi non abbiamo la forza.

Solo se ci prepariamo bene nella Quaresima che si avvicina potremo con cuore puro e con animo gioioso partecipare alla Festa della Pasqua.

Padre fr. Danko Perutina

Messaggio del 2 GENNAIO 2008 a Mirjana

"Cari figli, con tutta la forza del Mio Cuore, Io vi amo e Mi dono a voi. Come la madre lotta per i propri figli, Io prego e lotto per voi. Da voi chiedo di non temere ad aprirvi, per poter amare con il cuore e donarvi agli altri. Quanto più con il vostro cuore lo farete, tanto più riceverete e capirete meglio Mio Figlio e la Sua donazione a voi. Attraverso l'amore di Mio Figlio e attraverso Me, tutti vi riconosceranno. Vi ringrazio."


La Madonna ha benedetto tutti e tutti gli oggetti. Ha chiesto la preghiera e il digiuno per i nostri pastori

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICENBRE 2007

“Cari bfigli, con grande gioia vi porto il Re della pace, affinché Egli vi benedica con la sua benedizione. AdorateLo e date tempo al Creatore al quale anela il vostro cuore. Non dimenticate che siete pellegrini su questa terra e che le cose vi possono dare piccole gioie, mentre attraverso mio Figlio vi è donata la vita eterna. Per questo sono con voi, per guidarvi verso ciò a cui anela il vostro cuore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 novembre 2007

Oggi, nel giorno del Santo Natale, la Madonna nel suo messaggio con gran gioia ci porta il Re della pace affinché c’impartisca la Sua benedizione. Natale è certamente uno dei più bei giorni dell’anno, finanche per coloro che lo vivono in un modo un po’ diverso. È il più bel giorno della storia dell’umanità perché segna la nascita del Re della pace. Il programma di vita di Gesù e nostro è sintetizzato nel canto angelico intonato in occasione della nascita di Gesù bambino: Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che egli ama (Luca 2, 14). Ogni volta che, nella preghiera, ci rivolgiamo a Dio, Dio viene a noi e colma il nostro cuore di pace. Soltanto se siamo colmi della pace di Dio possiamo diffondere la pace attorno a noi. Il cuore dell’uomo diventa inquieto quando viene contagiato dal peccato o quando volta le spalle a Dio. Il peccato corrompe l’uomo, che è fatto ad immagine di Dio, e lo porta a diffondere l’inquietudine attorno a sé. L’unico modo perché l’uomo si converta, cambi strada e ritorni al Padre è il sacramento della confessione, al quale tanti si sono avvicinati nei giorni scorsi, ritornando in pace con Dio. Ogni volta che Gesù viene a noi nel nostro cuore, lo rende più bello, perché questo è lo scopo della sua venuta tra noi sulla terra. La Madonna c’invita a concedere più tempo al Creatore al quale anela il nostro cuore. Concedere più tempo al Creatore significa dedicare più tempo alla preghiera. Se aumentiamo anche di poco il tempo dedicato quotidianamente alla preghiera, la nostra amicizia con Gesù crescerà, egli penetrerà nella nostra vita, benedirà la nostra giornata e tutto quello che facciamo, consiglierà la nostra mente e riscalderà il nostro cuore. Su questa terra noi siamo soltanto pellegrini di passaggio. Quelli che sono arrivati prima di noi, ci precederanno nel lasciarla. Le piccole cose terrene talvolta c’impediscono di raggiungere il bene più grande. In Gesù troveremo aperte le porte della vita eterna. In tutti questi anni d’apparizioni, la Madonna c’insegna con tutto il suo amore a raggiungere la vita eterna ed a pregare. La Madonna ci svela, inoltre, il vero senso del Natale, che potremmo comprendere meglio se osservassimo Colei che, sin dall’inizio, era presente al mistero della salvezza di Cristo, perché piena di virtù quali la fede, la speranza nell’amore, l’umiltà, il silenzio e la gioia. L’umiltà è la chiave che ci aiuta ad aprire il nostro cuore a Dio, affinché egli possa entrarvi e trasformarlo. Soltanto con una totale devozione a Dio possiamo passare da un cuore pieno di falso orgoglio o di superbia ad un cuore colmo di vera umiltà ed amore.
Padre fr. Danko Perutina.

Messaggio a Jacov 25 dicembre 2007


Nell'apparizione quotidiana del 12 settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Kolo che avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno: il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno: l’apparizione è iniziata alle 14,29 è durata 6 minuti, la Madonna ha dato il seguente messaggio:

“Cari figli, oggi vi invito in modo particolare ad aprirvi a Dio, e ogni vostro cuore oggi diventi il posto in cui nasce il piccolo Gesù. Figlioli, tutto questo tempo che Dio mi concede per stare con voi, è perchè voglio guidarvi verso la gioia della vostra vita. Figlioli, l’unica vera gioia della vostra vita è Dio. Perciò, cari figli, non cercate la gioia nelle cose terrene, ma aprite i vostri cuori e accettate Dio. Figlioli, tutto passa, solo Dio resta nel vostro cuore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 DICEMBRE 2007 a Mirjana

“Carifigli, mentre guardo nei vostri cuori, il mio cuore si riempie di dolore e fremito. Figli miei fermatevi per un attimo e guardate nei vostri cuori. Il mio Figlio, vostro Dio, è veramente al primo posto? Sono veramente le sue leggi la misura della vostra vita? Vi avverto di nuovo. Senza fede non c'è la vicinanza di Dio, non c'è la parola di Dio che è la luce della salvezza e la luce del buon senso."

Mirjana ha aggiunto: io con dolore ho pregato la Madonna di non lasciarci, di non togliere le mani da noi. Alla mi richiesta, Lei ha fatto un sorriso doloroso e se ne è andata. Questa volta non ha detto "Vi ringrazio." La Madonna era molto triste. Per tutto il tempo aveva le lacrime negli occhi. Ha benedetto tutti noi e tutti gli oggetti sacri.

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVENBRE 2007

“Cari figli, oggi, quando festeggiate Cristo Re di tutto il creato, desidero che Egli sia il re della vostra vita. Solo attraverso la donazione, figlioli, potete comprendere il dono del sacrificio di Gesù sulla Croce per ciascuno di voi. Figlioli, date del tempo a Dio, affinché Egli vi trasfiguri e vi riempia con la Sua Grazia, cosicché voi siate grazia per gli altri. Io sono per voi, figlioli, un dono di grazia d’amore che viene da Dio per questo mondo senza pace. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio


Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 novembre 2007

La Madonna , nel suo ultimo messaggio, c’invita a scegliere Cristo, Re di tutto il creato, perché diventi re delle nostre vite. Cristo non è un re come gli altri, vestiti di porpora e col mantello, con in testa una corona ed il desiderio di comandare sugli altri. Cristo Re, con la sua vita, si distingue completamente dai re della terra. Egli li sovrasta e li supera, ponendo le basi di un regno di pace, d’amore e di perdono. Il regno di Gesù non s’è mai manifestato come un pericolo o una minaccia. Si espande continuamente, è la realtà e l’ideale al quale aneliamo. Gesù è un sovrano vero ed autentico, che è venuto al mondo per servire in piena umiltà. Soltanto colui che serve il suo prossimo può essere davvero re, in base all’esempio di nostro Signore Gesù Cristo. La vera sottomissione consiste nel vedersi come realmente si è: nel riconoscere i nostri talenti e nel ringraziare Dio per averceli dati, ma anche nel riconoscere le nostre debolezze e nell’accettarci così come siamo, sapendo che, nonostante tutto, Dio ci ama. Questa consapevolezza ci dà una grande gioia, ma, nel contempo, ci chiama ad una grande responsabilità, che comporta servizio e sottomissione. La Madonna c’insegna e, nel contempo, c’invita anche a donare, perché soltanto così possiamo comprendere il dono del sacrificio di Gesù sulla croce, che possiamo a buon diritto chiamare “la vittoria dell’amore”. Egli, che ci ha insegnato ad amare il prossimo ed ancor più i nostri nemici, è rimasto coerente alle proprie parole sino alla fine: “Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici” (Gio. 15, 13). A causa di quest’amore, Gesù sopportò la vicinanza anche di chi lo avrebbe tradito, senza denunciarlo; non permise a Pietro di difenderlo con la spada, e quando questi lo rinnegò, lo seppe generosamente perdonare. Chi, nel nome di Gesù, ha indirizzato il corso della propria vita verso quest’amore, ha contribuito più di chiunque altro alla creazione del Regno di Dio sulla terra. Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito (cfr. Gio. 3, 16). E La Madonna c’invita a comprendere il dono del sacrificio di Gesù sulla croce, che è il dono più grande tra tutti i doni. Donandoci Suo Figlio, Dio ci ha donato il proprio cuore, tutta la profondità del suo amore. Non c’è dono più bello e più grande di questo. Gesù ci ha amati sino alla fine, donandoci tutto se stesso. Venendo a questo mondo, è diventato un continuo dono per tutti noi. È venuto per farci dono del suo amore. Noi abbiamo diritto di ricevere il suo dono soltanto se ci mettiamo totalmente nelle sue mani, perché ci trasformi e ci riempia della sua grazia. Così trasformati (ma possiamo anche dire convertiti), anche noi possiamo essere portatori di grazia per gli altri. Possiamo fungere da occhi per i ciechi, orecchie per i sordi, lingua per i muti, mani e gambe per i bisognosi. Gesù è il Re del mondo ed il regalo più grande. Egli ci ha mandato qui, a Međugorje, Maria, la sua e la nostra madre, la nostra Madre celeste che è un dono di grazia per tutti noi. La voce della Madonna, Regina della pace, per tutti questi 26 anni, è un invito di pace nei cuori degli uomini, un invito alla pace nel mondo. Che lei, prescelta da Dio ed accolta nel Regno di suo Figlio, ci aiuti ad accogliere Gesù come Sovrano delle nostre vite, affinché possiamo fedelmente cooperare all’espansione del suo Regno d’amore, di giustizia e di pace. Padre fr. Danko Perutina

>

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2007 a Mirjana

“Cari figli! Oggi vi invito ad aprire il vostro cuore allo Spirito Santo, permetteteGli di trasformarvi. Figli Miei, Dio è bene supremo e per questo come Madre vi prego, pregate, pregate, pregate, digiunate e sperate: questo bene è possibile raggiungerlo, perché da questo bene nasce l'Amore. Lo Spirito Santo rinforzerà questo amore in voi e potrete chiamare Dio vostro Padre. Attraverso questo supremo Amore amerete sinceramente tutte le persone e in Dio le considererete fratelli e sorelle. Grazie." Durante la benedizione, la Madonna ha detto: " Sulla via sulla quale vi porto a Mio Figlio, camminano accanto a Me coloro che lo rappresentano."

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2007

“Cari figli, Dio mi ha mandato tra voi per Amore per condurvi verso la via della salvezza. In molti avete aperto i vostri cuori e avete accettato i Miei messaggi, ma molti si sono persi su questa strada e non hanno mai conosciuto con tutto il cuore il Dio d’Amore. Perciò vi invito, siate voi amore e luce dove è tenebra e peccato. Sono con voi e vi benedico tutti. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 ottobre 2007

La Madonna, all’inizio del suo messaggio, ci ha ricordato per l’ennesima volta che lo scopo principale della sua missione è la nostra salvezza. Mai Maria assurge al ruolo di protagonista nei suoi messaggi. Quelle parole che pronunciò duemila anni fa alle nozze svoltesi a Cana in Galilea: Fate quello che vi dirà (cfr. Gio 2,5), valgono anche oggi. Fare quello che Gesù Cristo vuole equivale a fare la volontà di Dio. In questo consiste la salvezza. La Madonna, nostra vera madre, desidera la salvezza di tutti i suoi figli, ed è per questo che c’esorta e c’ammonisce continuamente, come, ad esempio, nel messaggio del 25 novembre 1998, quando dice: “Io vi invito tutti sulla via della salvezza e desidero mostrarvi la strada verso il paradiso”. Esiste soltanto una via che porta alla vita eterna, che porta al paradiso: questa via è Gesù Cristo. Egli disse di sé “Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me”. (Gio 14,6). Maria ci parla di quanti abbiano aperto il proprio cuore a Dio. Aprire il proprio cuore significa consegnarsi completamente, con tutto il proprio essere, a Dio, che è amore, ma anche ai messaggi che c’incitano a farlo. Il cuore è quanto di più prezioso e di più bello l’uomo possieda. La Madonna, già nei suoi messaggi precedenti, c’invitava a consacrarci completamente al suo cuore ed al cuore di suo Figlio Gesù. E così, nel messaggio del 25 ottobre 2003, ci dice: “Non indugiate, figlioli, ma dite con tutto il cuore: desidero aiutare Gesù e Maria affinché quanti più fratelli e sorelle conoscano la via della santità”. Ci ricorda che c’è anche chi si è smarrito lungo questa via, per non avere mai completamente affidato il proprio cuore a Dio. Gesù, nel Vangelo, ammonì spesso il suo auditorio invitandolo a non avere il cuore chiuso, il cuore di pietra; perché chi ha un simile cuore, vive secondo una scala di valori nella quale non è Dio ad occupare il primo posto, ma bensì una persona, la ricchezza, l’onore o quant’altro. Avere il cuore puro, il cuore devoto, significa affidarsi completamente a Dio, che ci attende nel mistero e nel silenzio. La Madonna c’invita ad essere amore e luce. Essere amore significa essere testimone dell’amore puro di Cristo che si è sacrificato per noi. È un amore incondizionato, che non chiede nulla, che dà soltanto. È l’amore di chi pensa prima agli altri, e poi a sé. Se ci affidiamo con tutto il nostro cuore all’amore di Gesù, egli c’insegnerà ad amare come lui ama, ad amare non soltanto i propri amici, ma anche i propri nemici. L’uomo è sempre stato portato ad amare il proprio prossimo e ad odiare i propri nemici (Mt 5, 43), semplicemente perché è più facile. Gesù va oltre. Il suo discepolo, il fedele, il cristiano non deve essere selettivo in fatto d’amore. Egli deve amare tutti, compresi i nemici, e deve fare ciò nello spirito del Signore. Questo vuol dire essere amore. Cosa significa, invece, essere luce? Essere luce significa illuminare la strada agli altri, affinché non inciampino e non smarriscano la via perdendosi nell’oscurità. Noi dovremmo essere quella luce accesa da Cristo per l’uomo, affinché egli possa vedere e non si perda nell’errore, non inciampi, ma veda il volto del Suo Padre celeste, ed in questa luce guardi al prossimo con un sentimento fraterno. La Madonna , nostra vera madre, ci accompagna e benedice lungo questa strada d’amore. Padre fr. Danko Perutina

Messaggio del 2 OTTOBRE 2007 a Mirjana

“Cari figli, vi invito nella Mia missione, accompagnateMi a cuore aperto e con totale fiducia. La via nella quale vi guido a Dio è difficile, ma perseverate, e alla fine gioiremo tutti in Dio. Perciò, cari figli, non cessate di pregare per il dono della fede. Solo attraverso la fede la Parola di Dio sarà luce in questa tenebra che vi vuole avvolgere. Non temete Io sono con voi. Vi ringrazio !". Mirjana, dopo l'apparizione, ha detto: "alla fine ho visto: la descriverei come un'intensa luce mentre il cielo si apriva e attraverso questa luce la Madonna è entrata in cielo."

Stampa il messaggio


La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2007

“Cari figli, anche oggi vi invito ad infiammare i vostri cuori sempre più ardentemente d’amore verso il Crocifisso e non dimenticate che per Amore verso di voi ha dato la Sua vita perché foste salvati. Figlioli meditate e pregate affinché il vostro cuore si apra all’amore di Dio. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre Danko Perutina al messaggio del 25 settembre 2007

La Madonna, nel messaggio che abbiamo appena sentito, con parole materne c’esorta ad amare sempre di più Gesù Crocifisso. Quest’amore deve sgorgare dal nostro cuore, perché il cuore è il centro dell’essere umano. Senza timore possiamo affermare che il cuore è l’uomo. Maria ci ha esortati tante volte a scuoterci, ad iniziare ad amare, perché soltanto l’amore dà frutti. Soltanto ciò che facciamo con amore, soltanto le preghiere che pronunciamo con amore, vanno direttamente al cuore di Dio. Dio ha fatto tutto per noi: ci ha mandato suo Figlio affinché chiunque viva secondo il Suo insegnamento abbia la vita eterna (cfr. 1 Gio 5,11-13). Dio non desidera niente così fortemente come la nostra salvezza. E se questo è il Suo desiderio più grande, perché Gli resistiamo, perché non ci apriamo a Lui completamente? Nella seconda parte del messaggio, la Madonna c’invita a meditare sulle parole di Dio affinché queste penetrino profondamente nella nostra anima ed accendano sempre di più il desiderio di Dio nel nostro cuore. Quanto più intensamente viviamo la parola di Dio, tanto più il desiderio di Dio crescerà in noi. È un anelito che sa che la felicità vera ed autentica non può venirci da altri che da Dio. E lo sa anche la Madonna, perché lei stessa ha custodito le parole di Dio nel suo cuore, ha meditato su di esse e le ha vissute (cfr. Lc 2, 19.51). La Beata Vergine Maria è un modello per la Chiesa sia come Vergine orante (Virgo orans), sia, nel contempo, perché, col suo esempio, c’incita ad assumere l’atteggiamento giusto di preghiera verso Dio. La Madonna c’invita spesso alla preghiera, o perché siamo troppo fiacchi, o perché non sappiamo pregare nel modo giusto. Alcuni pregano soltanto quando stanno male o quando avvertono il peso delle difficoltà, delle sofferenze o dei problemi. Non si deve pregare soltanto in quei momenti. Siamo invitati a pregare anche quando stiamo bene, anche quando attraversiamo un periodo felice. È opportuno, in quei momenti, rivolgere al Signore una preghiera di ringraziamento, affinché Egli benedica e moltiplichi i doni che ci ha dato. La preghiera non è qualcosa di secondario, ma una questione di vita o di morte. E come l’annegato ha necessità dell’aria, così ogni fedele ha necessità della preghiera, perché è attraverso la preghiera che la grazia divina scende su di noi, perché è tramite la preghiera che eleviamo il nostro cuore a Dio. E mentre meditiamo su Maria, Madre del Verbo incarnato e Maestra di vita spirituale, rendiamole grazie perché c’educa e c’insegna alla sua scuola dell’amore. Padre fr. Danko Perutina

Messaggio del 2 SETTEMBRE 2007 a Mirjana

“Cari figli, in questi tempi dei segni di Dio, non abbiate paura perché Io sono con voi. L’Amore grande di Dio Mi manda per condurvi alla salvezza. DateMi i vostri cuori semplici, purificati con il digiuno e la preghiera. Solo nella semplicità dei vostri cuori c’è la vostra salvezza. Io sarò con voi e vi guiderò. Grazie. "

Stampa il messaggio


La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 AGOSTO 2007

“Cari figli, anche oggi vi invito alla conversione. Che la vostra vita, figlioli, sia riflesso della bontà di Dio e non dell’odio e dell’infedeltà. Pregate, figlioli, affinchè per voi la preghiera diventi vita. Così scoprirete nella vostra vita la pace e la gioia che Dio dà a quelli che sono col cuore aperto verso il Suo Amore. E voi che siete lontani dalla misericordia di Dio convertitevi, affinchè Dio non diventi sordo alle vostre preghiere e non sia tardi per voi. Perciò, in questo tempo di grazia, convertitevi e mettete Dio al primo posto nella vostra vita. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 agosto 2007

Le parole materne di Maria, Regina della pace, sono parole evangeliche pronunciate con la semplicità di madre che ama i suoi figli. Anche in questo messaggio si sente l'eco delle parole di Gesù: "Convertitevi e credete al Vangelo". La conversione è un processo che non finisce mai finchè siamo qui su questa terra. Ancora non siamo arrivati nella terra promessa. Siamo pellegrini e incamminati verso la patria e verso il Cielo, dove c'è la nostra eterna dimora. Qui dobbiamo deciderci per il Cielo, per Dio, per quello che è eterno. Colui che pensa di non aver bisogno della conversione vuol dire che si trova in pericolo. Se sul cammino della fede non facciamo progressi, è sicuro che regrediamo. Nessuno può dire: amo Dio e il prossimo al 100% e non posso di più. Possiamo e dobbiamo sempre di più amare Dio e il prossimo. La conversione è un continuo cammino verso Gesù. La Vergine Maria ha svuotato tutta sé stessa, ha sottomesso la propria volontà alla volontà di Dio. Maria di Nazareth non ha aspettato qualche messaggio da Dio, ma era vuota e libera dalla propria volontà per essere pronta a ricevere e capire tutto quello che Dio avrebbe detto a Lei. Perciò ha capito chiaramente il messaggio di Dio attraverso l'angelo Gabriele, nonostante che questo messaggio di essere Madre di Dio non se lo aspettasse; ma era sicura che viene da Dio e lo ha accolto nel proprio cuore. Come ci dice il Vangelo: "Maria serbava nel proprio cuore tutti gli avvenimenti e tutte le parole che si dicevano su Gesù". Anche Maria non era liberata dagli sforzi umani e dalle sofferenze della vita che vive ognuno di noi; per questo è perseverante con noi e non si stanca, perché sa molto bene che non esiste un'altra strada più facile e più veloce che ci porta a Dio e ai suoi doni di pace e gioia che solo Lui, Dio, può donarci. Nei messaggi della Madonna vediamo che è Madre molto decisa ed esigente con noi. Nei messaggi scopriamo l'amore della Madre che vuole il nostro bene, la salvezza delle nostre anime. Il messaggio della Vergine Maria dobbiamo leggerlo così come se lo dicesse proprio a te, a me, con il cuore umile e aperto all'amore della Madre. La Vergine Maria è diventata il riflesso di Dio e perciò ci invita: "Che la vostra vita diventi il riflesso della bontà di Dio e non dell'odio e dell'infedeltà". Ci dice poi Maria: "Pregate, figlioli, affinchè per voi la preghiera diventi vita". Alcuni dicono che non hanno voglia di pregare, non gli piace pregare perché non possono sopportare di entrare in loro stessi. La preghiera non vuol dire guardare noi stessi, la preghiera vuol dire guardare Dio, guardare Gesù. Pregare vuol dire volgere il cuore e tutte le capacità spirituali a Gesù Cristo. Mi si rivela passo dopo passo quello che io devo fare; questo avviene in noi se preghiamo. Conoscendo Gesù conosco me stesso; solo in Gesù si scopre il mistero di ognuno di noi. Chi meglio della Vergine Maria ha conosciuto Gesù, ha conosciuto l'infinita misericordia di Dio? Maria ha portato Gesù nel proprio grembo e lo ha fatto crescere. A Lui Maria è rimasta fedele fino al Calvario ai piedi della croce, è stata testimone della sua vittoria sulla morte, su satana, sul peccato, su tutto quello che spaventa l'uomo e Maria, come Madre, vuole che noi diventiamo partecipi della vittoria di Gesù. Il Vangelo non è qualcosa che è passato: l'amore di Dio è eterno. Dio non ci ha amati soltanto una volta nella vita, ma anche questo momento, nel quale sentite queste parole, è riempito, è pieno dell'amore di Dio verso di te, verso ognuno di noi. Per questo Maria Regina della pace viene, appare per incitarci, svegliarci e vuole aprire gli occhi della nostra anima, perché, aprendo i cuori, incontreremo la fonte della nostra vita, pace e gioia che è Dio. "Questo è tempo di grazia" ci dice la Vergine Maria. Siamo liberi di ragionare un po' per dire che c'è anche un tempo nel quale Dio non ci darà una grazia così grande come questa grazia nella quale riconosciamo le apparizioni della Vergine Maria in tutti questi più di 26 anni. Prendiamo sul serio le parole della nostra Madre celeste perché non sia tardi per noi entrare in quel Cielo per il quale dobbiamo deciderci oggi.
Padre Ljubo Kurtović

Messaggio del 17 AGOSTO 2007 a Ivan Dragicevic

“Cari figli, anche oggi vi invito in modo speciale a pregare in questo tempo per tutti i miei figli che si sono allontanati da mio Figlio. Cari figli, pregate che ritornino e che trovino in Lui la pace, la gioia e l´amore. La Madre prega con voi !"

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 AGOSTO 2007 a Mirjana

“Cari figli, oggi guardo nei vostri cuori e, guardandoli, il mio cuore si stringe nel dolore. Figli miei, vi chiedo amore incondizionato e puro verso Dio. Saprete di essere sulla retta via quando con il corpo sarete sulla terra ma con l'anima sempre con Dio. Attraverso questo amore incondizionato e puro vedrete mio Figlio in ogni uomo. Sentirete l'unione in Dio. Io come Madre sarò felice perché avrò i vostri cuori santi e uniti. Cari figli, avrò la vostra salvezza. Vi ringrazio."

Stampa il messaggio


La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 LUGLIO 2007

“Cari figli, oggi, nel giorno del patrono della vostra parrocchia, vi invito ad imitare la vita dei santi. Che essi vi siano di esempio e di stimolo alla vita di santità. Che la preghiera sia per voi come l’aria che respirate e non un peso. Figlioli, Dio vi rivelerà il suo amore e voi sperimenterete la gioia di essere miei prediletti. Dio vi benedirà e vi darà l’abbondanza della grazia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampamil messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 luglio 2007

Prima del commento a questo messaggio, vorrei ricordarvi un po' il messaggio del mese scorso che ci ha dato la Regina della Pace per il 26° anniversario delle sue apparizioni. In quel messaggio si può dire che la Vergine Maria ha definito cosa è Medjugorje: "Figlioli, non dimenticate che siete tutti importanti in questo grande piano che Dio porta avanti attraverso Medjugorje. Dio desidera convertire il mondo intero e chiamarlo alla salvezza e al cammino verso di Lui che è il principio e la fine di ogni essere. In modo speciale, figlioli, vi invito tutti dal profondo del mio Cuore: apritevi a questa grande grazia che Dio vi dà attraverso la mia presenza qui". Si può dire che questa è la definizione di Medjugorje e di tutto quello che Dio ci dona attraverso la Vergine Maria, che è Immacolata e piena di grazia, che viene a noi e appare qui già da 26 anni. La Vergine Maria nostra Madre ci invita oggi, nel giorno del protettore della parrocchia di Medjugorje e del protettore dei pellegrini, S. Giacomo, ad "imitare la vita dei santi", la vita di quelli che sono entrati in Cielo, là dove è la nostra patria, come dice S. Paolo. La santità è per così dire il programma inciso e scritto nella nostra anima nel battesimo. La santità è nella nostra natura e non è contro la nostra natura, perché siamo creati ad immagine di Dio e il nostro cuore sa molto bene chi è il suo Creatore e Padre. Ricordiamo che il 25 luglio 2002 la Vergine Maria ci disse: "Cari figli, oggi gioisco col vostro santo protettore e vi invito ad essere aperti alla volontà di Dio in modo che cresca la fede…. Chiedete ai vostri santi protettori di aiutarvi a crescere nell'amore verso Dio". I santi intercedono per noi davanti al volto di Dio. Per questo preghiamo i santi. Li preghiamo perché loro sono arrivati là dove saremo anche noi. I santi sono per noi modello ed esempio che Dio non ci ingannerà mai. Anche i santi hanno passato le prove, hanno vissuto qui sulla terra. Gesù non ci ha promesso il paradiso qui sulla terra, ma ci ha promesso di portarci in paradiso attraverso le prove e le croci della vita. "Che la preghiera sia per voi come l'aria che respirate" ci dice la Vergine Maria oggi. Il nostro corpo ha bisogno dell'aria per vivere. Sappiamo molto bene come ci sentiamo quando ci manca l'aria. Senza l'aria non si può vivere, il nostro corpo muore. Come abbiamo l'organismo corporale, così abbiamo l'organismo spirituale. Si può dire che la preghiera è l'aria per il nostro organismo spirituale, per la nostra anima. Senza la preghiera siamo spiritualmente morti. Senza la preghiera l'uomo vive solo ad un livello materiale, ad un livello delle cose morte nelle quali non c'è la vita. La preghiera non è qualcosa che ci è prescritto, ingiunto dalla Chiesa, da Dio, dalla Madonna; la preghiera non è solo un pio esercizio, è qualcosa di più: la preghiera è la vita. Senza la preghiera Dio non ha lo spazio per poter venire a noi, per salvarci, per guarire il nostro cuore e l'anima. Soltanto nella preghiera del cuore Dio ci può rivelare il suo amore e potremo sperimentare la gioia che siamo figli prediletti di Dio e della Vergine Maria. Conosciamo dall'esperienza che non è sufficiente sapere che il cibo è buono, abbiamo bisogno di mangiare il cibo per vivere. Non è sufficiente sapere che Dio, Gesù, la Vergine Maria ci amano, ma abbiamo bisogno di sperimentare, incontrare e per così dire con la fede e con il cuore toccare l'amore di Dio. "Voi sperimenterete la gioia di essere i miei prediletti" ci dice Maria. Per sperimentare l'amore della Vergine Maria e del suo Cuore immacolato dobbiamo realizzare una condizione: la preghiera del cuore o la fede nella quale la nostra anima si apre e si abbandona all'amore materno di Maria. Nel Giordano si è sentita la voce del Padre celeste: "Questi è il mio Figlio prediletto nel quale mi sono compiaciuto"(Mt. 3,17). Queste parole sono rivolte a Gesù, ma in Gesù e attraverso Gesù queste parole sono rivolte anche a te e a me. Ognuno di noi in Gesù e attraverso Gesù è figlio prediletto e figlia prediletta di Dio. Preghiamo che la Vergine Maria, piena di grazia, guidi ognuno di noi e ci faccia entrare nel mistero del cuore di Dio e del suo amore per poter sperimentare quanto è grande e infinito l'amore di Dio per noi. Padre Ljubo Kurtović

Messaggio del 20 LUGLIO 2007 a Ivan Dragicevic

“Cari figli, oggi vi invito a riportare la preghiera nelle famiglie. Cari figli, pregate e crescete nella santità nelle famiglie. Pregate, figlioli, insieme con la Madre per le famiglie, pregate per i giovani. Grazie, cari figli, per aver risposto alla mia chiamata!"

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 LUGLIO 2007 a Mirjana

“Cari figli ! Nel grande amore di Dio oggi vengo a voi per condurvi sulla via dell'umiltà e della mitezza. Prima stazione su questa via, figli miei, è la confessione. Rinunciate al vostro orgoglio e inginocchiatevi davanti al mio Figlio. Comprendete, figli miei, che non avete niente e non potete niente. L'unica cosa vostra e quello che possedete è il peccato. Purificatevi e accettate la mitezza e l'umiltà. Mio Figlio avrebbe potuto vincere con la forza, ma ha scelto la mitezza, l'umiltà e l'amore. Seguite mio Figlio e datemi le vostre mani, affinché insieme saliamo sul monte e vinciamo. Vi ringrazio."

Stampa il messaggio


La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GIUGNO 2007

“Cari figli, anche oggi con grande gioia nel mio cuore vi invito alla conversione. Figlioli, non dimenticate che siete tutti importanti in questo grande piano che Dio porta avanti attraverso Medjugorje. Dio desidera convertire il mondo intero e chiamarlo alla salvezza e al cammino verso di Lui che è il principio e la fine di ogni essere. In modo speciale, figlioli, vi invito tutti dal profondo del mio cuore: apritevi a questa grande grazia che Dio vi dà attraverso la mia presenza qui. Desidero ringraziare ciascuno di voi per i sacrifici e le preghiere. Sono con voi e vi benedico tutti. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 giugno 2007

La Vergine Maria viene a noi dalla gloria del Padre celeste in questo nostro tempo. Anche oggi si sente la sua voce, anche oggi non si stanca con noi, non desiste da noi anche quando noi desistiamo da noi stessi e da Lei. Maria, Madre celeste, sa bene che la conversione è un processo ed un cammino verso la terra promessa, nella quale c’è pace, libertà e gioia che solo Dio può darci. E’ necessario uscire dalla schiavitù del peccato perché attraverso il deserto possiamo arrivare alla terra promessa nella quale Dio, attraverso la Madre di suo Figlio, vuole farci entrare. Maria è vissuta su questa terra e sa tutte le prove, le sofferenze e le difficoltà che viviamo anche noi. Con Maria siamo sicuri di conoscere ed incontrare Dio. L’amore di Dio non esclude nessuno, ci dice la Vergine Maria nel suo messaggio, ma tutti siamo importanti agli occhi e nel cuore di Dio. Dice la Bibbia: “Dio creò l’uomo a sua immagine, a immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò”. Perciò la Regina della Pace ci dice che tutti siamo “importanti in questo grande piano che Dio guida attraverso Medjugorje”. La Vergine Maria ci ha anche detto tante volte: “Cari figli, questo è tempo di grazia, questo posto è santo”. L’apparizione della Madonna io direi che è un ripiegamento di Dio sull’uomo, su te e su me; l’apparizione della Madonna è il servire di Dio all’uomo. Come non vedere e non riconoscere l’immenso amore di Dio che si manifesta attraverso la presenza della Vergine Maria qui a Medjugorje e in ogni cuore che l’accetta e l’accoglie? La Madonna, perché è Madre, non desiste e non si stanca nonostante tutte le nostre opposizioni. La Regina della Pace, nostra Madre celeste, sa che tutti non crederanno e che tutti non accetteranno i suoi messaggi dell’amore di Dio che si manifesta oggi attraverso la sua presenza. Nonostante questo, viene, appare e ci invita, ci ama e soffre per noi e a causa di noi. Siamo anche noi in pericolo che su di noi si manifestino le parole che Dio ha detto attraverso il profeta Isaia: “Va’ e riferisci a questo popolo, ascoltate pure, ma senza comprendere, osservate pure, ma senza conoscere, rendi insensibile il cuore di questo popolo, fallo duro di orecchio e acceca i suoi occhi e non veda con gli occhi, nè oda con gli orecchi, nè comprenda con il cuore, nè si converta in modo da essere guarito”. Le parole della Vergine Maria che sentiamo in questo messaggio sono piene di speranza e di gioia. Lei sa bene che possiamo accettare e vivere quello che ci invita a vivere. La Madre Maria desidera che sperimentiamo che Dio è il più profondo fondamento della nostra esistenza. Nelle parole della Vergine Maria scopriamo che siamo accolti da Dio così come siamo. Tutti sappiamo che la nostra strada non va sempre dritta e che nella vita abbiamo fatto anche scelte sbagliate. Nonostante tutto, Dio ci ama così come siamo. Come ha detto attraverso Isaia: “Ecco ti ho disegnato sulle palme delle mie mani. Dio non può guardare nella sua mano e non vedere il tuo nome”. Questo infinito amore di Dio si è manifestato anche oggi in questo nostro tempo attraverso le apparizioni della Vergine Maria qui a Medjugorje. Accogliamo l’amore della nostra Madre per conoscere l’immenso amore di Gesù suo Figlio e nostro Salvatore.
Padre Ljubo Kurtović

Messaggio del 18 GIUGNO 2007 a Ivan Dragicevic

“Cari figli, vi invito in modo particolare a rinnovare in questo tempo di grazia i miei messaggi, vivete i miei messaggi nelle vostre famiglie, pregate, cari figli, pregate. Grazie, cari figli, per aver risposto alla mia chiamata!"

Stampa il messaggio

Messaggio del 2 GIUGNO 2007 a Mirjana

“Cari figli, anche in questo tempo difficile l’Amore di Dio mi manda a voi. Figli miei, non abbiate paura, io sono con voi. Con totale fiducia datemi i vostri cuori perché io possa aiutarvi a riconoscere i segni di questi tempi nei quali vivete. Io vi aiuterò a conoscere l’amore di mio Figlio. Io, attraverso di voi, trionferò. Vi ringrazio!"

Stampa il messaggio

La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MAGGIO 2007

“Cari figli, pregate con me lo Spirito Santo che vi guidi nella ricerca della volontà di Dio sul cammino della vostra santità. E voi che siete lontani dalla preghiera convertitevi e cercate, nel silenzio del vostro cuore, la salvezza della vostra anima e nutritela con la preghiera. Io vi benedico tutti ad uno ad uno con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 maggio 2007

La Vergine Maria c’invita a pregare con Lei lo Spirito Santo, affinché ci vestiamo della potenza e della forza che ci viene dall’alto, che ci viene da Dio. Maria era perseverante nella preghiera con gli apostoli, nell’attesa della venuta dello Spirito Santo promessa da Gesù. Lei è piena di grazia e sposa dello Spirito Santo. Lei, che conosce meglio di chiunque altro la misteriosa forza dello Spirito Santo, sa anche in quale misura noi, oggi, abbiamo necessità della sua presenza. L’abbiamo ricevuto nel sacramento del battesimo e della cresima, ne conosciamo l’esistenza. Eppure, ci sembra proprio che la nostra vita sia pervasa da tutti gli altri spiriti, ma soltanto non dallo Spirito Santo. È per questo che l’invito della Madonna è serio, necessario ad ogni singolo cuore, ad ogni famiglia ed a tutto il mondo. La via che porta a sperimentare la forza dello Spirito Santo è solo ed esclusivamente la preghiera. Innanzitutto ci dovremmo convertire. Ciò significa sempre di nuovo aprirsi a Dio nella preghiera, riconoscere i propri peccati, perdonare il prossimo, rinunciare a tutto ciò che c’impedisce di accettare la volontà del Signore, rinunciare ad ogni idolo, ad ogni legame e ad ogni idea sbagliata su Dio. Convertirsi significa scegliere Dio come padrone della propria vita, permettere che sia così come Lui desidera. Soltanto lo Spirito Santo può illuminare i nostri cuori ed aiutarci a cercare, trovare e vivere secondo la volontà di Dio. Nel momento in cui rinunciamo alla nostra volontà personale, ai nostri progetti, alle nostre intenzioni ed i propositi, si è finalmente liberi di pregare per il progetto di Dio e per i propositi che Egli nutre per la nostra vita. Quando rinunciamo ai nostri progetti, non facciamo altro che slegarci dai legami che ci opprimono, e diventiamo uomini liberi, capaci di accettare la volontà di Dio. Perciò Gesù dice: “Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua!” (Lc 9, 23). Essere discepolo di Gesù non significa ricevere informazioni o insegnamenti da Lui, ma, piuttosto, essere in grado di ricevere la Sua grazia, la Sua forza, i Suoi miracoli ed il Suo Regno. Il vero discepolo è colui che diventa come maestro. Ecco perché Gesù ha potuto dire: “Chi crede in me, compirà le opere che io compio, e ne farà di più grandi…”. (cfr. Giovanni 14, 12). In questo cammino di santità alla ricerca della volontà di Dio, è necessario ringraziare il Signore per ogni momento di vita donatoci, buono o cattivo che sia. Accettare la nostra vita, nel bene o nel male, significa entrare nella volontà di Dio e, così, ricevere la forza necessaria per sconfiggere il male nel quale si è incappati. Sapremo riconoscere la volontà di Dio là dove, nella preghiera, ci avviciniamo a Lui; d’altro canto, osserviamo dove Dio ci apre e dove chiude le porte nella vita, nel lavoro e nella professione. Se c’affidiamo totalmente alla volontà di Dio, l’accesso alla cattiva strada ci sarà precluso e saremo spinti, invece, ad intraprendere il nostro cammino sulla retta via aprendoci quelle porte. Sono rari i casi quando Dio, nell’interiorità, indichi espressamente quale strada seguire. Non nella psiche, né nella fantasia o nei nostri sentimenti, ma nella profondità della nostra anima, là dove Dio dimora in noi, lo Spirito Santo c’ispira, c’illumina e ci guida. Dio ci paleserà la propria volontà attraverso i segni. È necessario saper riconoscere questi segni con la nostra sensibilità spirituale, che s’è affinata soprattutto in coloro che, nel corso di tutti questi anni d’apparizioni e di Sua presenza, hanno accolto e seguito con serietà le parole della nostra Madre celeste. Ascoltiamo col cuore le parole della nostra Madre celeste, per trovare quella nuova vita che soltanto Dio può donarci.
Padre Ljubo Kurtović

Messaggio del 2 MAGGIO 2007 a Mirjana

“Cari figli, oggi vengo a voi con il desiderio materno che mi date i vostri cuori. Figli miei, fatelo con totale fiducia e senza paura. Io metterò nei vostri cuori mio Figlio e la sua Misericordia. Allora, cari figli, guarderete con occhi diversi il mondo che è attorno a voi. Vedrete il vostro prossimo. Sentirete i suoi dolori e le sue sofferenze. Non volgerete la testa da coloro che soffrono, perché il mio Figlio volge la testa da coloro – da coloro che volgono la testa dagli altri – Figli, non esitate"

Stampa il messaggio


La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987
< div style="text-align: center;">
Messaggio del 25 APRILE 2007

“Cari figli, anche oggi vi invito di nuovo alla conversione. Aprite i vostri cuori. Questo è tempo di grazia, finché sono con voi, sfruttatelo. Dite:”Questo è il tempo per la mia anima”. Io sono con voi e vi amo di un amore incommensurabile. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 aprile 2007

Nel messaggio del mese scorso la Vergine Maria ci ha invitato: “Desidero incitarvi a continuare a vivere il digiuno con cuore aperto. Con il digiuno e la rinuncia, figlioli, sarete più forti nella fede”. Oggi nel messaggio la Madre celeste ci invita alla conversione. Si può dire che questo suo invito è il più importante messaggio che si sente in tutti questi anni delle sue apparizioni. Questo invito è l’eco dell’invito di Gesù: “Convertitevi e credete al Vangelo” (Mc. 1,15). La Madre celeste non vuole dirci cose diverse da quelle che Gesù ci ha già detto. Viene a noi, appare per tanti anni, non per insegnarci qualcosa di nuovo, ma per svegliarci affinché prendiamo sul serio la parola di Gesù e la mettiamo in pratica. Di sicuro le apparizioni della Madonna, che appare in questo nostro tempo, sono una grazia che Dio ci dona attraverso la Vergine Maria, perché Lei è piena di grazia, è piena di Dio ed è tutta rivolta a Dio. Nella vita succede che sappiamo meglio apprezzare una cosa o anche una persona quando la perdiamo. Così succede anche con la salute: sappiamo apprezzarla quando ci ammaliamo. La Vergine Maria non vuole che un domani rimaniamo tristi e con il cuore vuoto perché non abbiamo sfruttato il tempo di grazia che Dio ci ha donato e ci dona attraverso Lei stessa e le sue apparizioni. Viviamolo intensamente questo nostro tempo che Dio ci dona! Il tempo è prezioso e lo dobbiamo riempire con qualcosa. Il tempo può essere vuoto oppure pieno. Il giorno è il tempo che vivi. Puoi perdere il tempo nelle superficialità, nei divertimenti, dopo i quali ti senti vuoto. Con ciò che tu riempi il tuo tempo, così sarà il tuo futuro. Il tempo è come un vaso; se in questo vaso metti un’opera buona, metti la preghiera che ti libera dalla paura e dalla depressione, allora il tuo tempo sarà riempito di bontà e di luce e allora il tuo futuro sarà sicuro. E’ sbagliato nella vita volgersi indietro e legarsi a quello che c’è stato di male o di negativo nel nostro passato. Molti passano la vita e perdono il tempo pensando al proprio passato e caricati con la paura del futuro; così vivono tra il passato e il futuro, mai “oggi”, “adesso”. “Oggi”, “adesso” puoi decidere di fare qualcosa di buono a te e alla tua anima. “Oggi”, “adesso” puoi cominciare coraggiosamente a pregare, credere e abbandonarti a Dio. “Oggi” puoi cominciare il lavoro che hai rimandato o un impegno per il quale hai avuto paura di finire. “Oggi”, “adesso” puoi guardare nel tuo cuore e, liberato dai pregiudizi, riconoscere Gesù che ti aspetta e, accanto a Lui, sua Madre Maria che è nostra Madre e amica, che guarisce le nostre ferite. Maria non sta zitta, ma ti chiama e ti invita. Maria risponde alle tue preghiere e intercede davanti al Padre celeste, davanti a suo Figlio Gesù. Maria Regina della pace desidera che abbiamo il coraggio di dedicare il tempo e non soltanto il tempo, ma ancora di più il cuore a Dio, perché soltanto il tempo passato nella preghiera non è tempo perduto. Si può dire che nella preghiera perdiamo non soltanto il tempo, ma perdiamo la nostra volontà, perdiamo noi stessi, per poter fare non la nostra, ma la volontà di Dio. Aiutiamo Maria nostra Madre celeste perché possa aiutarci e guidarci a Gesù. PREGHIERA E BENEDIZIONE: O Maria Vergine e Madre nostra, ti ringrazio per la tua pazienza e per il tuo cuore materno che ci ama con un amore infinito. Ti ringrazio, o Maria, perché sei con noi anche quando noi non siamo con Te e con il tuo Figlio Gesù. Ti prego Maria per tutti noi, tutti gli ascoltatori di Radio Maria, tutti i gruppi di preghiera, per le nostre famiglie e per tutti i giovani, perché possano sul serio prendere Te come Madre e protettrice nella lotta contro tutto quello che minaccia la nostra vita e la dignità dei figli di Dio. Con il tuo mantello materno e il tuo Cuore immacolato proteggici. Desideriamo consacrare a Te, o Maria, i nostri cuori e la nostra vita per poter, attraverso di Te, conoscere Dio, Gesù e il suo amore, la sua infinita misericordia. Per intercessione della beata Vergine Maria, Regina della pace, vi benedica e protegga da ogni male Dio onnipotente: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Amen. Pace e bene.
Padre Ljubo Kurtović

Messaggio del 2 APRILE 2007 a Mirjana

“Cari figli, non abbiate il cuore duro verso la Misericordia di Dio che versa su di voi tanto del vostro tempo. In questo tempo particolare della preghiera, permettetemi di trasformare i vostri cuori per aiutarmi affinché il mio Figlio risusciti in tutti i cuori e che il mio cuore trionfi. Vi ringrazio .... non dimenticate che i vostri Pastori hanno bisogno delle vostre preghiere."

Stampa il messaggio


La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 MARZO 2007

“Cari figli, desidero ringraziarvi di cuore per le vostre rinunce quaresimali. Desidero incitarvi a continuare a vivere il digiuno con cuore aperto. Col digiuno e la rinuncia, figlioli, sarete più forti nella fede. In Dio troverete la vera pace, attraverso la preghiera quotidiana. Io sono con voi e non sono stanca. Desidero portarvi tutti con me in paradiso, per questo decidetevi ogni giorno per la santità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 marzoo 2007

A Maria, Regina della Pace, in quanto madre ci è grata dei nostri fioretti quaresimali. Madre Maria ci è grata perché ci ama. Soltanto un cuore pieno d’amore è un cuore grato. Noi dovremmo ringraziarla perché ci incita, c’invita, ci ama ed intercede per noi presso suo Figlio Gesù. Ella c’invita a continuare nelle rinunce ed a vivere il digiuno. Ci parla del digiuno e della rinuncia e ci invita a praticarli per noi stessi, per la nostra felicità e gioia. “Col digiuno e la rinuncia, figlioli, sarete più forti nella fede” – ci dice la nostra Madre celeste. Il digiuno e la rinuncia sono condizioni necessarie per ricevere la grazia di Dio. La nostra rinuncia è come un vaso nel quale Dio versa la propria grazia. La Beata Madre Teresa diceva: “È necessario svuotarsi affinché Dio ci possa colmare”. Il digiuno e la rinuncia sono il nostro contributo nella fede. Dio ci ha creati senza il nostro aiuto, ma senza il nostro aiuto non potrà salvarci – dice sant’Agostino. Nella quaresima dovremmo praticare la rinuncia e la penitenza come se la nostra salvezza dipendesse soltanto da noi; e dovremmo pregare come se la nostra salvezza e tutto il resto dipendessero soltanto da Dio. Pregare senza praticare la rinuncia è come fermarsi a metà strada. È un po’ come remare su una barca legata alla riva. Resteremo fermi se non slegheremo la barca. Non possiamo liberare il nostro corpo ed il mondo in cui viviamo dal peccato. Ma possiamo sottrarci al peccato, ed esso non avrà più alcun potere su di noi. Rinunciare vuol dire morire al peccato.  Quando la Madonna ci parla di rinuncia, non pensa soltanto alla penitenza ed alla rinuncia fisica, ma anche alla penitenza ed alla rinuncia spirituale. La penitenza fisica ed il digiuno da soli non sono sufficienti e possono portarci a peccare di superbia, fariseismo e formalismo. Possono portarci a voler dimostrare la nostra forza e non a sottomettere la nostra volontà alla volontà di Dio. È per questo motivo che la Madonna , in uno dei suoi messaggi, ci dice: “Figli cari, il digiuno è diventato un’abitudine che nessuno intende interrompere. Digiunate col cuore”. Il digiuno e l’amore sono inseparabili. Non si può digiunare senza amore, né si può amare senza digiuno, inteso nel senso più ampio. Anche la preghiera è la nostra risposta all’amore di Dio. Ecco perché il digiuno e la preghiera sono inseparabili. Il digiuno senza la preghiera è una qualsiasi dieta dimagrante. Il digiuno senza la preghiera è, a ben guardare, un girare attorno a se stessi. Il digiuno rivolge tutte le nostre forze spirituali e la forza del cuore, tutto il nostro intimo a Dio. La Vergine Maria si rivolge a noi non per defraudarci di qualcosa o per privarci delle gioie della vita, ma perché desidera vederci felici, normali e liberi nel Signore. Ringraziamo Maria con tutto il cuore perché non si è stancata con noi. Noi stanchiamoci anche noi di rispondere quotidianamente all’invito di Maria, nostra Madre celeste.
Padre Ljubo Kurtović

Messaggio del 18 MARZO 2007 a Mirjana

“Cari figli! Vengo a voi come Madre con doni. Vengo con amore e misericordia. Cari figli, in Me c’è un Cuore grande, desidero che in Esso siano tutti i vostri cuori purificati con il digiuno e la preghiera. Desidero che insieme, per mezzo dell’amore, i nostri cuori trionfino. Desidero che attraverso questo trionfo vediate la vera verità, la vera via e la vera vita. Desidero che possiate vedere Mio Figlio. Vi ringrazio.” La Madonna ha benedetto tutti i presenti e tutti gli oggetti sacri. Ha sottolineato che questa è solo la Sua benedizione materna ed ha chiesto preghiere quotidiane per quelli che Suo Figlio ha scelto e benedetto. Mirjana ha detto: per i sacerdoti.

Stampa il messaggio


Messaggio del 2 MARZO 2007 a Mirjana

“Cari figli, il mio nome è amore, per questo sono con voi così tanto del vostro tempo, e questo è amore, perchè un grande amore mi manda. Cerco da voi lo stesso. Chiedo l'amore nelle vostre famiglie. Chiedo che nel vostro fratello riconosciate l'amore. Solo così, tramite l'amore, vedrete il volto del più grande amore. Che il digiuno e la preghiera siano la vostra guida. Aprite i vostri cuori all'amore, anzi alla salvezza. Grazie.”

Stampa il messaggio




La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 FEBBRAIO 2007

“Cari figli, aprite il vostro cuore alla misericordia di Dio in questo tempo quaresimale. Il Padre Celeste desidera liberare dalla schiavitù del peccato ciascuno di voi, perciò figlioli fate buon uso di questo tempo e attraverso l’incontro con Dio nella confessione lasciate il peccato e decidetevi per la santità. Fate questo per amore di Gesù che ha redento tutti voi con il Suo sangue, affinché siate felici e in pace. Non dimenticate figlioli: la vostra libertà è la vostra debolezza perciò seguite i Miei messaggi con serietà. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 Febbraio 2007

All’inizio di questo commento vorrei un po’ ricordarvi nel messaggio del mese precedente di gennaio, la Vergine Maria ci ha invitato rivolgendosi alle famiglie di mettere la Sacra Scrittura in un luogo visibile nella famiglia e di leggerla. Lei come Madre sa molto bene l’importanza e la grandezza della Parola di Dio che è spirito e vita; solo così potremo conoscere la preghiera del cuore e i nostri pensieri saranno purificati in Dio. Nutriti con la parola di Dio potremo anche lasciare segni di amore e di bontà ovunque passiamo; senza Dio non possiamo fare niente e senza di Lui siamo poveri e miseri. La Vergine Maria sempre desidera che la luce dell’eternità illumina il nostro vivere qui e oggi sulla terra, vuole che i nostri sguardi siano rivolti verso il Cielo per poter vivere meglio il nostro oggi e adesso. Dio non ha dimenticato e lasciato l’uomo a sé stesso, Dio perché è Padre ci sta cercando cominciando dal primo peccato quando l’uomo era tentato da satana ed è caduto; Dio cerca la Sua creatura amata che è l’uomo. Ci sta cercando oggi e ci parla attraverso la Madre del Suo Figlio Gesù. Ogni messaggio della Vergine Maria, che è Madre di Dio e nostra Madre, vedo come una Sua preghiera rivolta a me e a te, a ognuno di noi, è un invito materno che proviene dal Suo Cuore Immacolato. Oggi nel Suo messaggio la Madre Celeste ci invita di aprirci alla Misericordia di Dio, soprattutto in questo tempo di quaresima che è un tempo privilegiato per riscoprire la Misericordia di Dio, incontrare Dio e noi stessi. La quaresima è un tempo che ci vuole dire che ancora non siamo arrivati in terra promessa, la quaresima ci parla che ci troviamo nel deserto, la nostra vita qui sulla terra è come deserto; il deserto è anche uno spazio privilegiato per incontrare non soltanto le prove, le tentazioni, ma anche la forza e misericordia di Dio che vuole vincere in noi ogni male e debolezza. Soltanto nella Misericordia di Dio l’uomo può trovare la salvezza e la speranza. Ci chiediamo perché è difficile all’uomo di oggi credere nella Misericordia di Dio: è difficile perché per l’uomo la cosa più difficile è riconoscere i propri peccati, pentirsi e confessarsi. Riconoscendo la Misericordia di Dio torniamo alle radici del peccato, si parla spesso che che viviamo in una mentalità dove si perde la coscienza del peccato, quando l’uomo non si riconosce come peccatore non sente neanche il bisogno di rifugiarsi nella Misericordia di Dio. D’altra parte vediamo che l’uomo di tutto il mondo hanno bisogno della Misericordia, perdono e dell’amore.  Io direi che il mondo oggi è affamato e assetato della Misericordia e dell’Amore di Dio. Nella profondità del Cuore di Dio è un desiderio, direi un anelito liberare l’uomo dalla schiavitù del peccato.   Lo conferma la Sacra Scrittura quando dice: “Dio ha tanto amato il mondo da dare il Suo Figlio unigenito”, nonostante che si perde la coscienza del peccato, vediamo le conseguenze del peccato: nella vita personale, nelle famiglie, in tutta la società; quello che l’uomo nega, quella cosa dalla quale vuole fuggire proprio quella lo perseguita. Nel momento in cui l’uomo ha coraggio di incontrarsi e riconoscere quello che gli fa dolore, quello di cui si vergogna, che vuole nascondere, quando ha coraggio di incontrarsi con questo, allora incomincia il processo della guarigione e liberazione. Proprio questo è il passo più difficile per l’uomo; la cosa più difficile per un uomo è che è dipendente da un vizio: dalla droga, alcool, la cosa più difficile è riconoscere che è schiavo e dipendente, quando riconosce la sua debolezza incomincia allora la liberazione e salvezza.  Per questo la Madonna che ci ha invitato soprattutto nei Suoi messaggi di confessarci più spesso, anche oggi ci parla della Confessione e di lasciare i nostri peccati a Dio, alla Sua Misericordia in questo sacramento di liberazione e guarigione. Nella Confessione non soltanto Gesù ci cancella i peccati, ci perdona, ma ci da anche la Sua forza, il Suo spirito; proprio per questo la Confessione sembra a molti come una penitenza, come una cosa più difficile, perché è difficile riconoscerci peccatori e credere nella Misericordia di Dio.  La Madonna nel suo messaggio dice:”La vostra libertà è la vostra debolezza”, io direi Dio ci ha dato la libertà ma non siamo assicurati per il futuro, siamo sempre in possibilità di perdere o di vendere questa nostra libertà anche al male, anche a quel poco che il peccato ci dà, perché il peccato ci dà poco: un po’ della gioia, un po’ della pace, un po’ del piacere, ma Dio non ci dà un po’: ci dà tutto, ci dà tutto Sé Stesso. Prendiamo con serietà quello che ci dice la Vergine Maria per poter camminare sulla via della santità, conversione e libertà.


Messaggio del 2 FEBBRAIO 2007 a Mirjana


Mirjana il 2 febbraio 2007 ha avuto l'apparizione in forma privata a casa sua. Non sono arrivati messaggi pubblici.



LanVergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 GENNAIO 2007

“Cari figli, mettete la Sacra Scrittura in un luogo visibile nella vostra famiglia e leggetela così conoscerete la preghiera del cuore e i vostri pensieri saranno in Dio. Non dimenticate che siete passeggeri come un fiore in un campo che si vede da lontano ma in un attimo sparisce. Figlioli, lasciate un segno di bontà e di amore ovunque passiate e Dio vi benedirà con l’abbondanza della Sua benedizione. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 Gennaio 2007

La Vergine Maria perché Madre ama e soffre per i Suoi figli, non si stanca ad invitarci; così come in questo messaggio, nel gennaio dell’anno scorso la Madre Celeste ci ha detto: “Non dimenticate figlioli di leggere la Sacra Scrittura, mettetela in un luogo visibile e testimoniate con la vostra vita che credete e vivete la parola di Dio”: Ci sono anche altri messaggi nei quali la Madonna ci invita a leggere, vivere le Sacre Scritture, così nel messaggio del 25 giugno 1991: “Figlioli pregate e leggete la Sacra Scrittura perché attraverso la Mia venuta possiate scoprire nella Sacra Scrittura il messaggio che è per voi”; nel 25agosto 1993: “Leggete la Sacra Scrittura, vivetela e pregate per poter capire i segni di questo tempo”; nel 25 gennaio 1999 “Cari figli, rinnovate la preghiera nelle vostre famiglie, mettete la Sacra Scrittura in un luogo visibile nelle vostre famiglie, leggetela, meditatela, imparate come Dio ama il Suo popolo. Il Suo amore si mostra anche nei tempi odierni poiché manda Me per invitarvi al cammino della salvezza”. Tante volte nei Suoi messaggi Madre Celeste ci ha detto e confermato “Cari figli, vivete i Miei messaggi, mettete nella vita ogni parola che vi do, che vi siano preziose perché provengono dal Cielo. Cari figli vivete gioiosamente i messaggi del Vangelo che vi ripeto da quando sono con voi”: Forse dentro di noi aspettiamo che la Vergine Maria ci spieghi meglio tante cose, ci chiarisce quello che ci sembra non chiaro, aspettiamo che ci parli di più e forse umanamente parlando meglio e più chiaro, ma i Suoi messaggi rimangono e sono semplici, senza tante spiegazioni. Nei messaggi rimane sempre una parte non espressa, rimane - io direi - una parte che noi dobbiamo scrivere e realizzare con la nostra vita e portare i frutti nella famiglia, sul lavoro e là dove viviamo. Nei messaggi della Madonna non ci sono parole superflue, noi viviamo nel tempo pieno delle parole, parole, parole umane che non hanno la forza, rimangono vuote, senza la vita. La Vergine Maria non è venuta a raccontarci le storielle, giocare con noi, è venuta soprattutto ad invitarci verso la verità, come ha detto, verso l’eternità. E’ venuta ad invitarci che Lei è esigente con noi, ci invita a leggere la Sacra Scrittura per scoprire l’onnipotenza di Dio che ci parla nella Sua parola; lo Spirito Santo ha ispirato la Sacra Scrittura e perciò la Sacra Scrittura è piena dello Spirito Santo. La parola di Dio incita e muove al bene la nostra volontà, illumina la nostra mente, i sentimenti del nostro cuore; dobbiamo, per così dire, masticare la Parola di Dio per scoprire e sperimentare la forza della parola come ci dice San Paolo nella Sua Lettera agli Ebrei: “…infatti la Parola di Dio è viva, efficace, è più tagliente di ogni spada a doppio taglio, essa penetra fino al punto di divisione dell’anima e dello spirito, delle giunture e del midollo e scruta i sentimenti e i pensieri del cuore”. Qualche volta ci può sembrare, quando leggiamo la Sacra Scrittura, che non la capiamo, che non è chiara, ma dobbiamo masticarla; la Sacra Scrittura non è una lettera morta ma una parola viva ed efficace perchè crea e realizza quello che dice. Gesù stesso ci ha detto: “Il cielo e la terra passeranno, ma le Mie parole non passeranno”: La nostra vita, come ci dice la Vergine Maria è passeggera, ma appoggiati su Gesù diventiamo eterni e invincibili contro ogni male e contro tutto che ci distrugge e ruba la pace dentro ai nostri cuori. Come la Vergine , io direi, ci ha non solo invitato ma ha pregato: “Cari figli aiutatemi perché Io possa aiutarvi, se non pregate Io non posso aiutarvi”. Aiutiamo la Vergine Maria, Regina della Pace perché possiamo vivere già qui quella pace che Dio ci dona e non soltanto dopo la morte.

Messaggio del 2 GENNAIO 2007 a Mirjana

“Cari figli, in questo tempo santo, molte grazie di Dio e il Suo Amore Mi mandano a voi. Io vi prego che non siate con il cuore di pietra! Il digiuno e la preghiera siano le vostre armi per avvicinarvi a conoscere Gesù, Mio Figlio. Seguite Me, il Mio esempio luminoso, vi aiuterò. Sono con voi.Vi ringrazio.”

Mirjana ci ha detto che il viso della Madonna, per tutto il tempo dell’apparizione, è stato doloroso e triste. Mirjana ha aggiunto:
“La Madonna mi ha parlato delle cose delle quali ancora non posso parlare”. La Madonna ha benedetto tutti i presenti e gli oggetti sacri; in modo particolare la Madonna aveva il viso serio quando ha sottolineato l’importanza della benedizione sacerdotale. Infine, la Madonna ha chiesto preghiera e digiuno per i sacerdoti.”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 DICEMBRE 2006

“Cari figli, anche oggi vi porto in braccio il neonato Gesù; Egli che è il Re del cielo e della terra, Egli è la vostra pace. Figlioli, nessuno vi può dare la pace come Lui che è il Re della Pace, per questo adorateLo nei vostri cuori, scegliete Lui e in Lui avrete la gioia. Egli vi benedirà con la Sua benedizione di pace. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.”

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 dicembre 2006

Nei Suoi molti messaggi negli anni precedenti, soprattutto per Natale, la Vergine Maria ci parlava e ci invitava alla pace. “Cari figli - come diceva - anche oggi vi porto in braccio il piccolo Gesù Re della Pace che vi benedica con la Sua Pace. Vi invito di essere i Miei portatori di pace in questo mondo senza pace, vi porto Gesù Re della Pace che vi doni la Sua pace” “Cari figli, questo è il tempo delle grandi grazie e anche il tempo delle grandi prove per tutti quelli che vogliono seguire la via della pace. Mettete il piccolo Gesù neonato al primo posto nella vostra vita” “Cari figli, in questa gioia di Natale desidero benedirvi con la Mia benedizione, in modo particolare vi do la benedizione del piccolo Gesù che vi riempie con la Sua pace”. L’evangelista Luca ci dice nel suo vangelo………e subito apparve con l’Angelo una moltitudine dell’esercito celeste che lodava Dio e diceva: “Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che Egli ama”. Con il loro canto gli Angeli dimostrano il senso di quello che è avvenuto, esprimono che la nascita di Gesù realizza la gloria di Dio e porta la pace agli uomini. La pace è una pienezza dei beni, in modo particolare il perdono dei peccati e il dono dello Spirito di Dio. La pace significa anche la grazia, la pace non è una assenza della guerra ma un rapporto di rinnovamento del rapporto filiale con Dio o meglio dire la salvezza. Gesù stesso, la Sua Persona è la pace – come dice l’Apostolo – Egli infatti è la nostra pace. Senza Gesù non si può avere la pace, né si può vivere. In Gesù neonato si manifesta la bontà di Dio Salvatore nostro e il Suo amore per gli uomini. Attraverso le Sue apparizioni che durano già da 25 anni e 6 mesi la Vergine Maria qui ci manifesta e ci aiuta a vivere la bontà e l’Amore di Dio verso di noi. Come il primo giorno della Sua apparizione, quando è venuta, quando è apparsa sul Podbrdo a Medjugorje, la Vergine Maria anche oggi ci porta tra le braccia e ci dona Gesù neonato, anche oggi nel Suo messaggio ci dice: “Anche oggi vi porto Gesù neonato fra le braccia, Lui è il RE del cielo e della terra, LUI è la vostra pace”. Le parole della Madre Celeste non fanno rumore, non sono una filosofia, queste parole sono semplici, materne, umane, capibili per ogni cuore che si apre alla presenza della Madre. La sua presenza qui, tra di noi, è nascosta nella semplicità della parola umana. Anche Dio ci viene nella semplicità di un Bambino, anche Gesù rimane con noi nascosto sotto la semplicità del Pane Eucaristico, proprio dietro questa semplicità si nasconte l’onnipotenza dell’Amore di Dio e della Sua bontà; questa semplicità di Dio è capace di creare una vita nuova, è capace di trasformare i cuori umani. La Vergine Maria è piena di Grazia, è piena di Dio. Lei è Tutta rivolta a Dio e ci dice: “Adorate Mio figlio nei vostri cuori, sceglieteLo, nessuno vi può dare la pace come Lui, avrete la gioia in Lui”. Permettiamo e aiutiamo la Madre Celeste perché possa regnare nei nostri cuori la Pace che ci proviene da Gesù al quale ci porta la Vergine Maria. Nell’ultima apparizione quotidiana del 12 settembre 1998, la Madonna ha detto a Jakov Colo che lui avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno: il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno: oggi (25.12.2006) La Madonna è venuta con il Bambino Gesù tra le braccia, l’apparizione è iniziata alle ore 15,23 ed è durata 6 minuti. La Madonna ha dato il seguente messaggio: “Cari figli, oggi è un grande giorno di Gioia e di Pace; rallegratevi con Me, figlioli, in modo particolare vi invito alla santità nelle vostre famiglie. Desidero, figlioli, che ogni vostra famiglia sia santa e che la gioia divina e che la Pace che Dio oggi vi manda regnino e dimorino nelle vostre famiglie. Figlioli, aprite i vostri cuori oggi, in questo giorno di grazia. Decidetevi per Dio e mettetelo al primo posto nella vostra famiglia. Io sono vostra Madre, vi amo e vi dono la Mia benedizione materna.”

Messaggio del 2 DICEMBRE 2006 a Mirjana

“Cari figli, in questo gioioso tempo di attesa del mio Figlio, desidero che tutti i giorni della vostra vita terrena vi sia una gioiosa attesa del mio Figlio.Vi invito alla santità. Vi invito ad essere gli apostoli della santità, affinché, attraverso di voi, il lieto annunzio illumini tutti coloro che incontrerete. Digiunate e pregate, ed io sarò con voi. Vi ringrazio”


La Madonna era contenta e ha parlato della importanza della benedizione del sacerdote.

Stampa il messaggio




La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 NOVEMBRE 2006
 

“Cari figli, anche oggi vi invito: “Pregate, pregate, pregate!” Figlioli, quando pregate siete vicini a Dio ed Egli vi dona il desiderio di eternità. Questo è il tempo in cui potete parlare di più di Dio e fare di più per Dio, per questo non opponete resistenza ma lasciate, figlioli, che Egli vi guidi, vi cambi ed entri nella vostra vita. Non dimenticate che siete pellegrini sulla strada verso l’eternità, perciò figlioli permettete che Dio vi guidi come un Pastore guida il Suo gregge. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 novembre 2006
E adesso soltanto vorrei un po’ ricordarvi del messaggio del mese scorso dove la Madre Celeste ci ha detto: “Non siete coscienti figlioli che Dio vi dona una grande opportunità per convertirvi e vivere nella pace e nell’amore”. Nel profondo del nostro cuore c’è aspirazione e ricerca della pace, in fondo la ricerca di Dio; dove si trova Dio, là si trova la pace. Si dice che Dio si trova in ogni posto, dappertutto, ma esistono i posti dove Dio si è rivelato in modo particolare e dove ha donato agli uomini l’opportunità che siano più vicini a Lui, uno di questi posti è anche Medjugorje dove la Vergine Maria appare già da 25 anni e 5 mesi. Moltissimi cercando la pace, amore, il senso della vita, la luce per la vita, o meglio cercando Dio, lo hanno trovato in questo posto benedetto dalla presenza di Maria Madre di Dio che ci invita, insegna, chiama come Madre. Ci ha detto: “Voi siete tanto ciechi e legati alle cose terrene e pensate alla vita terrena” ci diceva nel messaggio del mese di ottobre. Lei vuole volgere i nostri sguardi verso il cielo, verso Dio; questo non vuole dire dimenticare la terra ma vuole dire vivere in un modo migliore la vita terrena e quotidiana, come dice una preghiera: “O Dio dacci la grazia che sappiamo servirci delle cose terrene aspirando ai beni celesti”. In questo Suo messaggio, come anche nei Suoi tanti messaggi precedenti, ci ripete e ci invita TRE volte “Pregate”. La Vergine Maria ci ripete questo con il desiderio di mettere in risalto l’importanza della preghiera per la nostra vita spirituale.  Non si tratta qui di un esercizio devozionale o di una legge che qualcuno ci ha prescritto, non è un invito ad adempiere a una abitudine; la preghiera non è un allenamento spirituale, la preghiera io direi, è la vita. Come il nostro corpo ha bisogno dell’aria, del cibo e delle bevande perché possa restare in vita, così anche con la preghiera per la nostra vita spirituale. Sappiamo bene quando trascuriamo il corpo, quando non siamo disciplinati nel bere, nel mangiare, allora il nostro corpo si ammala, non si sente bene e neanche noi; così anche quando trascuriamo la preghiera allora per così dire tutti i virus e i batteri possono facilmente attaccarci. Trascurare la preghiera è come trascurare noi stessi. Chi non ama sé stesso non può neanche amare gli altri, chi ama sé stesso troverà il tempo per la preghiera e per l’incontro con Dio. Invece se trascuriamo la preghiera diventiamo facilmente la preda dei diversi mali: i peccati, le dipendenze, l’odio, l’egoismo, la paura e troviamo il vuoto della vita. Maria qui, in tutti questi 25 anni, non è venuta per dirci perché possiamo imparare e sapere meglio degli altri, ma è venuta perché possiamo vivere meglio il Vangelo. “Figlioli quando pregate siete vicini a Dio” ci dice Maria. Nella preghiera sentiamo l’eco dell’eternità nella nostra anima. Come ci insegna il Catechismo della chiesa Cattolica nel numero 33: “Germe dell’eternità che porta in sé, irriducibile alla sola materia, la sua anima non può avere la propria origine che in Dio solo”. In preghiera alla quale ci invita Madre Maria possiamo sperimentare quel profondo anelito che è nascosto nei nostri cuori. Possiamo anche provare la verità delle parole di San Paolo nella lettera ai Filippesi: “La nostra patria, invece, è nei Cieli e di là aspettiamo come Salvatore il Signore Gesù Cristo”. L’eternità non comincia soltanto quando moriremo, non bisogna aspettare la morte ma bisogna cominciare adesso, come ci invita la Vergine Maria, a prepararci, camminare, lottare per poter metterci dalla parte di Dio. Quando ci siamo decisi per Dio e ci siamo messi dalla Sua parte e contro il peccato, le tenebre e l’odio, noi siamo già immersi nell’eternità. Qui dobbiamo lottare e creare il Regno di Dio che è in mezzo a noi, qui e adesso dobbiamo permettere a Dio che ci guidi, cambi ed entri nella nostra vita come ci dice Maria. Qui siamo pellegrini verso l’eternità e non stiamo passivamente, ma dobbiamo lottare per il Regno di Dio finchè Lui non viene nella pienezza della Sua vittoria sul male e sulla morte.

Messaggio del 2 NOVEMBRE 2006 a Mirjana

“Cari figli, la Mia venuta a voi, figlioli Miei, è l’Amore di DIO. DIO Mi manda a voi per ammonirvi e indicarvi la via giusta. Figli Miei non chiudete gli occhi davanti alla verità. Il vostro tempo è breve, non permettete agli inganni di regnare su di voi. Il cammino sul quale desidero guidarvi è il cammino della Pace e dell’Amore. Questa è la via conduce al Mio Figlio vostro DIO. Datemi i vostri cuori, perché ad essi io possa dare Mio Figlio e perché di voi possa fare i Miei apostoli. Apostoli di Pace e di Amore. Vi ringrazio.”

La Madonna ha aggiunto “di non dimenticare i nostri pastori nelle nostre preghiere”

Stampa il messaggio



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 OTTOBRE 2006
 

“Cari figli, oggi il Signore Mi ha permesso di dirvi nuovamente che vivete in un tempo di Grazia. Non siete coscienti figlioli, che Dio vi dona una grande opportunità per convertirvi e vivere nella pace e nell’amore. Voi siete così ciechi e legati alle cose della terra e pensate alla vita terrena. Dio mi ha mandata per guidarvi verso la vita eterna!   Io figlioli, non sono stanca anche se vedo i vostri cuori appesantiti e stanchi di tutto ciò che è Grazia e Dono. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Stampa il messaggio

Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 ottobre 2006 La Vergine Maria, perché è Madre, molto bene conosce l’anima e il cuore umano perché ci ama, conosce molto bene anche le nostre malattie spirituali nelle quali possiamo cadere e cadiamo. Queste malattie sono: dimenticanza, la durezza del cuore, negligenza, cecità e ingratitudine verso Dio da Colui che abbiamo ricevuto e riceviamo tutto. In questo messaggio la Madre Celeste ci fa ricordare, ci ammonisce, ci richiama l’attenzione su quello che è importante e indispensabile per la vita; per questo è venuta: non per spaventarci, ma per condurci – come dice – alla vita eterna. Per Dio, per la vita eterna dobbiamo deciderci qui e adesso quando siamo sulla terra, in questa vita terrena. La Vergine Maria, che ci viene dalla Gloria del Padre Celeste, meglio di noi conosce tutti i pericoli nei quali le nostre anime possono trovarsi; la Madonna vuole che salviamo le nostre anime, l’unica cosa importante è salvare l’anima. Noi pensiamo che tutto è importante nella vita, pensiamo che è importante avere quelli che ci sorridono sempre, che ci fanno gioire, che ci aiutano, che ci capiscono, che ci amano, pensiamo che è importante avere un buon stipendio, macchina, le strade buone, gli amici, avere abitazione, i vestiti, buon cibo e molte altre cose. Sì che tutto questo è importante perché tutto questo ci serve a qualcosa, ma quando moriamo, quando ci troviamo davanti a Dio e a Lui dobbiamo dare i conti, allora più niente è importante, l’unica cosa che rimane importante è salvare l’anima, avere la coscienza pulita e rimanere in comunione con Dio. Salvare l’anima significa lottare ogni giorno perché niente e nessuno ci divida o allontani da Dio, salvare l’anima significa pulire il cuore e l’anima nella sincera confessione, nel pentimento, amare Dio e i fratelli, perdonare come Dio perdona a noi. Finchè viviamo qui sulla terra facilmente dimentichiamo Dio e la propria anima, siamo troppo e sempre in corsa per guadagnare, avere qui le cose; anche Gesù ci dice nel Vangelo di Luca “Guardatevi e tenetevi lontano da ogni cupidigia” perché anche se uno è nell’abbondanza, la sua vita non dipende dai suoi beni, la nostra vita dipende soltanto da Dio Creatore, dal Padre che ci ha donato la vita. Tutti sappiamo che un giorno dovremo lasciare la terra, ma nonostante questo disperatamente lottiamo, ci teniamo per la terra, per le cose terrene; questo significa che la nostra fede è poca perché abbiamo smesso di pregare e di cercare Gesù nel silenzio del nostro cuore come ci insegna la Madre Celeste. Le conseguenze sono visibili: sempre di più siamo nervosi, disperati, angosciati, sempre in fuga dagli altri e da noi stessi. La Vergine Maria come Madre vuole aprire i nostri occhi per un’altra realtà che non è lontano da noi, ma si trova in noi: perché Dio è in noi, soltanto che è soffocato in noi con le cose, con le angustie. Dio ci manda la Madre del Suo Figlio Gesù, ci manda la nostra Madre qui già da 25 anni e 4 mesi. Nei Suoi messaggi ci diceva: “Io sono con voi”, “Io sarò con voi finchè l’Altissimo mi permette”, “Io vi inciterò”, “Cari figli verrà il tempo in cui Io non sarò più con voi”. La presenza della Madonna qui, in questo modo in mezzo a noi, è un dono e una grazia per la Chiesa, per te e per me, per ognuno che accetta Madre Maria e mette in pratica i Suoi messaggi. Preghiamo perché le Parole e la Grazia di Dio che ci viene per mezzo di Maria non siano invani per la nostra vita.    

Messaggio del 2 Ottobre 2006 a Mirjana

“ "Cari figli, Vengo a voi in questo vostro tempo per rivolgervi la chiamata per l’eternità. Questa è la chiamata dell’amore, Vi invito ad amare, perché solo attraverso l’amore conoscerete l’amore di Dio. Molti di voi pensano che hanno fede in Dio e che conoscono le sue leggi. Si sforzano di vivere secondo esse, ma non fanno ciò che è più importante: non Lo amano. Figli miei pregate, digiunate.Questa è la strada che vi aiuterà ad aprirvi e ad amare. Solo attraverso l’amore di Dio si ottiene l’eternità. Io sono con voi, io vi guiderò con amore materno. Grazie perché avete risposto”

Poi la Gospa ha aggiunto: “Figli miei, i Sacerdoti hanno le mani benedette da mio Figlio. Rispettateli!”

Stampa il messaggio


Commento al messaggio di Padre Livio:
Non bisogna dimenticare quale è l’obiettivo che la Madonna si propone con le sue apparizioni per la salvezza eterna della nostra anima. La Madonna dice: “Vengo a voi in questo vostro tempo per rivolgervi la chiamata per l’eternità”. E’ proprio la dimensione dell’eternità che ci manca e manca anche nella nostra predicazione sacerdotale: non parliamo mai dei novissimi e quindi impariamo non impariamo come la Madonna ci ha insegnato a impostare la nostra vita in un cammino verso l’eternità e non dimentichiamo che la salvezza eterna della nostra anima è la cosa più importante. Ma per giungere all’eternità, dice la Madonna, bisogna vivere l’amore di Dio nel nostro cuore e non basta un cristianesimo esteriore fatto di precetti, di osservanze esteriori, bisogna avere un cristianesimo interiore fatto di amore e per amare bisogna spezzare l’egoismo e in questo ci aiuta moltissimo la preghiera e il digiuno come rinuncia al mondo, al peccato, alle passioni. Preghiera e digiuno, vuol dire digiuno di mondo; preghiera vuol dire mangiare Dio, mangiare il suo amore e donarlo agli altri, così ci salviamo. Dice la Madonna: la chiamata per la eternità “è la chiamata dell’amore. Vi invito ad amare”, cioè prendere l’amore di Dio in noi e darlo agli altri “perché solo attraverso l’amore conoscerete l’amore di Dio”; cioè se non ci sforziamo ad amare gli altri, non riusciamo neanche a capire l’amore che Dio ha per noi.“Molti di voi pensano che hanno fede in Dio e che conoscono le Sue leggi, si sforzano di vivere secondo esse, ma non fanno ciò che è più importante: non Lo amano”. L’essenza del cristianesimo è l’Amore, l’amore di Dio che viene dato nei nostri cuori, che riempie i nostri cuori, che noi ridiamo a Dio e che diamo agli altri. Se non c’è il cuore pieno d’amore di Dio, non c’è cristianesimo anche se si va a Messa tutti i giorni, anche se si dice il rosario tutti i giorni, come dice la Madonna: “Molti di voi pensano che hanno fede in Dio e che conoscono la Sue leggi, si sforzano di vivere secondo esse, ma non fanno ciò che è più importante: non Lo amano”. E per amare Dio che cosa si fa? “Figli miei, pregate e digiunate”, cioè non mangiate il mondo, ma mangiate Dio con la preghiera, “questa è la strada che vi aiuterà ad aprirvi e ad amare. Solo attraverso l’amore di Dio si ottiene l’eternità”. Cioè si va in Paradiso se si apre il cuore all’amore di Dio e se ci purifichiamo dall’egoismo. E la Madonna ci dice: “Io sono con voi e vi guiderò con amore materno”. Che la Madonna ci prenda per mano, ci guidi veramente sulla via dell’amore di Dio e dell’amore del prossimo. “Grazie perché avete risposto”. Non voglio più sentire persone che parlano male del loro parroco. La Madonna sa benissimo che ci sono anche dei preti che qualche volta lasciano desiderare, l’ha detto Lei, ci sono dei preti buoni e anche di quelli cattivi; però ha detto di non mormorare contro i sacerdoti, ma di pregare per loro e ha aggiunto: “Figli miei, i sacerdoti hanno le mani benedette da Mio Figlio, rispettateli!” Voi sapete che purtroppo il maligno attacca soprattutto i sacerdoti, è furbo lui, però noi proteggiamoli con la preghiera.



La Vergine Maria “Regina della Pace” ci ha dato il messaggio attraverso la veggente Marija Pavlovic-Lunetti, come ogni 25 del mese cominciando dal 25 gennaio 1987

Messaggio del 25 SETTEMBRE 2006
 

“Cari figli, anche oggi sono con voi e vi invito tutti alla conversione totale. Decidetevi per Dio figlioli e troverete in Dio la pace che cerca il vostro cuore! Imitate la vita dei Santi, che vi siano di esempio ed Io vi stimolerò fino a quando l’Altissimo mi permette di essere con voi.Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Stampa il messaggio


Commento di Padre LJUBO al messaggio del 25 settembre 2006

Anche oggi sono con voi ci dice la Vergine Maria; tante volte ci ha detto questo in questi 25 anni delle Sue apparizioni e della Sua presenza qui tra di noi, oggi lo ripete perché non dimentichiamo le Sue parole e il Suo amore materno così vivo per noi. La Vergine Maria lo ripete perché sa che facilmente lo dimentichiamo e facilmente ci abituiamo al bene, alla salute, alla grazia: quando ci abituiamo facilmente dimentichiamo Dio che è datore di ogni vita, bene e grazia. Nonostante la nostra dimenticanza la Vergine non dimentica di invitarci anche oggi, questo invito proviene dal cuore materno che ama ma anche un cuore che soffre per noi e spesso anche a causa di noi. In un messaggio ci ha detto: “Cari figli, come ho portato Gesù nel mio grembo, così desidero portarvi fino alla santità”; tante volte ci diceva: “Desidero guidarvi sulla via della conversione”. La Vergine Maria ha portato Gesù nel grembo, ha vissuto per Gesù e con Gesù, ha sofferto con Lui ed è glorificata con Lui. La Madre Celeste ci porta nel proprio cuore Immacolato come ha portato Gesù e anche vive con noi le nostre sofferenze e le nostre gioie. Maria è Madre e Discepola, Lei è educata nella scuola della Grazia di Dio e la Grazia ci educa alla obbedienza, alla parola di Dio; Maria ascolta, medita e serba nel proprio cuore tutte le parole e tutti gli avvenimenti che riguardano Gesù – ci dice il Vangelo -. Maria non è soltanto una donna di fede ma anche una donna della preghiera: la Sua vita è preghiera, Lei è stata tutta abbandonata a Dio. Qui a Medjugorje, attraverso i Suoi messaggi, la Vergine Maria vuole educarci, incirtarci, vuole seminare nei nostri cuori il seme della santità perché possiamo portare frutto; qui siamo nelle mani della Madre Celeste che ha vissuto tutto con Gesù e che vive oggi tutto per noi e per il nostro bene. Non siamo da soli, lasciati, dimenticati da Dio e dalla Madre Celeste; Gesù ci ha promesso anche a noi “Non vi lascerò orfani”: oggi ci manda la Sua e nostra Madre Maria. Oggi nel Suo messaggio mette davanti a noi un ideale invitandoci alla totale conversione: spetta a noi desiderare questa totale conversione, pregare, volerla con tutto il cuore ma solo Dio può realizzarla nella nostra vita quando Lui decide e vuole. Madre Maria è esigente con noi perché vuole il nostro bene: non ci invita ad una parziale conversione ma totale. Lei come Madre vuole svegliare le nostre aspirazioni profonde del cuore: la santità e conversione in armonia con la nostra natura umana e ci fa normali, sani, liberi in Dio.; Il linguaggio di Maria ci sembra ideale e irrealizzabile, non dimentichiamo che Maria è una donna di fede che nella propria vita ha provato, sperimentato, direi toccato l’Onnipotenza di Dio e ha visto con i Suoi occhi che Tutto è possibile a Dio. Lei come Madre vuole incoraggiarci, vuole allargare i nostri cuori perché credano nella Onnipotenza e Misericordia di Dio. Direi che la più grande sofferenza e il più grande problema per Dio è la nostra incredulità. Maria ci incita ad imitare la vita dei Santi che hanno creduto e non sono stati delusi e ingannati; i Santi che attraverso la loro vita ci parlano anche oggi e ci testimoniano che è possibile, nonostante tutto, rimanere sulla strada di Dio e vincere ogni male con Dio. Non dimentichiamo questo grande dono e grazia che Dio ci da attraverso la Vergine Maria: E’ la Sua presenza qui e oggi tra di noi.

Messaggio del 2 Settembre 2006 a Mirjana < p class="Stile28" align="justify"> “Voi sapete che ci raduniamo perché vi aiuto a conoscere l’Amore di Dio”. La veggente ci ha detto che la Madonna ha parlato dei tempi futuri: “Io vi raduno sotto il mio mantello materno per aiutarvi a conoscere l’Amore di Dio e la Sua grandezza. Figli miei Dio è grande! Sono grandi le Sue opere: non ingannatevi che potete fare senza di Lui neanche un passo figli miei! Andate e testimoniate il Suo Amore, Io sono con voi. Vi ringrazio”

Stampa il messaggio

L’invito che la “Regina della Pace” ci propone da 25 anni per la conversione individuale: La preghiera con il cuore: il Santo Rosario L’Eucarestia La Bibbia Il Digiuno La Confessione mensile ALLA SCUOLA di MARIA “….per chi è disposto a seguire Gesù senza riserve” La Madonna tramite JELENA e MARJANA ha dato, per 8 anni, consigli e messaggi a chi desidera essere da Lei guidato nella profondità dell’unione con Dio tramite la preghiera. Il 24 giugno 1983 sono stati annunciati gli impegni fondamentali richiesti per coloro che intendono far parte di questo cammino: Rinunciate a tutte le passioni e a tutti i desideri disordinati. Evitate la televisione, particolarmente le trasmissioni negative, gli sport eccessivi, il piacere eccessivo di cibo e bevande, di alcool, di tabacco, .... Abbandonatevi senza alcuna riserva a Dio. Bandite definitivamente l’angoscia. L’angoscia non trova posto nel cuore di chi si abbandona a Dio. Le difficoltà sussisteranno ma serviranno alla crescita spirituale e renderanno gloria a Dio. Amate i vostri nemici. Bandite dai cuori odio, acredine, giudizi preconcetti. Pregate per i vostri nemici e chiedete la benedizione divina. Digiunate due volte alla settimana a pane e acqua. Partecipate al gruppo almeno una volta alla settimana. Consacrate ogni giorno almeno tre ore alla preghiera, di cui almeno una mezz’ora alla mattina ed alla sera. In questo tempo di preghiera sono compresi la Santa Messa ed il Santo Rosario. Riservatevi dei momenti di preghiera durante il giorno e fate la Santa Comunione tutte le volte che le circostanze lo permettono. Pregate con gran raccoglimento. Non guardate continuamente l’orologio ma lasciatevi condurre dalla Grazia di Dio. Non preoccupatevi troppo delle cose del mondo ma affidate tutto nella preghiera al nostro Padre Celeste. Se si è troppo preoccupati, non si può pregare bene perché mancherà la pace interiore. Dio contribuirà a portare a buon fine le cose di quaggiù se ci sforziamo di lavorare per le Sue cose. Coloro che vanno a scuola o al lavoro devono pregare una mezz’ora alla mattina ed alla sera e, se possibile, partecipare all’Eucarestia. Bisogna portare lo spirito di preghiera nel lavoro quotidiano, cioè accompagnare il lavoro con la preghiera. Siate prudenti perché il diavolo tenta tutti coloro che hanno preso la decisione di consacrarsi a Dio. Suggerirà loro che pregano troppo, che digiunano troppo, che devono essere come gli altri giovani e ricercare il piacere. Se non lo ascoltate, non potete obbedirgli. Dovete prestare attenzione alla voce della Gospa. Quando sarete rafforzati nella fede, il diavolo non potrà più sedurvi. Pregate molto per il Papa, il vostro Vescovo e gli altri responsabili della Chiesa. Almeno la metà delle vostre preghiere e dei vostri sacrifici deve essere consacrata a questa intenzione. URBANO VIII In conformità ai decreti di URBANO VIII e alle direttive del Concilio Vaticano II, non si intende in alcun modo prevenire il giudizio sull’autenticità soprannaturale dei fatti e dei messaggi di cui si fa cenno. Tale giudizio compete alla Chiesa a cui ci si sottomette pienamente. Le parole “apparizioni, miracoli, messaggi” e simili, hanno semplice valore di testimonianza umana.


vai all'inizio vai all'ultimo messaggio

messaggi2016-2007